Il Progetto dell’Associazione Riconquistare la Sovranità

Potrebbero interessarti anche...

13 Risposte

  1. sono il presidente di un'associazione di Avellino interessato alle sue proposte, mi farebbe piacere avere un contatto da parte sua per una collaborazione immediata. Grazie

  2. sandropascucci ha detto:

    non ho capito come vi ponete rispetto al signoraggio bancario..

  3. stefano.dandrea ha detto:

    Noi non sappaimo mai cosa pensano di scuola, di agricoltura, di sanità, di settori industriali strategici, sul protezionismo, sul dirigismo, sul risparmio, sul consumismo i signoraggisti. Quando essi prenderanno posizione su questi temi capitali, allora diremo cosa pensiamo del signoraggio
     

  4. FD ha detto:

    Oramai la questione del signoraggio è superata,
    Con l'Euro di proprietà dei privati dove gli Stati sono ridotti a soggetti privatistici che devono andarsi acercare i soldi per le loro esigenze comprandolo a tassi di interese imposti dal mercatoin cambio dei titoli di stato, dove solo le banche possono acquistarlo dalla BCE a tassi dell'1%  il problema non si pone più nei termini di signoraggio ma di proprietà della moneta.Oggi dobbiamo costruire il Movimento politico  di fuoriuscita dall'euro che si ritorni alla moneta nazionale di proprietà dello Stato ovvero dei cittadini. Polemiche,distinguo,precisaziooni,particolarismi non hanno senso nè politico nè storici
    FD S&D

  5. sandropascucci ha detto:

    ah, ho capito: non sapete cos'è il signoraggio. ok. 
    buon proseguo.

  6. FD S&D ha detto:

    sign sandro pascucci.
    la conosco per le polemiche che è in grado di creare ma da queste parti non c'è trippa per gatti
    saluti

  7. FD S&D ha detto:

    sig sandro pascucci lei è bravo a fare le polemiche ma quì non c'è trippa per gatti
    FD S&D

  8. liny084 ha detto:

    Riconquistare la sovranità vuol dire riconquistare sovranità politica, economica e quindi anche monetaria. Quello che voi signoraggisti non capite è che la sovranità monetaria ( giusto riappropriarsene ) non c' entra nulla con la teoria del " complotto del signoraggio". Al massimo se di signoraggio si vuol parlare lo si può intendere riferendosi al ruolo del dollaro ma è tutto un altro discorso che nulla a che fare con le teorie che girano in rete. L' Italia ha perso la propria sovranità monetaria ed economica a partire dal 1979 entrando nello SME, nell' 81 col divorzio banca d' italia – tesoro e poi con tutte le dismissioni negli anni 80 del sistema del credito ( abolizione vincoli di portafoglio, ecc ) … poi le svendite degli anni 90 e il trattato di Maastricht e la mazzata finale con l' Euro. Questo è un discorso corretto… ma il signoraggio non c' entra nulla.

  9. sandropascucci ha detto:

    :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
    siete i soliti altezzosi, pigri e superficiali rivoluzionarioioioioioiosìetuno del web.
     
    studia il signoraggio, poi vieni a chiedere scusa.
     
    addio.

  10. stefano.dandrea ha detto:

    Linyo84 approfitto per chiederti se puoi comunicarmi una tua email a questo indirizzo appelloalpopolochiocciolagmailpuntocom. Non riesco a contattarti con quella che risulta dai messaggi che invii.

  11. antonio ha detto:

     
    LA PIƯ ALTA FUNZIONE DELLO STATO È -MONETIZZARE LA NAZIONE -E NON -TASSARE LA NAZIONE.
    Questa funzione è passata dallo Stato alle banche centrali e commerciali senza il VOTO degli italiani.
    Inoltre questa funzione  è stata usurpata dalla Banca Centrale Europea al 100% privata, esente da controlli e tasse, e che addebita gli Stati tramite la truffa della  “Riserva Frazionaria Bancaria” garantita dai Buoni del Tesoro.  Sarebbe bello sapere chi firma questi BOT in Italia e su quale autorità.
    (vedi
    http://dmonax.blogspot.it/2010/01/banche-di-stato.html  per capire il pazzesco meccanismo simbiotico tra Banca d’Italia e banche commerciali)  
    (vedi
    http://marcodellaluna.info/sito/?page_id=48  “Denuncia Penale contro il Signoraggio”, un modello ampliato dalla denuncia che fece il prof. Auriti nel 1993 contro la Banca d’Italia).
    (vedi  filmati su

