Categoria: Alternativa

0

Ipse dixit. Indovina chi… (2a parte)

di DAVIDE PARASCANDOLO (ARS Abruzzo)   Prendendo spunto dalla prima parte dell’articolo, riproponiamo ora alcune posizioni assunte dal Partito comunista sui medesimi temi, non senza puntualizzare che su alcuni di essi, rispetto alla coerenza del Psi, i comunisti avrebbero tuttavia dovuto fare i conti con alcune ambiguità di fondo1. Uno dei perni sui quali si rinsaldava la linea del Pci in quegli anni così delicati, e che rileva ai fini del nostro discorso, era il...

1

Ipse dixit. Indovina chi… (1a parte)

di DAVIDE PARASCANDOLO (ARS Abruzzo) A dispetto del titolo apparentemente giocoso, la questione è terribilmente seria. Qualcuno infatti, e stiamo parlando di voci autorevoli della nostra storia repubblicana, già molti decenni orsono ci mise in guardia da quel che oggi si sta concretizzando sotto i nostri occhi. I passi che di seguito saranno riportati potrebbero disorientare alcune sensibilità legate ad una certa cultura politica, proprio in considerazione di coloro che li enunciarono. Ma la storia...

0

Danilo Zolo: Cosmopolis

di LUCA BETTARELLI (economista; Università Statale di Milano) L’analisi del libro Cosmopolis di Danilo Zolo [ed. Feltrinelli, 2002, ndr] ci permetterà di entrare nel vivo di un dibattito – tanto filosofico, quanto pratico – che contrappone una visione del mondo “cosmopolitica”, che vede nella costituzione di un governo sovranazionale e universale la soluzione ai particolarismi nazionali – e a tutte le derive che ne discendono – ad una invece che identifica nel riconoscimento della varietà...

1

Moriremo tutti di EXPO

      Moriremo tutti di EXPO   Rullo di tamburi e squilli di tromba, il Grande Evento si sta avvicinando e son certo che voi cari lettori ve ne sarete accorti, di come non si parli d’altro che della Grande Occasione per rilanciare il paese. Il bombardamento mediatico è partito già da qualche mese, sulla stessa riga di una certa pubblicità all’Europa, nelle nostre tv, passano immagini commentate dalla stessa vocina che ci ricorda...

0

Fattori determinanti o dominanti: Tecnologia, Mercato, Società

Riprendo in breve un argomento già trattato in un precedente scritto per approfondirne alcune riflessioni. A seguito di alcuni scambi d'opinione con un dotto interlocutore mi è stato fatto notare come la priorità, rispetto all'approccio e all'analisi delle attuali tendenze storiche, sia da attribuire ai dati prima ancora che al pensiero per quanto illustre dei filosofi. Non dissento affatto con questa osservazione. Ci mancherebbe altro. I dati sono essenziali. Ed ancor più la capacità di...

12

Alternativa, Paolo Barnard e la necessità di un’idea radicale e chiara

Con questo articolo, ho replicato ad accuse, in parte false, in parte infondate, mosse nei miei confronti da Giulietto Chiesa ed ho lasciato definitivamente Alternativa di Stefano D'Andrea Giulietto Chiesa, preoccupato che “il dissenso” in Alternativa “ invece di contribuire alla crescita di un organismo collettivo, diventi causa della sua rottura”, ha scritto un lungo articolo – Nota su alcuni dei nostri problemi attuali –  nel quale svolge numerose critiche nei miei confronti, sotto il...

0

Alternativa, Paolo Barnard e la necessità di un'idea radicale e chiara

Con questo articolo, ho replicato ad accuse, in parte false, in parte infondate, mosse nei miei confronti da Giulietto Chiesa ed ho lasciato definitivamente Alternativa di Stefano D'Andrea Giulietto Chiesa, preoccupato che “il dissenso” in Alternativa “ invece di contribuire alla crescita di un organismo collettivo, diventi causa della sua rottura”, ha scritto un lungo articolo – Nota su alcuni dei nostri problemi attuali –  nel quale svolge numerose critiche nei miei confronti, sotto il...

0

Ancora sull'europeismo di Giulietto Chiesa

Riceviamo e volentieri pubblichiamo di Carlo Fulgheri In merito al dibattito inerente la permanenza dell’Italia nella UE e nell’euro, se mi è consentito, vorrei esprimere le valutazioni di un cittadino qualunque che si sforza di orientarsi nel marasma di disinformazione dilagante. Innanzitutto vorrei esternare la mia delusione per la posizione assunta recentemente da Giulieto Chiesa, per il quale nutro una grande stima, ma, devo dirlo con estrema franchezza, qualora la sua linea dovesse prevalere all’interno...

0

Replica a Giulietto Chiesa, che vorrebbe la "sovranità monetaria europea"

di Stefano D'Andrea 1. Giulietto Chiesa ha pubblicato un articolo dal titolo “Riflessioni su alcuni orientamenti tattici e strategici di Alternativa”. L’articolo è un “contributo alla discussione nella II Assemblea Nazionale di Alternativa”. Chiesa si è augurato che il suo contributo apra la discussione.   L’articolo è dedicato ai temi dell'Unione europea e dell'euro. Perciò accolgo l’invito, anche in considerazione del fatto che mi sono rispecchiato e ho intravisto il contenuto di alcuni miei articoli...

0

L'UE è il regno della irresponsabilità politica

di Stefano D'Andrea  Il 12 dicembre si è tenuta a Roma l'Assemblea di Alternativa Lazio. In quell'assemblea ho proposto che l'Assemblea Nazionale potesse esprimersi su un ordine del giorno, che allego, con il quale ho cercato di dimostrare ai militanti e ai simpatizzanti di Alternativa ancora contrari all'uscita dalla UE, che essi da quasi tre anni si stanno impegnando per redigere un programma che non può essere attuato rimanendo all'interno dell'Unione europea. In parte, per mancanza di...

0

Argomento finale contro l'Euro

di Claudio Martini I discepoli si recarono dal Gotamo Budda: "Maestro, c’è una casa che brucia. Gli abitanti si rifiutano però di fuggire e di mettersi in salvo. C’è chi accampa come motivo il brutto tempo che fa fuori; chi invece teme di non riuscire a portare con sé le cose preziose che ha ammassato. Che cosa dobbiamo fare?". Rispose il Budda: "Chi non si accorge del pericolo, merita di morire". (tratto dai Dialoghi dei...

0

Lettera aperta ai docenti della scuola italiana.

di Marino Badiale (dicembre 2006)   I. Un suicidio di massa. Nei libri sugli animali che leggevamo da ragazzi si raccontava la triste storia dei lemming. Questi piccoli roditori delle tundre nordiche, simili a criceti, a intervalli di tre o quattro anni, spinti dalla scarsità di cibo, iniziano a migrare. La conclusione di tali migrazioni è però drammatica: i poveri lemming finiscono  per gettarsi in mare dalle scogliere, realizzando un autentico suicido di massa. Diventati...