Taggato: partito unico

0

La scheda elettorale che avrei voluto

di MASSIMILIANO SIST (FSI Latina) La scheda elettorale che avrei voluto, quella che invece ho ricevuto e il partito che non posso (ancora) votare. Qualche giorno fa ho ricevuto il plico per poter votare alle elezione del 4 Marzo in quanto iscritto all’AIRE, l’anagrafe degli italiani residenti all’estero. Aprendolo mi si è presentato uno spettacolo desolante, nove liste presenti ma un unico scandaloso comune programma, sempre lo stesso da trent’anni a questa parte. Ho quindi...

0

Contro il metodo del Partito Unico, il valore dalla militanza nel FSI

di SILVIA BERTINI (FSI Roma) Da quando mi sono associata a questo “piccolo” partito, mi è capitato in qualche occasione di incontrare o essere contattata da qualche “big” della politica (o comunque persone di un certo peso), sia di destra che di sinistra. Quel mondo, con il particolare modo di ragionare dei suoi attori, mi era totalmente estraneo: mai lo avevo toccato così da vicino. In una specifica occasione mi sono trovata con vari esponenti, tutti...

2

Amministrative 2017: la prima volta dei sovranisti

Ci siamo! In occasione delle elezioni amministrative dell’11 giugno 2017 alcuni cittadini del Centro, del Nord e del Sud Italia troveranno sulla scheda elettorale, per la prima volta, i nomi di candidati sovranisti. Il Fronte Sovranista Italiano sarà presente con i propri militanti che, come da Statuto, hanno promosso o trovato spazio in liste civiche, animati dalla volontà di contrastare i centri di potere facenti capo alle diverse diramazioni del Partito Unico che da oltre...

10

Il PUD€, il PUN€ e il PULGCISAMNA

IL PUD€ (partito unico dell’euro) non è mai esistito. L’acronimo suona bene, “comunica” ma, enunciando una verità parziale e oscurando la verità totale, diffonde una falsità, come tutto ciò che “comunica”: comunicare significa banalizzare, semplificare e quindi falsificare. La verità indìscutibile è che il partito unico non era semplicemente il partito unico dell’euro. Come scrissi già nel 2009, il partito unico era per le privatizzazioni, per la scuola dei progetti e dell’autonomia, per le università...

4

Il Movimento Cinque Stelle: due meriti, una speranza e una lezione

Stefano D’Andrea ARS 1. Dopo oltre venti anni di partito unico, in Italia abbiamo un secondo partito. Si tratta di un partito, qualsiasi cosa ne pensino i militanti del M5S. Un partito è un’associazione di cittadini, quindi un’organizzazione, la quale esprime idee politiche, le rende coerenti in un programma, e persegue la realizzazione di quel programma candidandosi alle elezioni democratiche. Come organizzazione o istituzione, il partito esiste quando riesce a mantenere una disciplina sui suoi...