Categoria: Rassegna Stampa

0

Come il cinema ha raccontato la banca

da I DIAVOLI Il cinema è costellato da pellicole in cui il luogo fisico o l’entità metaforica della “banca” diviene snodo essenziale della narrazione. Ma è solo dopo la Crisi del 2008 che il cinema di Hollywood osa fare il passo successivo. Se, come nei film di Penn o Lumet, anche in Inside Man di Spike Lee diventa facile stare dalla parte dei rapinatori, che in questo caso rubano a un vecchio criminale nazista, con...

0

Perugia, accoltellato militante di Potere al popolo

di REPUBBLICA.IT Secondo quanto raccontato dalla vittima è stato colpito, in modo non grave, mentre affiggeva manifesti elettorali. Maurizio Acerbo, segretario di Rifondazione comunista: “Atto di estrema destra”. Il procuratore: “Vicenda da chiarire” PERUGIA – Aggredito coi bastoni e accoltellato alle gambe e alla schiena, per fortuna in modo non grave, mentre affiggeva manifesti elettorali. E’ quanto è accaduto a un militante di Potere al Popolo, trentasettenne, la notte scorsa alla periferia di Perugia, nella...

0

Il caso Embraco, spiegato

di IL POST ******************** PREMESSA. Gianluca Baldini – FSI Pescara La storia della Embraco (Whirpool) somiglia a quella della Honeywell, che ha chiuso la produzione ad Atessa, in provincia di Chieti, per trasferirsi sempre in Slovacchia, lasciando in braghe di tela 400 famiglie. Il dumping sociale e fiscale è la strategia vincente nell’Unione Europea. Le imprese delocalizzano verso i lidi che garantiscono imposte più basse e costo del lavoro inferiore. Questa è l’Unione Europea. La...

0

Così si impone e trionfa in Italia e nel mondo il nuovo fascismo della finanza e delle corporation

di L’ANTIDIPLOMATICO di Francesco Erspamer* Da trent’anni il gioco dei liberisti è sempre quello e il fatto che continuino a vincere dipende solo dalla mancanza di lucidità, capacità e coraggio di coloro che dovrebbero ribellarsi o almeno resistere ai peggiori soprusi. Il 4 marzo a favore del liberismo globalista voterà, a dare retta ai sondaggi, un 40%, come al referendum costituzionale: 22% per Renzi, 15% per Berlusconi, 3% per Bonino. Inutile far finta che fra...

0

La macchina di livellamento che domina sovrana sul conformismo dell’uomo medio (il testamento morale di Basso)

di LUCIANO BARRA CARACCIOLO La campagna elettorale langue nei suoi (in apparenza) indecifrabili sommovimenti, tutti e solo giustificabili dalla legge elettorale (l’elissi a difesa del sistema) che è stata curiosamente prescelta dalle forze politiche: incautamente forse per loro stesse – imbarcatesi in calcoli lambiccati che sono andati presto, e prevedibilmente…fuori controllo…o forse invece no -, ma senza dubbio gradita a…Citigroup (con annessa prorogatio invertita). Ed in fondo, più si avvicinano le elezioni, più appare compiersi...

0

I sauditi hanno l’atomica?

di CRITICA SCIENTIFICA (Giacomo Gabellini)   Forse l’Arabia Saudita ha già acquistato ordigni nucleari dal Pakistan. Mentre l’attenzione del mondo viene tenuta puntata verso il programma nucleare iraniano altri soggetti, nell’indifferenza generale, sono già in possesso di armi nucleari. Israele dispone di un arsenale imponente mentre l’Arabia Saudita sembra aggiungersi adesso al club. Equilibrio del terrore o pericolosa miccia? Di Giacomo Gabellini Attualmente, il ‘klan’ degli Stati dotati di armi atomiche riunisce Russia, Stati Uniti,...

0

Il silenzio come prima parola

di L’INTELLETTUALE DISSIDENTE (Carlo Facente)   La parola oggi è dipendente, vincolata, precaria, scadente, idolatrata, politicizzata e imbastardita. Può una rieducazione al silenzio purificarla? Non sono particolarmente felici gli appellativi che la società del ventunesimo secolo raccoglie tra sociologi, filosofi e antropologi. C’è chi la chiama società della stanchezza, chi liquida, qualcun altro società del consumo; una necrologica lista della spesa. Uno sviluppo sempre maggiore della tecnologia e della tecnica, direbbe un Alexandre Koyré che...

0

Sulla dottrina marxista dello Stato. Una nota nel centenario della Rivoluzione d’ottobre (1a parte)

di COSTITUZIONALISMO (Massimo Pivetti) Estratto. La nota discute criticamente la dottrina marxista dello Stato quale venne sviluppata da Lenin alla vigilia dello scoppio della Rivoluzione d’ottobre sulla base delle idee principali di Marx ed Engels sulla questione. Si argomenta che questa dottrina, a partire dalla sua tesi centrale di un’incompatibilità tra la nozione di Stato e quella di libertà, non ha reso nel complesso un buon servizio alla causa della classe lavoratrice nel capitalismo. Sommario: 1....

0

Crisi idrica in Sardegna: il vero motivo non è la siccità. La denuncia del gruppo d’intervento giuridico

di VITANET.IT (Acqua gettata in mare dal bacino del Liscia)   Il vero motivo della crisi idrica non sarebbe la siccità, spiega l’associazione ambientalista Gruppo d’Intervento Giuridico Onlus. Ecco, attraverso un comunicato, la loro versione dei fatti. “In Sardegna l’acqua dà più da mangiare che da bere. “L’Acquedotto è un’opera ciclopica che, da quando esiste, ha dato molto più da mangiare che da bere”, così scrisse Mario Missiroli, storico direttore de Il Corriere della Sera riprendendo un giudizio del...

0

I dipendenti di Embraco bloccano il traffico per protestare contro la proposta dell’azienda

di LA STAMPA (Antonella Torra) Contratti part time fino a novembre: niente cassa integrazione. Il ministro Calenda: «Non ricevo questa gentaglia» «Vergognosa, inaccettabile, ci fanno cambiare il contratto di lavoro»: sono furiosi gli operai dell’Embraco e i sindacati per la proposta dell’azienda di stipulare contratti part time fino a novembre. Niente cassa integrazione e neppure si parla di reindustrializzazione. Proposta che l’azienda sta discutendo stamattina, lunedì 19 febbraio, a Roma, al tavolo del Mise. «E...

0

Siria: a un passo dallo scontro diretto

di FEDERICO DEZZANI Nelle ultime settimane si è inasprita la guerra per procura che Russia e Stati Uniti combattono in Siria dal 2011: raid americani contro l’esercito siriano si erano già registrati in passato, ma il 7 febbraio sono finiti nel mirino anche “mercenaria russi”, impegnati nell’attraversamento del fiume Eufrate. Nel frattempo si moltiplicano le accuse rivolte a Damasco di usare armi chimiche, prodromo di nuovi possibili attacchi aerei, e l’abbattimento del jet israeliano, il...

0

La crisi del M5s non e’ nello scandalo rimborsi ma nel programma

di ALDO GIANNULI   L’altro giorno, per strada sono stato fermato da uno sconosciuto, probabile sostenitore del Pd, a giudicare da quel che ha detto, che, con fare arrogante mi ha chiesto: “quanto costerà elettoralmente queste scandalo ai suoi amici dei 5 stelle? Vogliono fare i puri, ma rubano come tutti” proseguendo poi su questo tono. Non l’ho degnato di una risposta e gli ho girato le spalle. A modo suo, il tanghero aveva ragione,...