L'Italiano, lingua sacra dunque anticapitalista

Potrebbero interessarti anche...

5 Risposte

  1. bertoldo ha detto:

    E’ confortante leggere l’articolo, ridona Speranza, coglie sicuramente un aspetto basilare per cui alla fine non potremo essere “completamente fottuti”
    La Lingua come Resistenza: l’ITALIANO e’ PARTIGIANO.
    Oserei dire che DANTE con la Nuova Lingua ha MODIFICATO il nostro DNA rendendolo
    Resistente a tutti i Virus “MASSIFICATORI”
    ….In Principio era il VERBO ed il Verbo era presso Dio…
    Proviamo a pensare alle CAOTICHE Leggi Italiane, non puo’ essere un CASO il CAOS che le stesse stanno creando, alsolo pensiero di Rispettarle Tutte.
    NESSUNO di NOI sara’ mai perfettamente in REGOLA in questa Italia!
    Non a caso il Presidente della Repubblica dovra’ Rispondere ai Giudici

  2. leopoldo ha detto:

    prima o poi tutti dobbiamo trovare conforto ultraterreno, ma la favella è completa?
    ;D

  3. Giulio Bonali ha detto:

    Andiamoci piano con l’ ottimismo!
    E’ in atto un forsennato attacco alla nostra lingua a base di (per lo più stupidi, brutti e non affatto inevitabili) anglicismi e chi dovrebbe (governo, istituzioni culturali e politiche), lungi dal difenderla, si si dimostra succube dell’ angloamerikanismo imperialistico (mi dispiace per chi storcerà il naso, ma é é proprio così!).
    Un esempio fra tantissimi possibili: perché mai i giornalisti (servi, mentitori professionali) dicono orrendamente “question time” anziché “Interpellanze e interrogazioni”?
    E la RAI, che nel non lontano passato si é guadagnata discreti meriti nel diffondere la cultura, ha OSCENAMENTE intitolato un suo canale culturale-educativo “Educational Channel! (SIC!).
    Una lingua é come un’ organismo vivente: se é attaccata da agenti patogeni e non adeguatamente curata può gravemente ammalarsi, divenire invalida, financo morire!

    P.S.:vedo che devo cliccare su un bottone con scritto “Post Comment”.
    Lo faccio, ma non vi nascondo che mi fa un po’ schifo!

  4. stefano.dandrea ha detto:

    Giulio Bonali,
    su post comment (e anche su altro) ti do pienamente ragione. Ma il tecnico dice che la versione italiana del programma “dà problemi” (che effettivamente abbiamo avuti).

  5. Luciano Del Vecchio ha detto:

    Giulio Bonali,
    nei primi mesi di quest’anno sono intervenuto con due o tre articoli sulla difesa della nostra lingua in questo blog (approvato da parecchi e contestato anche molto “animosamente” da qualcun altro). Ti invito a leggerli, perché mi farebbe piacere conoscere anche il tuo parere. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *