Taggato: inflazione

0

Federico Caffè: “Il segno dei tempi”

di FEDERICO CAFFÈ (tratto da “Scritti quotidiani”, pubblicato sul Il Manifesto il 6 novembre 1981) Paul A. Volker, presidente del Consiglio dei governatori del Sistema della Riserva Federale (che svolge i compiti di Banca centrale negli Stati Uniti d’America), ha affermato in una conferenza all’università Vanderboilt di Nashville, Che nel prossimo futuro sarà necessaria una politica restrittiva, nell’intento di combattere l’inflazione. Vi è necessità di mantenere una disciplina finanziaria, e particolarmente un freno nella creazione...

2

Morire per Maastricht? No, grazie! Considerazioni populiste sull’euro “irreversibile” (1a parte)

di LUCA RUSSI (FSI Arezzo)   Premessa Il titolo m’ è venuto così, solo dopo mi sono reso conto che fa il verso ad un famigerato libello di cui è autore l’ex-Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana Enrico Letta, che si intitolava per l’appunto Euro sì: morire per Maastricht, opera data alle stampe nel 1997 in piena bagarre per l’entrata-a-tutti-i-costi del nostro sventurato Paese nell’area della moneta unica, e che oggi, in piena...

0

Inflazione: la propaganda liberale e l’inflazione in Svezia negli anni 1956-1980

La serie storica dell’inflazione su base annua in Svezia, negli anni 1956-1980 (i dati si trovano qua), è la seguente 1956: 4,97%                  1957: 4,32%                1958, 4,40%                 1959: 0,81%               1960: 4,14% 1961:  2,16%                  1962:  4, 76%        ...

0

Frank Hahn nel 1992: "con la moneta unica avremo più disoccupati"

Brano estratto da una intervista di Mario Pirani a Frank Hahn del 1992, pubblicata su “La Repubblica” “Ho tenuto qualche tempo fa una lezione alla Banca d’ Italia dove ho spiegato, dal punto di vista teorico, perché l’ Unione monetaria va contro quasi tutto quello che sappiamo di economia. C’ è una teoria dell’ area monetaria ottimale in cui si dice che la mobilità dei fattori della produzione è cruciale per il raggiungimento degli equilibri,...

0

Aridatece l'inflazione

di LORENZO D’ONOFRIO (FSI Pescara) “L’INFLAZIONE a due cifre distruggeva i RISPARMI dei nostri nonni e dei nostri genitori”: alle soglie del decimo anno di “crisi” ed in piena deflazione c’è ancora chi ha il coraggio di dirlo. E io sobbalzo pensando che i nostri nonni e i nostri genitori potevano permettersi di risparmiare! Cioè mensilmente, dopo aver soddisfatto i bisogni della famiglia ed essersi tolti qualche sfizio, riuscivano a mettere da parte una quota...

0

Politica dei redditi e occupazione: Tarantelli intervista Caffè

Ezio Tarantelli Il problema della politica dei redditi è un problema che è dibattuto in Europa e non soltanto in Italia almeno dalla fine degli anni Cinquanta, quando in Paesi come l’Olanda e il Belgio si pensò, per la prima volta proprio all’inizio o forse un po’ dopo l’inizio del cosiddetto miracolo economico europeo, di controllare l’inflazione coinvolgendo il sindacato con la possibilità di moderazione del tasso di aumento dei salari monetari all’interno degli strumenti...

1

Dal monito di Carli al caso Guidi: una rivoluzione fra gossip e scroscianti applausi

di Lorenzo D’Onofrio (ARS Pescara) Caso Guidi: la storia si ripete. Grazie ad una “banalissima” intercettazione telefonica milioni di italiani scoprono improvvisamente che nell’epoca del “trionfo” delle libertà individuali e della sovranità del consumatore, le decisioni che contano vengono prese al di fuori del contesto democratico parlamentare e sono “sollecitate” da personaggi espressione del grande potere economico privato: la lotta di classe diventata gossip! Eppure la rivoluzione subita dal nostro Paese, cominciata a cavallo fra...

0

Vladimiro Giacchè: Il conflitto inevitabile fra la Costituzione italiana e i Trattati europei

di ALBA VASTANO (La Città futura)   Incontro Vladimiro Giacchè a “Casale Alba2”, uno dei cinque casolari immersi nella cornice naturale del parco Aguzzano di Roma. È un luogo dove si svolgono attività socio-culturali-didattiche e di ristoro L’occasione è la presentazione del suo ultimo libro Costituzione italiana contro i Trattati europei (ed. Imprimatur, 2015, pp. 96, 7 euro). Un saggio che l’autore, economista d’eccellenza, presenta con maestria. Il tema è intricatissimo, intrigante ed  è assolutamente...

16

Fumosità e astrattezza degli economisti eterodossi; chiarezza e concretezza degli ortodossi

“IMPOSTA DA INFLAZIONE (in percentuale del Pil, medie annue) Voci                                                                   1970-1972      1973-1975 Perdita del potere d’acquisto su titoli               2,8             8,3 pubblici in essere (1) meno: interessi percepiti                                      2,1              3,1 uguale: imposta da inflazione                             0,7              5,2 (1) Tasso d’inflazione medio annuo (deflattore del Pil) moltiplicato per la consistenza media annua del debito pubblico. FONTE: elaborazioni presenti in R.S. Masera, Sostenibilità del debito pubblico: l’esperienza italiana, in ID, Saggi di finanza: l’integrazione monetaria e finanziaria dell’Italia in...

3

Inflazione, Banche centrali, Disegnini

. 1) Inflazione a) Ha-Joon Chang  (“Bad Samaritans” –  Cornerstone Digital Edition) “Neo-liberals have made a big deal out of the fact that inflation hurts the general public […] But this populist rethoric obscures the fact that the policies needed to generate low inflation are likely to reduce the future earnings of most working people by reducing their employment prospects and wage rates“. I neo-liberisti  danno grande rilievo al fatto che l’inflazione colpisce il grande...

0

L'importanza della moneta

Il processo di lobotomizzazione mass-mediatica che subiamo incessantemente vuole convincerci, con lo scopo di deresponsabilizzare l’euro e i suoi fautori nei confronti della crisi che stiamo vivendo, che la moneta sia un fattore marginale e che il vero problema sia più che altro una nostra supposta inferiorità antropologica, le cui nefaste conseguenze andrebbero imbrigliate attraverso il famoso vincolo esterno. Siamo incapaci di governarci adeguatamente, dunque che lo si lasci fare agli altri – il ché...

0

La repressione finanziaria come antidoto all’ERF e all’aporia del debito pubblico ipertrofico.

Sono passati poco meno di tre mesi da quando il Prof. Antonio Maria Rinaldi nel corso della trasmissione televisiva condotta da Gianluigi Paragone “la Gabbia” portava all’attenzione del grande pubblico, sdoganandolo dal ristretto circolo degli addetti ai lavori, il funzionamento di questo nuovo “leviatano giuridico” in gestazione presso l’UE. (1) Stiamo parlando dell’ European Redemption Fund (contraddistinto dall’acronimo ERF) cioè fondo di redenzione europeo, elocuzione in limine al misticismo, come se gli Stati fossero dei...