      per
    “il piano per cui lavora Mario Monti  descritto da lui stesso”;  più il discorso di JF Kennedy;  più i discorsi di Nigel Paul Farage euro deputato contro la BCE; più Signoraggio Bancario su come funziona la truffa della Riserva Frazionaria Bancaria).  In verità tutti i filmati nel blog son interessanti  e dovrebbero essere copiati su DVD e distribuiti il più possibile.
    Ecco alcune demenze oggi in circolazione:
    È
    stato stimato (dato che la BCE non risponde a nessuno) che solo l’8% del “debito nazionale” di 2000 miliardi di euro circola in forma di banconote e monete in tutta Italia, cioè circolano 160 miliardi di euro contanti in tutta Italia.   Il rimanente debito di 1840 miliardi sono in forma di “computer blips” che saltano di banca in banca aumentando esponenzialmente questo “DEBITO VIRTUALE”  CHE NON POTRÀ, MAI  E POI MAI, ESSERE RIPAGATO  SE NON CON ALTRI DEBITI CREATI DAGLI STESSI BANCHIERI.
    QUESTO SISTEMA MONETARIO È UN BUCO SENZA FONDO CHE DEVE ESSERE CANCELLATO INTERAMENTE.
    Di fatto, dall’insediamento del governo Monti il debito è salito di altri 50 miliardi.
    Un'altra demenza (lavaggio del cervello) è il “PAREGGIO DI BILANCIO”; non abbiamo ancora ricostruito i danni  del terremoto in Irpinia che avvenne 30 anni fa.  Poi siamo stati messi in ginocchio dal terremoto dell’Aquila, le alluvioni in Veneto, Liguria, Calabria che incideranno sul “BILANCIO” per i prossimi 30 anni.      
    Evidentemente le calamitá naturali non incidono sull’economia dei banchieri, anzi ci godono quando avvengono, prestandoci  più soldi per ricostruire.
    Un’altra demenza (lavaggio del cervello) è l’ “EVASIONE FISCALE”;  collegatevi  a
    http://mercatoliberotestimonianze.blogspot.com/2009/05/isole-caymane-sgabuzzini-delleuro.html
    per vedere chi sono i GRANDI EVASORI intoccabili ne dalla legge che dovrebbe essere “UGUALE PER TUTTI”, ne da Equitalia che ha niente di equo,  e ne  dalla nostra obbediente ed efficiente Guardia di Finanza che può perseguire soltanto coloro che non appartengono al club oligarchico. 

    Il grande professore GIACINTO AURITI ci premunì che questo –SISTEMA- ci avrebbe portato alla DISPERAZIONE e al  SUICIDIO, ma noi siamo al 76⁰ posto al mondo per libera informazione e una persona su 10,000 sa di Auriti,  una su 100,000 sa di  Bastiat o di Spengler o di Belloc o di Thomas Robertson …
    Se non usciamo da questo vortice finiremo per massacrarci gli uni contro gli altri, esattamente come sta succedendo in Iraq, Libia, Egitto, Siria, ecc. e come successe tra fascisti, partigiani, comunisti, socialisti e democratici, TUTTE ideologie di psicologia inversa che non hanno mai considerato le CONDIZIONI imposte dalla NATURA su tutti i popoli.  I  PARTITI servono solo a spartirci e a metterci TUTTI CONTRO TUTTI.  
    Rileggendo oggettivamente i commenti  ve ne accorgereste subito.

