Categoria: Rivista

0

Eroi e liberal-chic

di MOHAMED NIANG (FSI Bergamo) Le “persone” come Cécile Kyenge, che mi rifiuto di chiamare africana anche se purtroppo di fatto lo è, sono il nostro problema più grande. Nata in una famiglia benestante grazie alla quale è potuta arrivare a studiare all’Università Cattolica, è evidente che non può ergersi a “rappresentante” (?) degli africani come vuole farci credere, anche perché ha venduto la sua dignità lavorando a fianco dei negrieri per deportare i suoi...

0

La nascita della tragedia dell’Occidente

Di Luca Mancini (FSI Roma) Secondo il filosofo tedesco Friedrich Nietzsche la natura dell’uomo si compone di due spiriti: l’apollineo e il dionisiaco. Il primo prende il nome dal dio greco Apollo, divinità delle arti e della scienza che illumina l’intelletto, esso pertanto rappresenta la razionalità umana che cerca di dare ordine al mondo, cioè cerca di creare forme e categorie armoniose e razionali entro le quali comprendere tutta la realtà. La sua creazione più...

0

Una e indivisibile – Tesseramento 2019 al Fronte Sovranista Italiano

Inizia ufficialmente la campagna di tesseramento al Fronte Sovranista Italiano per l’anno 2019, nel segno dell’unità del Paese, territoriale ma anche sociale, unità da difendere strenuamente contro chi vuole l’Italia divisa. Venite a conoscerci contattando i nostri gruppi regionali e seguendo, attraverso i nostri canali ufficiali, le iniziative sul territorio. Leggete il nostro programma politico e se ne condividete almeno l’80% unitevi a noi. VIVA L’ITALIA, UNA E INDIVISIBILE!

0

L’eredità

di LUCA RUSSI (FSI Arezzo) Diversa gente afferma che la Costituzione del ’48 sarebbe stata una solenne presa per i fondelli, sulla quale non sarebbe possibile rifondare alcunché. Per qualcuno la Costituzione ci sarebbe stata imposta – addirittura sotto dettatura – dagli “Amerikani” (cioè dagli Usa, nazione egemone già dalla fine della I Guerra mondiale, alla quale appartiene quella stessa grande banca d’affari che accordò un prestito-monstre di 100 milioni di Lire a Mussolini e...

0

“Prima gli Italiani”

di LORENZO D’ONOFRIO (FSI Pescara) “Prima gli italiani” è una banalizzazione in parte falsa e in parte fuorviante, ma soprattutto IPOCRITA, fatta propria da chi degli italiani se ne è sempre sbattuto il ca…rroccio, contribuendo in maniera massiccia all’attuale stato di sofferenza del Paese. Superando ogni retorica propagandistica e con la Costituzione alla mano, è indubitabile che esistano: 1) DOVERI che lo Stato italiano ha nei confronti di TUTTI gli INDIVIDUI; 2) DOVERI che lo...

0

Stiamo facendo l’Europa

di DANIELE DELLA BONA In pratica la BCE introduce gli stress test per le banche sottoposte alla Vigilanza unica, poi dice di non avere tecnici qualificati per fare gli stress test che lei stessa ha introdotto; allora affida la consulenza sugli stress test a società di revisione esterne. Quelle stesse società di revisione però sono spesso anche società d’investimento, che investono sulle stesse banche sottoposte a stress test. La Bce, per esempio, ha affidato i...

0

Franchising e neoliberalismo: Stefano D’Andrea al seminario FSI-CPR “Idee per ricostruire l’Italia”

Intervento di Stefano D’Andrea (Presidente del FSI) nel corso del seminario “Idee per ricostruire l’Italia” organizzato dal CPR – Centro Studi sulla Costituzione e sulla Prima Repubblica in collaborazione con il Fronte Sovranista Italiano e tenutosi a Padova il 17 novembre 2018. Una critica severa della dottrina e della giurisprudenza sul franchising. La critica è volta a mostrare come confitti di classe esistano anche tra grande capitale e categorie di lavoratori autonomi, a offrire una nuova...

0

La rivoluzione delle criptomonete: Giuseppe Masala al seminario FSI-CPR “Idee per ricostruire l’Italia”

Intervento di Giuseppe Masala nel corso del seminario “Idee per ricostruire l’Italia” organizzato dal CPR – Centro Studi sulla Costituzione e sulla Prima Repubblica in collaborazione con il Fronte Sovranista Italiano e tenutosi a Padova il 17 novembre 2018. Masala offre una interessante panoramica delle vecchie e delle nuove criptomonete: le vecchie erano monete pensate da anarchici e sovversivi, le nuove sono monete usate dal grande capitale. Riprese e montaggio di Stefano Ricci (FSI Novara), che ringraziamo.

0

La deflazione non danneggia gli esportatori

di STEFANO D’ANDREA La Lega ha compreso che l’ idea che l’ Euro colpiva gli esportatori perché era una moneta forte era un’idiozia:  basta deflazionare al punto giusto e non superare il tasso consigliato di disoccupazione e gli esportatori ridiventano “gli eroi”. La deflazione colpisce i lavoratori subordinati pubblici e privati, i precari e gli autonomi (commercianti, imprenditori, professionisti e artigiani) che vivono di mercato interno. La Lega è il partito più europeista dal punto...

0

Sovranità e immigrazione: Andrea Zhok al seminario FSI-CPR “Idee per ricostruire l’Italia”

Intervento di Andrea Zhok (FSI Trieste) nel corso del seminario “Idee per ricostruire l’Italia” organizzato dal CPR – Centro Studi sulla Costituzione e sulla Prima Repubblica in collaborazione con il Fronte Sovranista Italiano e tenutosi a Padova il 17 novembre 2018. Una equilibrata analisi delle problematiche relative alla gestione dell’immigrazione, che cerca di andare oltre le opposte polarizzazioni e narrazioni, per dimostrare come una risposta credibile alle esigenze connesse al fenomeno non possa prescindere dal ruolo dello...

0

L’auto elettrica è la nuova brioche?

di EMILIO MARTINES (FSI Padova) Mentre a Parigi infuria la protesta dei “gilet jaunes”, è opportuno fare alcune considerazioni a partire da una infelice uscita di Benjamin Griveaux, portavoce del governo Macron, che a fronte dell’inizio delle proteste in seguito ad un rincaro dei carburanti, ha suggerito che i manifestanti avrebbero potuto trovare rimedio acquistando un’automobile elettrica. Stante l’elevato costo di acquisto di tali veicoli, questa affermazione è stata interpretata da molti come una versione...

0

Vincere l’apatia e la rassegnazione

di GIAMPIERO MARANO (FSI Varese) Non si contano ormai le aggressioni agli insegnanti da parte di genitori esagitati che pensano di vendicare con la violenza i presunti torti subiti dai propri rampolli. Uno degli ultimi episodi è accaduto poche settimane fa in una scuola elementare di Milano, dove (per ragioni non del tutto chiare) un maestro è stato brutalmente picchiato durante un colloquio, dopo aver ricevuto minacce di morte. Benché gravi, questi fatti di cronaca...