Taggato: circolazione dei capitali

0

Due osservazioni a un brano di Augusto Graziani

"Ora, dacchè mondo è mondo, le malattie fisiche sono una reazione a meno curata salute di ascendenti e propria quando questa c'era, e le malattie economiche sono in altrettanto diretto rapporto colle ESUBERANZE dei tempi di prosperità. D'altra parte vi è forte ragione di temere che finché mondo sarà mondo tutto questo non lo si imparerà e, tutt'al più, resteranno alcuni solitari a vederlo, a dirlo ed a farsi mettere in ridicolo. Lo stesso avviene...

0

La Costituzione italiana non è capitalistica

In questo intervento, svolto il15 febbraio a Rieti, nel bellissimo e gremito auditorium Varrone,  ho argomentato: a) perché la Costituzione italiana è anticapitalistica; b) perché il capitalismo consiste nell'affermazione del principio della libera concorrenza e non nella semplice iniziativa economica, che ben può inquadrarsi in un sistema dirigista; c) perché il problema non è soltanto l'euro; d) perché la libera circolazione dei capitali è in radicale contrasto con la nostra Costituzione httpv://youtu.be/1Hi_DSGHvY4

4

REPRIMERE LA RENDITA FINANZIARIA E INSTAURARE UN SISTEMA FINANZIARIO NAZIONALE – Documento per Assemblea

Terzo documento programmatico per l’Assemblea nazionale dell’ARS (PESCARA 15 e 16 giugno). Il Documento è pubblicato anche sul Forum dell’ARS, dove gli iscritti all’ARS potranno proporre emendamenti e svolgere commenti fino al 5 giugno p.v. Invece, i simpatizzanti e i curiosi dell’ARS, iscritti o che si iscrivano al forum, sempre fino al 5 giugno, potranno pubblicare soltanto commenti: http://forum.riconquistarelasovranita.it/forum/viewtopic.php?f=40&t=342 Sommario: 1. REPRESSIONE FINANZIARIA COME SITUAZIONE E COME REGIME GIURIDICO; 2. LA GIUSTIZIA DEL REGIME GIURIDICO...

1

Vincoli alla circolazione dei capitali e principi costituzionali

Stefano D'Andrea Questo post, pur dotato di completa autonomia, è il seguito di altri: 1. Un provvedimento normativo cinese, bielorusso o fascista? 2. Un breve commento agli artt. 2, 4, 5 e 6 del D. L. 6 giugno 1956, n. 476  3 L'Italia era proprio come la Cina contemporanea 4. Il controllo sulla esportazione della valuta e il “monopolio” dell’Ufficio Italiano cambi (UIC)  5. Vincoli alla circolazione dei capitali e principi costituzionali. La disciplina che...

2

Musica per le nostre orecchie

Emiliano Brancaccio ha scritto una breve nota, nella quale giustamente deride i liberoscambisti di sinistra e propone limitazioni alla importazione di carbone e di alluminio. Una misura di una ragionevolezza banale ma purtroppo contraria alla ideologia che ha sostenuto e promosso la globalizzazione. La nota non affronta il problema del potere dello stato italiano di emanare i provvedimenti suggeriti. Lo stato italiano ha rinunciato a ogni politica commerciale e doganale, avendo accettato la dogana unica...

1

Emiliano Brancaccio, l’euro, il protezionismo e il socialismo patriottico

  di Stefano D'Andrea pubblicato anche su Riconquistare la Sovranità   Finalmente Emiliano Brancaccio propone di uscire dall'euro (1). Non più come ipotesi subordinata rispetto alla trasformazione dell'Unione europea, secondo la tesi ancora sostenuta poco tempo fa; e nemmeno soltanto per evitare che dall'euro si esca da destra, come pure aveva proposto di recente (2). No, Brancaccio, quasi aderendo alle posizioni che da tempo andiamo sostenendo, scrive che "se salta la moneta unica, occorre rendere...