Categoria: Rassegna Stampa

0

Chen Lai: Conosciamo a fondo i valori distintivi della Cina

di SINOSFERE (Redazione) Un problema importante, nel nostro studio dei sistemi di valori, è quello di comprendere quali siano i valori tradizionali caratteristici del nostro paese, soprattutto a livello sociale.1) Generalmente, è solo attraverso delle operazioni di confronto, selezione e contrasto che un determinato sistema di valori si palesa nella sua peculiarità; così, se vogliamo discutere di ciò che caratterizza i valori cinesi, non possiamo limitarci a osservare la cultura cinese in modo isolato, ma...

0

Irpef, cosa cambia in busta paga con il nuovo sistema. E gli 80 euro non sono più intoccabili

  di TODAY (Redazione)   Foto di repertorio La proposta leghista è tutta a vantaggio delle famiglie con reddito medio-alto in cui lavora un solo componente, mentre non cambierà molto per chi guadagna meno di 20mila euro. Sarà possibile comunque continuare ad optare per il vecchio sistema. E si torna a parlare di cancellazione del bonus Renzi. Garavaglia: “E’ un problema per i conti dello Stato” Tiene ancora banco il tema della riforma dell’Irpef. Stiamo...

sinistrainrete.info 0

Il capitale globalizzato e la ripresa dello stato

di SINISTRA IN RETE (Domenico Moro) Tra gli aspetti della riflessione di Marx ed Engels che trovano conferma oggi, a distanza di 150 anni dalla pubblicazione del Capitale, ci sono la tendenza del capitalismo alla crisi, sempre più grave, e le conseguenze contraddittorie che porta. Queste sono rappresentate dalla internazionalizzazione delle imprese, dall’aumento della concorrenza tra capitali e dall’accrescimento delle dimensioni delle imprese, soprattutto mediante la centralizzazione proprietaria[1]. Ma c’è un altro aspetto della riflessione...

0

Quando il calabrone non vola più: tra sogni federali, Regioni egoiste e Comuni abbandonati.

di TEMPO FERTILE (Alessandro Visalli) Ci stiamo avvicinando alle ennesime elezioni europee, nelle quali nel solito clima da ultima spiaggia si elegge un Parlamento che istituisce di fatto una doppia sovranità, lo strano organismo istituzionale che si è stratificato in oltre cinquanta anni lascia separati tra di loro i popoli europei, che si confrontano e spesso scontrano attraverso i loro governi, ma crea un quasi-democratico luogo di espressione della volontà dei cittadini europei in quanto...

0

“Lottare per l’ambiente significa lottare contro l’imperialismo occidentale e le aggressioni a nazioni sovrane come Siria e Venezuela”

di L’ANTIDIPLOMATICO (Pierluigi Colombini) “Se l’ambiente fosse una banca, sarebbe già stato salvato”. Le parole di Hugo Chavez pronunciate al vertice per il clima di Copenhagen nel 2009 sintetizzano bene il comportamento di molti governi, i quali tendono a porre in secondo piano le problematiche legate al clima rispetto ai profitti, spesso speculativi, delle multinazionali finanziarie. Noi che siamo nati nel 2007 come Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente, aggiungendo le rivendicazioni ecologiche a quelle sindacali,...

0

Requiem per l’università. Un’azienda iperburocratizzata

di ROARS (Sergio Ferlito) Modellata secondo schemi organizzativi aziendalistici e schiacciata dal peso insostenibile di una burocratizzazione telematica onnipresente e sempre più invasiva, l’Università sta morendo. Sta morendo nell’indifferenza generale; e sta morendo – spiace dirlo – con il fattivo contributo, forse non del tutto inconsapevole, di coloro ai quali questa veneranda istituzione dovrebbe stare più a cuore: il corpo docente e dirigente. E con l’Università stanno morendo i valori culturali, sociali e politici alla...

0

Le favole del potere

di L’INTERFERENZA (Antonio Martone) Fonte foto: Corriere (da Google)   L’immagine di una minore scandinava di nome Greta Thunberg è diventata virale. La ragazzina, in seguito ad alcune azioni di protesta contro l’indifferenza dei governi ai cambiamenti climatici e ai disastri ambientali, si è ritrovata sulle copertine dei maggiori giornali e riviste del mondo. Nelle piazze delle città globali, tanti giovani e giovanissimi hanno manifestato a favore di una politica che rispetti l’ambiente e riconosca la...

0

Mosca: pronti a possibile spiegamento dei missili a medio raggio USA

di SICUREZZA INTERNAZIONALE Il ministero degli Esteri russo ha annunciato nella giornata di ieri che la Russia si sta preparando al dispiegamento dei missili a medio raggio da parte degli Stati Uniti. “Gli Stati Uniti stanno attivamente sviluppando nuovi sistemi missilistici a medio raggio. Ci troviamo costretti a prepararci al loro potenziale spiegamento. Mosca respinge categoricamente i tentativi di distorcere la logica oggettiva di mantenere l’equilibrio strategico-militare e interpretare i nostri passi di risposta come una minaccia...

0

I rapporti sociali emergenzialisti

di COMIDAD   Quando si dice il complottismo. Il presidente venezuelano Maduro ha accusato gli USA di aver provocato ad arte gli attuali black out di energia elettrica in Venezuela. Maduro è notoriamente un paranoico, infatti ha affidato i proventi del petrolio venezuelano alle banche USA e l’oro venezuelano alle banche inglesi. Si è visto con quali risultati. I sistemi di centralizzazione della rete distributiva dell’energia elettrica, in uso da una ventina d’anni a questa...

0

Amazon contro le città

di JACOBIN ITALIA (Nicola Melloni)   La battaglia sull’headquarters di Jeff Bezos a New York dimostra come le grandi aziende siano ormai soggetti politici a tutto tondo Negli Stati uniti la crescita di una sinistra radicale fino a pochi anni fa impensabile sta portando a nuove forme di scontro politico, che vertono innanzitutto sul rapporto democrazia-mercato, un tema di cui avevo parlato qualche tempo fa. Non è ancora necessariamente lotta di classe, ma quantomeno è...

0

L’Italia al centro del mondo. Cina, Russia e Usa puntano su Roma

di GLI OCCHI DELLA GUERRA (Lorenzo Vita) Xi Jinping atteso a Roma e con gli occhi del mondo puntati sulla città eterna. Gli Stati Uniti che chiedono all’Italia garanzie sulla sua partnership con la Cina e che mettono il governo di fronte a un aut aut. La Russia che guarda da osservatrice distante (ma molto interessata) agli sviluppi della politica strategica italiana. E nel frattempo, l’Unione europea guarda le mosse del governo giallo-verde mentre Francia...

sinistrainrete.info 0

Perché nel XVII secolo vi fu un crollo della ricerca scientifica italiana?

di SINISTRA IN RETE (Lucio Russo) Credo che si possa tranquillamente affermare che la moderna scienza europea nacque nel Rinascimento italiano (anche se gli storiografi anglosassoni tendono a spostare il lieto evento di qualche secolo, facendolo coincidere con il salto di qualità, sul quale torneremo, che si realizzò alla fine del Seicento). Senza ricordare i tanti successi scientifici italiani del Quattrocento e del Cinquecento, notiamo solo che una chiara prova del ruolo centrale svolto dal...