Categoria: Rassegna Stampa

0

Il Ministro Savona interviene in risposta all’ex ministro Padoan: breve corso di Politica Economica

di SCENARIECONOMICI   Riportiamo la risposta del Ministro Savona a Padoan ed a coloro che hanno contestato le sue parole circa i poteri della BCE. Appare chiaro il concetto del Ministro : l’unica uscita possibile dalle contraddizioni dell’euro è attraverso la crescita in TUTTI i paesi europei, da raggiungere tramite un ampliamento dei poteri della Banca Centrale Europea che dovrebbe agire ufficialmente da prestatore di ultima istanza e , soprattutto, dovrebbe regolare il cammino attraverso...

0

La Russia fornirà alla Siria il sistema antiaereo S-300

di SICUREZZA INTERNAZIONALE (Redazione)   La Russia fornirà alla Siria un sistema missilistico antiaereo S-300 nelle prossime due settimane, ha dichiarato il ministro della Difesa russo Sergej  Šojgu. Il ministro ha attribuito questa decisione al recente abbattimento del velivolo da ricognizione russo Ilyushin Il-20 vicino alla costa siriana, incolpando i piloti di quattro F-16 israeliani che stavano operando nell’area il 17 settembre. “Perfettamente consapevoli della situazione aerea, gli equipaggi israeliani hanno usato l’aereo russo come...

0

La qualità della nostra democrazia

di ILPONTE (Paolo Bagnoli)   Rileggere Piero Calamandrei è sempre edificante. La ripubblicazione, in apertura dell’ultimo fascicolo del «Ponte» (n. 3, maggio-giugno 2018) dell’ultimo articolo da lui scritto, Questa nostra Repubblica – introdotto da una ficcante nota di Marcello Rossi – spinge a riflettere sul valore fondante della Costituzione e sulla natura della Repubblica parlamentare. Il ragionamento che sviluppa Calamandrei sulle tipicità della Costituzione – rigida e programmatica – non risente dell’usura del tempo perché,...

0

Dibattito sull’immigrazione: una sconfitta del pensiero di sinistra?

di VOCI DALL’ESTERO (Sara Daniel)   Un editoriale dell’Obs illustra la svolta della sinistra europea sul problema dell’immigrazione, a partire dal movimento Aufstehen di Sahra Wagenknecht. L’autrice lega la sopravvivenza stessa di un’Europa democratica alla capacità della sinistra – ormai in agonia – di risintonizzarsi con l’elettorato popolare. Benché sembri scordare che si può essere democratici senza essere necessariamente di sinistra, l’articolo discute un tema cruciale nel dibattito politico odierno, su cui la sinistra sconta...

0

Migranti, è il giorno del decreto Salvini: “Aquarius, dall’Italia nessuna pressione“

di TODAY Dal Viminale: “Nessuna pressione su Panama, che toglie la bandiera ad Aquarius”. Le ong: “Dai leader europei tattiche sempre più offensive e crudeli”. Oggi decreto Salvini in cdm: prevista l’abrogazione del permesso per motivi umanitari. FOTO VEITH/SOS MEDITERRANEE (Da Twitter) Nuovo scontro tra Sos Méditerranée e Medici Senza Frontiere (Msf) e il governo italiano. Le Ong si dicono “sconvolte dall’annuncio da parte dell’Autorità marittima di Panama di essere stata costretta a revocare l’iscrizione dell’Aquarius dal proprio registro...

0

Per il petrolio e contro gli Usa, la Cina finanzia il Venezuela

di LIMES.IT (di Giorgio Cuscito) BOLLETTINO IMPERIALE Xi Jinping rinnova l’appoggio politico ed economico a Nicolás Maduro. Obiettivo: assicurarsi il greggio del paese caraibico e rafforzare la presenza della Repubblica Popolare in America Latina, storico “cortile di casa” di Washington. Il Bollettino Imperiale è l’osservatorio di Limes dedicato all’analisi geopolitica della Cina e alle nuove vie della seta. Grazie al sostegno di TELT. Puoi seguirci su Facebook e Twitter. La Cina ha promesso di sostenere...

0

In Libia sono ricominciati i combattimenti

di AGI.IT (di Brahim Maarad) Nel sud di Tripoli gli scontri tra milizie rivali hanno già causato 11 morti. E l’uomo forte della Cirenaica, il generale Haftar, è pronto a intervenire per “portare ordine” Nel Sud di Tripoli non c’è più tregua: i pesanti combattimenti tra la Settima brigata e le Forze speciali di deterrenza (Rada) vanno avanti ormai da due giorni. Il bilancio è di almeno 11 morti e 33 feriti. La Settima brigata accusa le forze...

0

Il mercato immobiliare cinese è fuori controllo e ciò rappresenta un grande rischio per l’economia mondiale

di BUSINESS INSIDER ITALIA (Mauro Bottarelli)   Quanto peserà – se peserà – la guerra commerciale fra Usa e Cina sull’esito delle elezioni di mid-term? Donald Trump riuscirà a caricare di orgoglio nazionalistico (e un po’ farsescamente autarchico, in un mondo totalmente globalizzato e finanziarizzato) la sua crociata contro Pechino, nonostante questo possa paradossalmente portare con sé, nel breve termine, il colpo di coda negativo di un aumento dei prezzi di largo consumoimportati dalla Cina...

0

Il sovranismo destruttura il pensiero unico (ma non basta)

di BARBADILLO (Francesco Marotta)   Fuga da New York, film cult “[…] Il Governo è il Rapporto delle libertà e degli interessi. E data questa prima proposizione ne deriva: che ormai la politica e l’economia si confondono; che affinché vi sia rapporto di interessi, bisogna che gli interessi stessi siano presenti, rispondenti, stipulanti, obbligantesi e agenti; che così la ragione sociale e il suo vivente emblema sono una sola e identica cosa; in ultima analisi,...

0

Ora Roberto Fico è davvero un problema per la tenuta del governo

di Diario del Web ( Daniele Nalbone)   La battuta di Matteo Salvini dal palco di Atreju – «siamo nelle mani del buon Dio e di Fico» – nasconde il crescente nervosismo per le sortite del «grillino di sinistra» ROMA – «Io ho firmato un impegno, un contratto che dura 5 anni e io non sono solito togliere la parola data. Poi, ovviamente siamo nelle mani del buon Dio e di Fico, ovviamente a livello più...

0

Appello: No alla secessione dei ricchi

di Keynesblog (Gianfranco Viesti)   Il Veneto, la Lombardia e sulla loro scia altre undici Regioni si sono attivate per ottenere maggiori poteri e risorse. Su maggiori poteri alle Regioni si possono avere le opinioni più diverse. Ma nei giorni scorsi è stata formalizzata dal Veneto (e in misura più sfumata dalla Lombardia) una richiesta che non è estremo definire eversiva, secessionista. Per la stima delle risorse che lo Stato dovrebbe trasferire alle Regioni per...

0

Tra gas, petrolio e immigrazione: come Conte si muove in Africa

di GLI OCCHI DELLA GUERRA ( Mauro Indelicato) Così vicina geograficamente, così essenziale economicamente, ma anche così tanto lontana nella percezione sia mediatica che comune. L’Africa, immaginata come una terra unicamente di miseria e di sottosviluppo, da anni appare molto più protagonista degli interessi geostrategici italiani di quanto si possa immaginare. E di quanto, molto probabilmente, si può percepire dall’interesse mediatico rivolto verso il continente nero. Basti pensare che la nostra tv di Stato ha...