Gli Stati Uniti hanno un numero gigantesco di deputati e senatori

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. gianni ha detto:

    Questo articolo, secondo me opinione personale, non ha molto senso e precisamente:
    1 non vengono analizzati i costi dei “deputati” americani locali;
    2 non si tiene conte dei costi italiani supplementari e mi riferisco ai deputati europei ,alle regioni, provicie , comuni, circoscrizioni che portano un numero considerevoli di costi sia fra gli eletti sia fra che le strutture burocratiche per il necessario funzionamento.
    Saluti si puo’ analizzare meglio il probelama

    • Simone Garilli ha detto:

      In questa riflessione si tratta non dei costi ma del numero di rappresentanti popolari. Si spiega chiaramente perché negli Stati Uniti i rappresentanti sono molti di più che in Italia, perché a quelli del Congresso si devono aggiungere tutti quelli che compongono i parlamenti di ogni singolo Stato americano. Nel caso italiano i rappresentanti locali (salvo in parte quelli regionali) hanno competenze molto più limitate rispetto ai rappresentati degli Stati americani, quindi non sono a loro paragonabili.

  2. Stefano D'Andrea ha detto:

    Copio da wiki: Le contee: “Gli stati sono divisi in unità amministrative più piccole chiamate contee. Fanno eccezione l’Alaska che è divisa in boroughs (o aree censuarie) e la Louisiana divisa in parrocchie (parishes). Le contee possono avere al loro interno città (cities), cittadine (towns), paesi, frazioni o villaggi (villages) o caseggiati rurali (hamlets), o talvolta solo parte di una città. Le contee assumono vari livelli di importanza in termini politici e legali, a seconda dello Stato. In alcuni stati vi è un’ulteriore suddivisione amministrativa per cui le contee sono formate da più township. Anche per le township va esaminato caso per caso, a seconda dello Stato, il tipo di autonomia amministrativa applicata.”
    E i Comuni hanno i consigli comunali (https://it.wikipedia.org/wiki/Comuni_degli_Stati_Uniti_d%27America). 72 deputati europei (dei quali potremmo anche fare a meno) non compensano migliaia di deputati degli stati federati (le contee hanno in genere i consigli: https://it.wikipedia.org/wiki/Contee_degli_Stati_Uniti_d%27America#Forma_di_governo)
    Il discorso del compenso invece è diverso. Lasciare pochi deputati con grandi stipendi anziché tagliare gli stipendi eccessivi è addirittura una scelta idiota e masochista.
    In generale volere meno cittadini ad interessarsi della cosa pubblica a decidere e a presentare istanze è chiaramente una patologia. Se siamo ridotti così, una ragione ci sarà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *