Taggato: legge elettorale

1

Un (grande) merito dell’attuale legge elettorale

di STEFANO D’ANDREA L’attuale legge elettorale avrà comunque un grande merito. Reindirizzare finalmente l’Italia verso la forma di governo parlamentare. Né le due coalizioni affaristico-liberali europeiste, né il nulla onestistico-onanistico liberal euripeista otterranno la maggioranza assoluta dei seggi. E, a differenza di quanto credono oggi gli ingenui, ancora storditi dal concetto ingannatore di governabilità, non si tornerà a votare con immediatezza ma, al contrario, si tenteranno tutte le strade. Si formeranno governi di minoranza o...

0

Il ‘triangolo magico’, i sistemi elettorali e l’accountability

di STEFANO ROSATI (FSI Rieti) Negli ultimi giorni la questione della legge elettorale è tornata di stretta attualità. È bene però essere chiari: le dispute sui sistemi elettorali sono aria fritta. Il sistema elettorale maggioritario, uninominale o a doppio turno, o quello proporzionale con sbarramento (al 5%!) o con premi di maggioranza – ossia i sistemi elettorali di cui si parla da anni in Italia – sono gli unici ammissibili in quanto funzionali alla sola forma...

3

Il nostro NO: le ragioni del FSI contro la riforma costituzionale Renzi-Boschi

La riforma Renzi-Boschi rappresenta solo l’ennesimo attacco alla Costituzione repubblicana operato da una classe politica liberista, esterofila, insofferente ed avversa, nonostante le dichiarazioni di facciata, al modello economico-sociale ed istituzionale delineato dai Padri Costituenti. Un attacco che, pur ricalcando l’analogo tentativo respinto nel 2006 dal Popolo italiano con la bocciatura referendaria della riforma promossa dalla coalizione di centro-destra, vede fra i suoi fautori e sostenitori personaggi, anche di alto livello istituzionale, e formazioni politiche che...

4

Incostituzionalità dell'Italicum

La nuova legge elettorale appare incostituzionale almeno sotto quattro diversi profili, anche, ma non soltanto, alla luce dei principi espressi dalla Corte Costituzionale nella sentenza  n. 1/2014, la quale ha dichiarato la incostituzionalità di una serie di norme che disciplinavano le elezioni politiche della Camera e del Senato. Sul tema certamente sarò costretto a tornare, quindi mi limito a quattro appunti. 1. Nella sentenza n. 1/2014  la Corte Costituzionale richiese, come condizione per la costituzionalità...

0

Il maggioritario non ci sarà

Dubito fortemente che l'ennesimo governo PD-PDL , che questa volta ha assunto le sembianze di Governo Renzi con appoggio eventuale della nuova Forza Italia, promuoverà la legge elettorale maggioritaria. Credo che Renzi e Berlusconi intanto attenderanno le elezioni europee, per verificare quanti voti prenderà il M5S. Sarebbe un inutile azzardo approvare la legge elettorale prima delle elezioni. Se, alle elezioni europee, la marcia del M5S dovesse arrestarsi, può anche darsi che venga approvata una legge...

2

IL GOVERNO LETTA A.K.A. AGENDA MONTI

"Un autore satirico ha un'opinione molto scettica e pessimistica della natura umana, ma ha comunque l'ottimismo per buttarla in ridere per quanto lo faccia a volte in modo brutale" – Stanley Kubrick   Ricordo ancora il giorno dell'insediamento, il giorno dello sparatore con tutte le teorie del complotto annesse ma non sono qua per parlare di ciò che avvenne.  Il Governo Letta o Agenda Monti (lo ricordate Monti Mario da Bruxelles? se non lo ricordate...

4

Il Movimento Cinque Stelle: due meriti, una speranza e una lezione

Stefano D’Andrea ARS 1. Dopo oltre venti anni di partito unico, in Italia abbiamo un secondo partito. Si tratta di un partito, qualsiasi cosa ne pensino i militanti del M5S. Un partito è un’associazione di cittadini, quindi un’organizzazione, la quale esprime idee politiche, le rende coerenti in un programma, e persegue la realizzazione di quel programma candidandosi alle elezioni democratiche. Come organizzazione o istituzione, il partito esiste quando riesce a mantenere una disciplina sui suoi...