    Non abbiamo altra scelta ma di tornare indietro 160 anni a Frederic Bastiat (autore di “La Legge” e “Lo Stato”) per fissare per iscritto 7 punti importanti su una VERA  COSTITUZIONE DELLA RES PUBLICA ITALIANA  in ordine di priorità:
    1)  A CHI APPARTENGONO E CHI DEVE GESTIRE LE RISORSE MINERARIE, SIA LOCALI CHE D’IMPORTO ?
    2)  QUALI INDUSTRIE POSSONO ESSERE PRIVATE,  E QUALI  INDUSTRIE  DEVONO  ESSERE  STATALI ?
    3)  QUALI SERVIZI DEVONO ESSERE FORNITI DA PRIVATI E QUALI DALLO STATO (Regioni e Comuni) ?
    Dopodiché possiamo matematicamente:
    4) BILANCIARE LA FORZA LAVORATIVA TRA SETTORE PUBBLICO E SETTORE PRIVATO.
    5) SCRIVERE LEGGI CHIARE PER SEPARARE E AMMINISTRARE I DUE SETTORI.
    Dopodiché possiamo matematicamente:
    6) MONETIZZARE AMBEDUE I SETTORI,  PUBBLICO  E PRIVATO,  CREANDO  CARTAMONETA.
    7) A CHI DARE LA CREAZIONE  DEL CREDITO E DELLA VALUTA ? ALLE BANCHE PRIVATE ?  O ALLO STATO ?
    Ma ciò deve avvenire in tutto il mondo cominciando dai paesi europei che sono quasi pronti a cambiare.
    Come vedete, i soldi, la finanza tutta, sono l’ultimo stadio d’azione e non il primo.  Tale inversione di priorità  crea la differenza tra un popolo CIVILE ed uno INCIVILE.   La fuori, in tutto il mondo, vediamo le ROVINE di popoli incivili che hanno ripetutamente collocato  l’ USURA E  LE TASSE al primo posto in tutti gli ordinamenti governativi del passato.  Ce lo dice l’ ARCHEOLOGIA, e non la storia falsificata dal Potere.  Persino questa democrazia  “virtuale”  si sta concludendo male se presto non mettiamo a REFERENDUM i 7 punti sopra.   Il Potere corrompe, il Potere assoluto corrompe assolutamente, scrisse lord Acton, quindi  è inutile discutere di etica, di politica, di finanza se allo stesso tempo non si stabilisce l’ economia da raggiungere (vedi Bastiat, Nietzsche, Pound, Del Mar, Spengler, Belloc, Auriti, Della Luna… tra i più chiari.  

    Oppure stiamoci zitti, abbassiamo la testa da buoni schiavi obbedienti,  dato che siamo trattati come bestie da macello a combattere le loro guerre, o come funghi cresciuti allo scuro e alimentati con sterco, cercando di essere più competitivi, lavorare di più, vendere di più, sacrificarci di più, conquistare più mercati esteri per pagare più tasse e più interessi sui prestiti, per togliere lavoro a quei mercati e affondarli nello stesso debito che abbiamo noi, svendere o chiudere le nostre industrie o rilocarle dove gli schiavi sono più oppressi di noi come la Cina e l’India ora disposte a comprare i nostri debiti svalutati e cominciare un nuovo SISTEMA di riciclaggio chiamato “New World Order”. 

    SMETTIAMOLA DI ARGOMENTARE TRA DI NOI QUANDO ECONOMIA, POLITICA, LEGGI  E  FINANZA DEVONO ANDARE A PARI PASSO  E  ALLO STESSO TEMPO.

    MONETA PROPRIETÀ  CONTRO  MONETA DEBITO A ZERO TASSE
    sarebbe più facile da comprendere che Signoraggio.

    Voi giovani, non dimenticate mai che i  DIRITTI UMANI  no vengono da false IDEOLOGIE come comunismo, radicalismo, socialismo, fascismo, democrazia, patriottismo, verdismo … ma vengono dalle condizioni che la NATURA ci impone ogni giorno della vita come, fame, sete, malattie, pestilenze alluvioni, terremoti, uragani, maremoti, eruzioni, siccità, gelo … ecc.   e la CIVILTÀ è l’organizzazione con la quale COMBATTIAMO per sopravvivere  gli attacchi della NATURA, quindi non abbiamo bisogno di altre pestilenze come USURA E TASSE create da uomini malati di mente che per loro stessi  hanno creato i “paradisi fiscali”, e per noi gli “inferni fiscali”.
    “Questo mondo corre verso la propria rovina, è tutto un mondo da rifare dalle fondamenta”  
    disse Pio XII nel lontano 1952. 
    Antonio Palma   

  12. Aldo Cianci ha detto:

    Il tuo intervento, caro Palma, oltre ad essere interessante, è da condividersi pienamente per la giustezza delle affermazioni e delle considerazioni.
    Se avrai altri inerventi su questo stesso registro, puoi inviarmeli, se ti fa piacere,
    io ne sarò molto lieto, e ti ringrazio !   Aldo Cianci    aldocianci@yahoo.it

  1. 1 Maggio 2012

    […] Vai alla fonte Condividi questo post: […]

Rispondi a stefano.dandrea Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *