Categoria: Rassegna Stampa

0

Questioni teoriche I: economia e politica, capitalismo e guerra

di MIMMO PORCARO Lo scritto di cui qui presento la prima parte ha lo scopo di fissare alcuni punti teorici decisivi, prendendo le mosse dal livello raggiunto dal marxismo negli anni ‘70-‘80 dello scorso secolo, prima dell’inabissamento attuale. Nel testo non vi sono note o rimandi (ma non si farà fatica ad intravedere i numerosi autori di cui mi giovo) perché le sue proposizioni sono espresse in forma di tesi, e ciò non per chiudere...

0

Da Moody’s una doccia fredda sulle banche italiane, pesano Npl e crescita modesta

di IL SOLE24 ORE E’ proprio una doccia fredda quella di Moody’s sulle banche italiane: l’outlook, che è la prospettiva su un arco temporale di 12-18 mesi, resta negativo nonostante lo stock delle sofferenze abbia avviato un trend positivo di riduzione, come ricorda il ministro Padoan citando un -25% da inizio anno, e in un contesto di crescita superiore alle previsioni…   continua a leggere QUI:http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-10-17/da-moody-s-doccia-fredda-banche-italiane-pesano-npl-e-crescita-modesta–094815.shtml?uuid=AENB2jpC

0

Livori atlantici

di L’INTELLETTUALE DISSIDENTE (Andrea Scaraglino) Le dichiarazioni dell’Unesco ed i fantomatici pregiudizi anti-israeliani spingono Donald and the States ad abbandonare i tavoli dell’organizzazione internazionale. Mossa plaudita da Netanyahu che mira alla ricomposizione di schieramenti ben definiti. rma al palo, la diplomazia internazionale segna il passo e si piega al rinato binomio Usa-Israele. Sembra di essere tornati agli anni della presidenza Regan e all’appoggio incondizionato di Washington a Tel Aviv. E’ infatti di quegli anni la prima defezione americana dall’organismo delle nazioni unite per...

0

Venezuela. Il Psuv di Maduro stravince le elezioni regionali

di CONTROPIANO Mentre qui si cerca disperatamente di fare una legge elettorale che dia la vittoria a una minoranza assoluta, naturalmente per “garantire la governabilità”, in Venezuela si sono svolte le elezioni regionali, con il sistema integralmente proporzionale. Il Venezuela è uscito dai radar della stampa mainstream dopo le elezioni per la Costituente, che dovrà impostare la riforma della Costituzione. Gli scontri e le uccisioni provocate allora dall’”opposizione” di destra, finanziata dagli Stati Uniti tramite...

0

I postumi del Rosatellum

di ALESSANDRO GILIOLI Si sa che una buona legge elettorale poggia su due colonne: rappresentanza e governabilità. Vale a dire: dovrebbe il più possibile rappresentare gli elettori e nel contempo dovrebbe il più possibile facilitare la successiva creazione di un governo stabile. Spesso si tratta di due obiettivi difficili da tenere insieme e quasi sempre le leggi elettorali pendono un po’ più dall’una o dall’altra parte. Il Rosatellum bis è invece riuscito nella straordinaria impresa...

0

Rosatellum – Boldrinellum e l’audace colpo dei soliti noti

di COME DON CHISCIOTTE (Rosanna Spadini) Da un Porcellum all’altro, la questione non sembra suscitare allarmi democratici tra la gente, dato che tutto sommato i maestri templari del giornalismo italiano si sono naturalmente appiattiti sulla narrazione conformista  della sudditanza al pensiero unico. Non parliamo di democrazia, che si è ormai liquefatta nel liquame dei trattati europee, ma anche i nostri rosatelli stanno facendo la loro sporca figura. Infatti nel testo approvato alla Camera, come dice...

0

La Grande Recessione e la Terza Crisi della Teoria Economica (2a parte)

di SINISTRA IN RETE (Riccardo Bellofiore e Joseph Halevi) Relazione per il convegno LA CRISI GLOBALE. CONTRIBUTI ALLA CRITICA DELLA TEORIA E DELLA POLITICA ECONOMICA (Siena 26-27 Gennaio 2010) Dalla crisi delle dot.com alla crisi dei subprime: la bolla immobiliare e la fase depressiva del risparmiatore Il policy mix di inizio millennio vede il war Keynesianism tramutarsi in una forma riveduta e corretta di asset bubble driven Keynesianism(21). La bolla azionaria viene rimpiazzata da un’altra...

0

Catalogna: cosa dice la Costituzione spagnola.

di ALDO GIANNULI Su cosa si fonda giuridicamente il disconoscimento del referendum catalano da parte di Madrid?Conviene una lettura sistematica della Costituzione che, nel preambolo inizia con queste parole: “La nazione spagnola… proclama la sua volontà di: ….proteggere tutti gli spagnoli ed i popoli di Spagna nell’esercizio dei diritti umani nonché le loro culture, tradizioni, lingue ed istituzioni…”. Poi fondamentale è l’art 2: “La Costituzione si fonda sull’unità indissolubile della Nazione spagnola , patria comune...

0

Il grande congresso dell’Impero di Mezzo

di L’INTELLETTUALE DISSIDENTE (Andrea Muratore) Il Congresso Nazionale del Partito Comunista Cinese rappresenta un appuntamento decisivo della politica mondiale. Vediamo come l’Impero di Mezzo si prepara all’importantissimo evento e come il Congresso sia destinato ad avere un protagonista assolutamente dominante: il Segretario-Presidente Xi Jinping. Sebbene siano cambiate le strutture dominanti, la forma istituzionale dello Stato e le liturgiedell’apparato di potere, l’anima profonda della Cina rimane sempre quella di una nazione a vocazione imperiale e dai forti connotati organizzativi centralistici....

0

Quali spendaccioni? Il debito pubblico paga il divorzio “Con gli interessi”

di SENSO COMUNE «Negli anni ’80 la finanza pubblica era fuori controllo… La classe politica si comprava il consenso elettorale con la spesa pubblica… L’Italia ha vissuto al di sopra delle proprie possibilità… Il debito pubblico esplose per pagare il prezzo insostenibile dei servizi sociali». Chi non ha mai sentito in TV, o letto sui giornali, affermazioni simili? Sono decenni che le subiamo da parte delle nostre élite politico-economiche, dal seguito di finti “tecnici” e...

0

Ue: compromesso sull’Unione bancaria, pasticcio sugli Npl

di LETTERA43 (Giovanna Faggionato) Retromarcia sulla condivisione delle perdite. Al loro posto un sistema di prestiti per assicurare la liquidità. E sui non performing loan la proposta della Commissione, se ci sarà, sarà di fatto solo per i piccoli istituti… continua a leggere QUI:http://www.lettera43.it/it/articoli/economia/2017/10/12/ue-compromesso-sullunione-bancaria-pasticcio-sugli-npl/214533/