Autore: menici60d15

2

Di Maio e la lobby dei malati di cancro. Il paziente come stakeholder

di Menici60d15 Gli stakeholder della distrofia muscolare dal punto di vista dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare   Negli Stati Uniti non è raro il ricorso a stereotipi etnici negativi per sminuire e deridere. Gli irlandesi sono ubriaconi, i polacchi stupidi, gli italiani imbroglioni, se non mafiosi. Renzo Tomatis ha raccontato come in alcuni ricercatori italiani che lavorano negli Stati Uniti possa svilupparsi per reazione un “nazionalismo di ritorno” (1). E’ successo anche a me,...

14

”Quo vado”: risate liberiste

Dal blog menici60d15.wordpress.com   Film Quo vado (2016). Checco Zalone. Regia G. Nunziante. Produzione e distribuzione Medusa. Valore artistico: positivo. Si ride. Valore sociale: negativo. Il film irride il “posto fisso” ora che il liberismo lo sta eliminando. Ma il “privilegio” (così nel film) dell’occupazione sicura, statale o privata, anche modesta, non è necessariamente disonesto; mentre dà la prospettiva di condurre una vita normale. Prospettiva che è una forma di retribuzione, essendo quantificabile in denaro...

0

La medicina difensiva come scusa e come illecito

“Le ordino alcuni esami, giusto per pararmi il culo” [1] Il modello che DeKay e Asch, considerando la medicina difensiva, hanno proposto che i magistrati adottino nel giudicare la responsabilità professionale medica [2]     Di recente il Tribunale di Milano, giudice Patrizio Gattari, ha emesso una sentenza sulla responsabilità professionale del medico che è stata definita “rivoluzionaria”. La sentenza rende più difficile ottenere risarcimenti, considerando non più “contrattuale” ma “extracontrattuale” la responsabilità del medico...

0

Stamina come esca per le frodi della medicina ufficiale

        “Topolino è un cartone, invece Superman esiste davvero”. Uno dei ragazzini nel film “Stand by me”     “Sì alle cellule per Sofia, ma che non siano quelle della Stamina, ma staminali di laboratori autorizzati”.   Un giudice. [1].   “Può sembrare un'insolente presunzione nei confronti della natura, il pretendere di sapere ciò che essa può fare e ciò che essa non può fare. Quanto meno, c'è il rischio di essere...

0

L’omertà manzoniana su Moro

Riceviamo e volentieri pubblichiamo Le sue parole io l'ho sentite, e non te le sarei ripetere. Le parole dell'iniquo che è forte penetrano e sfuggono. Può adirarsi che tu mostri sospetto su di lui, e, nello stesso tempo, farti sentire che quello che tu sospetti è certo. (Manzoni) Mio padre mi raccontava di quando negli anni '50 andò, col gruppo di giovani dell'Azione cattolica, da Sambiase, oggi Lamezia, a Catanzaro a sentire un comizio di...

0

I cancri che non sono cancro

“Fin dal 1965 mettevo in pratica e insegnavo che 'quando dici cancro, dici una parola grossa. Stai molto attento. Con questa diagnosi tu, il patologo, stai dando al clinico la licenza di trattare quel paziente e il suo cancro con qualsiasi trattamento in voga al momento, incluso il tagliarlo via, sparargli raggi, o avvelenare il cancro e il paziente' .” G. Lundberg. What is and is not Cancer? 29 agosto 2013   I medici, i...

0

La convergenza di mafia e antimafia. Pizzo mafioso e pizzo di Stato

  I principi e le regole della democrazia sono estranei alla natura del popolo italiano […]. La gran massa degli italiani è individualista e politicamente irresponsabile e si preoccupa soltanto dei suoi problemi economici più urgenti. Mussolini aveva ragione a dire che gli italiani sono sempre stati povera gente. L’ambasciatore britannico presso il Vaticano. Novembre 1943. [1]       Non dico certo che i mafiosi e chi si occupa di combatterli siano in media...

3

Scuola. In fila per tre anche d’estate

Il Fatto Quotidiano ha pubblicato l’articolo di Alex Corlazzoli “Apriamo le scuole d’estate!” (29 lug 2013). Ne riporto i primi due paragrafi, e un mio commento che il moderatore de il Fatto ha censurato. " Non c’è un tempo per essere maestri. Chi insegna non può andare in vacanza perché i nostri alunni non sono a tempo. Fuori dalla scuola restano i nostri ragazzi. Chi fa il nostro mestiere non è uno che sta alla...

0

ILVA. Dal cancro nascosto al cancro inventato

Il lobbying si fonda sull'abilità di saper presentare i propri interessi particolari come manifestazioni di interessi e valori superiori […]. Il lobbying può addirittura parassitare gli sforzi di razionalizzazione delle opposizioni, le quali tendono sempre a cercare un progetto o una concezione ideale, laddove invece vi sono solo propositi affaristici. Il lobbying fagocita il linguaggio e le idee degli oppositori e, attraverso un'opportuna distorsione, li riutilizza ai propri scopi affaristici. (Comidad [1]) Nel mondo realmente...

0

Il magistrato e gli stregoni

  Riporto un mio commento alla proposta del prof. A. Giannuli di sostenere la candidatura del procuratore Raffaele Guariniello a Presidente della Repubblica [1].            L’onestà personale e l’indisponibilità a partecipare ai giochi sporchi del potere sono condizioni necessarie per la carica di Capo dello Stato. Averle soddisfatte, con Guariniello, avrebbe già del miracoloso; ma sarebbe sufficiente? Chi è nella stanza dei bottoni deve conoscere gli intricati circuiti che arrivano e partono...

1

L’ambasciatore USA ordina il sostegno al loro complesso magico-industriale

    Le distinzioni politiche tradizionali (come quelle fra destra e sinistra, liberalismo e totalitarismo, privato e pubblico) perdono la loro chiarezza e la loro intellegibilità ed entrano in una zona di indeterminazione una volta che il loro referente fondamentale sia diventato la nuda vita.G. Agamben. Homo sacer     E’ passato pressoché inosservato il discorso dall’ambasciatore USA David Thorne su “Il ruolo e il futuro dell’industria farmaceutica Americana in Italia” [1] pronunciato il 5...

0

Gli strani “compagni di letto” di Ingroia

Le staminali e altre questioni di biopolitica porteranno sempre più i politici ad avere strani compagni di letto JD Moreno   L’espressione “strani compagni di letto” (da La Tempesta, Shakespeare: “misery acquaints a man with strange bedfellows”) è comunemente usata dai commentatori politici anglosassoni per indicare alleanze inattese e anomale. Ingroia si è subito trovato compagni di partito che appaiono piuttosto strani per fare una “rivoluzione” o almeno portare una ventata di aria pulita: stagionati...