Taggato: Ambiente

1

La narrazione climatica

di LUCIANO DEL VECCHIO (FSI Bologna) Noam Chomsky, scienziato statunitense e teorico della comunicazione, nell’elaborare le regole della strategia di controllo sociale, indicò per prima la distrazione e come seconda la creazione del problema con l’offerta della soluzione. La sequenza è nota: problema, reazione, soluzione. Il potere crea un problema o una situazione, verso i quali, tramite il controllo dell’apparato mediatico e di intrattenimento, fa convergere l’interesse delle masse. Anche con una studiata scansione temporale...

2

“Autonomia Differenziata”: la VERA posta in gioco (tavola rotonda alla 4ª Assemblea nazionale del FSI)

di REDAZIONE Da dove e come nasce il regionalismo differenziato? Chi lo promuove realmente? Cosa prevedono gli accordi con le prime 3 Regioni e perché bisogna fermarli? Quali sono i pericoli per la tenuta del sistema costituzionale e perché c’è in ballo qualcosa che va addirittura oltre la c.d. “secessione dei ricchi”? Di tutto questo abbiamo parlato nella tavola rotonda della 4ª Assemblea nazionale del #FSI. Presieduta da Lorenzo D’Onofrio, avvocato e membro del comitato...

0

Comunità e territorio: linee guida per una programmazione urbanistica nazionale: intervento di Rosa Spadafora e Simone Molica alla 4ª Assemblea nazionale del FSI

Rosa Spadafora (FSI Napoli) e Simone Molica (FSI Salerno) illustrano il documento programmatico “Comunità e territorio: linee guida per una programmazione urbanistica nazionale” alla 4ª Assemblea nazionale del Fronte Sovranista Italiano. Roma, 9 giugno 2019.

0

Finanziamento e struttura del Servizio Sanitario Nazionale (documento per l’assemblea nazionale del FSI – 9 giugno 2019

FINANZIAMENTO E STRUTTURA DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE PRIMA PARTE: ANALISI Premessa: la sussidiarietà verticale e orizzontale Negli anni recenti gli effetti della costruzione europea sull’economia e sulla società italiana sono diventati sempre più chiari a chi volesse vederli. L’Unione Europea ha reso impossibile l’impresa pubblica, tramite il divieto di aiuti di stato, e ha spinto e di fatto imposto ad una classe dirigente liberale di smantellare le tutele sul lavoro acquisite faticosamente durante la Prima...

0

Comunità e territorio: linee guida per una programmazione urbanistica nazionale (documento per l’Assemblea nazionale del FSI – 9 giugno 2019)

COMUNITÀ E TERRITORIO: LINEE GUIDA PER UNA PROGRAMMAZIONE URBANISTICA NAZIONALE Dedicato ai nostri “padri” e ai nostri “figli” “Dal punto di vista del costume, la battaglia urbanistica è stata, ed è, una battaglia morale”   (Fiorentino Sullo)                                                                                                                                                             INTRODUZIONE Dal discorso di Adriano Olivetti per l’inaugurazione della fabbrica di Pozzuoli E’ il 23 aprile 1955, un “sabato di primavera”, il giorno scelto per inaugurare la fabbrica Olivetti di Pozzuoli. Adriano Olivetti prepara un discorso (1)...

1

Moriremo tutti di EXPO

      Moriremo tutti di EXPO   Rullo di tamburi e squilli di tromba, il Grande Evento si sta avvicinando e son certo che voi cari lettori ve ne sarete accorti, di come non si parli d’altro che della Grande Occasione per rilanciare il paese. Il bombardamento mediatico è partito già da qualche mese, sulla stessa riga di una certa pubblicità all’Europa, nelle nostre tv, passano immagini commentate dalla stessa vocina che ci ricorda...

0

Incidente nucleare negli Stati Uniti

di Mauro Bottarelli Il sussidiario Immagino che i lettori, oggi, si sarebbero aspettati da me un’intemerata contro il suicida atteggiamento dell’Eurogruppo di rimandare a luglio lo sblocco della tranche da 12 miliardi di euro per la Grecia. Spiacente, non è così. C’è qualcosa di più grave che sta accadendo nel mondo, sia nel merito, sia perché al riguardo stiamo assistendo al più clamoroso caso di censura mai visto in una nazione democratica dal Dopoguerra a...

0

Zanzare tigre

Sudo. E’ Luglio e fa caldo, ma questo e’ il tempo giusto per vangare il terreno e seminare il radicchio. Sono vestito di tutto punto, camicia a maniche lunghe e pantaloni lunghi con calzini. Credete che sia pazzo? No! E’ la globalizzazione che secondo Kissinger (Nobel per la “pace”) “non è che il nuovo nome della politica egemonica americana” , per Chomsky e’ solo “integrazione internazionale” mentre per me, zappatore sotto la canicola, significa zanzare...

0

Cartello petrolchimico-parte9: conclusioni

Tentiamo di ripercorrere brevemente il percorso sin qui fatto. A seguito del progressivo impoverimento della Germania del dopo- Versailles, nasce e si sviluppa il partito nazionalsocialista (NSDAP). L'ascesa del NSDAP diventa irresistibile grazie ai cospicui finanziamenti garantiti da imprenditori nazionali ed USA. La presa del potere da parte dei nazisti non è scindibile dai rapporti strettissimi che essi avevano con il cartello petrolchimico IG Farben e dalla fitta rete di interessi e comunanze ideologiche (leggi...

0

Cartello petrolchimico-parte5: DuPont

La DuPont fu fondata nel Delaware nel 1802. Specializzata in polvere da sparo ed esplosivi, nel 1902 rappresentava il 75% del mercato degli esplosivi USA. Si ritiene che la DuPont avesse rifornito il 40% di tutti gli esplosivi usati nella Prima Guerra Mondiale, qualcosa come 684 milioni di kg.[1] Successivamente la DuPont entrò nel mercato della plastica e dei coloranti. Irenée DuPont fu una sostenitrice della prima ora di Hitler, assieme ad Henry Ford. Rappresentanti...

0

I "beni comuni" tra realtà e utopia

di Luigi Cavallaro fonte economiaepolitica* Bisogna essere grati a Toni Negri e Michael Hardt per aver dedicato quest’ultima corposa loro fatica al tema del «comune»[1]. Negli ultimi tempi, infatti, abbiamo assistito al costituirsi di un cospicuo fronte di resistenza intellettuale e popolare intorno alla difesa di taluni «beni comuni», come l’acqua o l’ambiente, che ha tentato di opporre un argine alla furia privatizzatrice che imperversa nelle società industrializzate da oltre tre decenni. È un fronte...