Per una democrazia teocentrica

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. Mirco ha detto:

    Dio inteso come “principio etico” (scrivo minuscolo affinché non ci siano equivoci: Mazzini stesso, da buon massone, si riferiva, probabilmente, a qualcosa di simile) e soggetto alla comprensione e condivisione di tutti (ovvero frutto di “mediazione democratica” fra le diverse opinioni a garanzia di tutte), non certo divinità trascendente a cui riferire il diritto e da cui far ricadere il mandato. Discorso storicamente interessante, ma da interpretare secondo le moderne sensibilità e aggiornare con le numerose, anche se spesso fallimentari, esperienze fatte.

    • stefano.dandrea ha detto:

      Esatto. La cosa strana è che il discorso appare interessante, a testimonianza della lungimiranza di Mazzini.
      Purtroppo non soltanto da interpretare ma da verificare nella idoneità a radicarsi almeno in minoranze. Per ora è semplicemente una ipotesi culturale.

  2. Giampiero Marano ha detto:

    Grazie Mirco per le osservazioni. Chissà, forse qui Mazzini aveva in mente il Cacciaguida di Dante, di cui era appassionato studioso. Il padre Dante, appunto: un giorno sarà proprio lui a condurci fuori dalla selva oscura della globalizzazione?

    • Mirco ha detto:

      Non ci giurerei… Non tanto per le originali intenzioni del Mazzini, che ormai appartengono ad altro ente, quanto per l’uso che i suoi (pretesi) eredi intendono farne. Ho avuto notizia di un carteggio fra Mazzini e Pike (non ho avuto modo di approfondire la questione) e non mi stupirei se certi sviluppi nella società fossero stati pianificati da tempo e fosse davvero in atto una Agenda “non democratica” (ma che siamo qui a fare?) Per fortuna, le Idee non sono serve delle menti che le partoriscono e possono sostenere principi non previsti. Perdonate l’involontaria polemica: sono psicologicamente prevenuto nei confronti di ogni elemento che abbia una qualsiasi ombra di ambiguità, un po’ come un contadino ignorante, che fa fatica a far di conto, nei confronti del mercante di città…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *