Taggato: Iraq

0

Stato Islamico, cos'era, cos'è, cosa sarà: un esperimento di maoismo islamista

di KYLE ORTON (traduzione di Federico Monegaglia, FSI Trento) Only the dead (Solo i morti) documenta l’esperienza di Michael Ware, giornalista australiano giunto agli inizi del 2003 in Iraq, nel quale ha trascorso undici mesi all’anno per sette anni. Poco dopo la caduta di Saddam Hussein, Ware riuscì a prendere contatti con i resistenti al nuovo ordine, nel periodo in cui gli americani ancora faticavano a mapparli. Ware riuscì dunque a stabilire una rete di...

0

Negare il consenso agli Stati Uniti

Nel 2011 abbiamo concorso a bombardare Gheddafi a favore delle milizie di Misurata. Oggi gli USA ci chiedono di concorrere a bombardare lo Stato Islamico a favore delle milizie di Misurata e, asseritamente, del governo Al Sarraj, un governo insediato in una base navale, nominato dalla comunità internazionale e privo della fiducia di un organo rappresentativo. Gli Stati Uniti continuano imperterriti a ribaltare verdetti dei campi di battaglia; impediscono sistematicamente che nei vari teatri di guerra,...

0

Perché gli Stati Uniti mentono sull'Iraq? – Un articolo del Guardian

Nonostante il titolo, scopo di questo post è illustrare che gli Stati Uniti mentono sullla situazione irachena. Ipotizzare perché lo facciano, passare al vaglio logico le ipotesi, affinarle, scartarle sono compiti che lasciamo ai lettori. Le verità di fatto che intendiamo dimostrare sono: 1) che l'IS (ex ISIS o DAESH, già ISI) è l'elemento di un'alleanza e gli alleati non soltanto sono militarmente forti almeno quanto l'IS ma hanno il consenso di moltissime tribu' sunnite:...

0

Non ci sono trasferimenti forzati in Iraq: comunicato dell'Armata Naqhsabandi

Traduzione dal francese di Anna Biancalani dell'ARS di Pistoia, testo tratto da Albasrah   Nobile popolo dell'Iraq! Figli della nostra Nazione Araba e Islamica! Popoli assetati di libertà nel Mondo! Uno dei canali della TV satellitare ha diffuso un servizio del suo corrispondente in Iraq che evoca il crimine dello spostamento di Iracheni operato da forze irachene e ha menzionato fatti inesatti e sprovvisti di ogni verità e li ha imputati in modo perfido alla...

0

Testo integrale del discorso di Izzat Ibrahim Al Douri, fondamentale per capire cosa è accaduto e cosa accadrà in Iraq

Discorso di Izzat al Douri, comandante supremo del Fronte della Jihad, della Liberazione e della Salvezza nazionale, segretario generale del Partito Baath arabo e socialista. Da Bagdad, la capitale di Mansour e di Rachid, Izzat Ibrahim, comandante supremo del Fronte della Jihad, della Liberazione e della Salvezza nazionale, Segretario generale del Partito Baath arabo e socialista, ha rivolto il suo saluto agli uomini dell’esercito Naqshabandi, ai combattenti dell’esercito patriottico, all’esercito dei Mujaheddin, alle brigate della...

1

Località a sovranità zero: Gaza, Falluja e altri potenziali terreni di scontri.

Gaza, come spesso accade torna d’attualità… pur sempre restando nell’ombra. In questo post non voglio fare considerazioni politiche (qualunque cosa voglia dire) ma portare all’attenzione dei lettori di APP importanti ricerche scientifiche condotte dalla Prof.ssa Paola Manduca, genetista dell’Università di Genova. La Professoressa ha fondato nel 2006 un’associazione, Newweapons committee che si occupa di studiare gli effetti dell’uso di armi di nuova generazione negli scontri bellici recenti: Libano, Iraq e Gaza. Queste armi non convenzionali (non...

8

Gli Stati Uniti sono governati da inetti

Obama non è più intelligente di Renzi e la gente che Obama mette nei posti di comando, nonché la gente che promuove Obama come Presidente degli Stati Uniti, non è più intelligente di quella che Renzi mette ai posti di comando in Italia. Bisogna smetterla di esaltare la potenza degli Stati Uniti. E mi riferisco a coloro che credono di contestarli o addirittura odiarli. Infatti, a parte me, che sono notoriamente un pazzo, chi è...

1

Ma quale Califfato! Il punto di vista delle tribu' irachene e dei patrioti sciiti

Intervista al Gen. Muzhir al-Qaisi, portavoce del Consiglio Militare Generale dei Rivoluzionari Iracheni Aljazeera TV – 20 Giugno 2014 (tradotto in inglese dall'arabo) ncr-iran.org Segue l'interessante articolo IRAQ: L’INSURREZIONE SUNNITA VA OLTRE L’ISIS  erebmediorente) Infine, notizia dell'adnkronos sulla rivolta sciita e patriottica a Karbala e immagini della rivolta Muzhir al-Qaisi: Oggi, i rivoluzionari delle tribù irachene hanno acceso la fiamma di una rivoluzione che non si estinguerà mai. Questa rivoluzione è iniziata quando il nostro...

2

Cosa sta accadendo e cosa accadrà in Iraq: gli Stati Uniti hanno perso il Fronte mediorientale

Sommario: 1. La versione ufficiale semplificata e distorta; 2. L'ISIS e Al Qaeda; 3. L'ISIS e il partito Baath clandestino di Izzat Ibrahim Al Douri; 4. Scenari; 5. Il ruolo dei Curdi; 6. Il ruolo degli Stati Uniti.   1. La versione ufficiale semplificata e distorta. I media ufficiali diffondono la notizia che l'ISIS o ISIL, che spesso affermano superficialmente essere affiliato ad Al Qaeda, rientrato in gran parte dalla Siria, avrebbe conquistato importanti città...

0

Izzat Ibrahim Al-Douri: intervista esclusiva a cura di Gilles Munier del Marzo 2014

Fonte: Resistenza all'oppressione Iraq: Un Caos programmato La guerra in Siria e la rivolta nella regione di Al-Anbar contro il regime di al-Maliki hanno ridistribuito le carte e hanno causato alleanze contro natura. Quello dell’alleanza del Baath iracheno clandestino con l'Arabia saudita ne è una. Izzat Ibrahim al-Duri, leader e comandante del Fronte della Jihad per la Liberazione e la Salvezza Nazionale, si esprime. Per motivi di sicurezza, Izzat Ibrahim al-Duri, 71 anni, successore di...

2

Comunità economica europea e Unione europea

Stefano D'Andrea L’Unione europea sta rivelando anche agli ingenui e ai religiosi europeisti il suo vero volto. Lungi dall’essere la continuazione della Comunità economica europea ne è la negazione. Il mercato unico non è lo sviluppo del mercato comune ne è l’opposto. Un’unica moneta di nessuno non è uno sviluppo rispetto a tante monete nazionali. La pluralità è la negazione dell’unità. Le monete europee erano degli stati. L’euro non appartiene ad alcuno stato e ad...

0

Le guerre asimmetriche, Breivik ed i Valsusini

Provate ad immaginare un soldato armato di tutto punto che affronta in una battaglia dagli esiti incerti un altro soldato equipaggiato in modo simile. Adesso immaginate lo stesso soldato che affronta un bambino disarmato. Potete così comprendere cosa significhi guerra simmetrica e guerra asimmetrica. La guerra simmetrica presuppone che i due contendenti abbiano uguali possibilità e risorse, quella asimmetrica presuppone invece che uno dei due sia ampiamente favorito per qualità, quantità di armamenti e preparazione....