Taggato: sovranisti

0

Sovranisti

di PIETRO SANTORO (FSI Genova) Stai rischiando molto del tuo… io anche a modo mio. Il fatto è che siamo pochi… perchè stiamo nascendo adesso. Siamo over 40, io 50… stretti tra giovani di cera, e anziani che nonostante gli apparecchi non ci sentono e parlano poco… Siamo come sospesi tra un passato morto, un presente incerto che dir stressante è nulla, e un futuro certo, disgustoso e orrendo, che vogliamo a tutti i costi...

0

Globalismo, Nazionalismo e Sovranismo

Luca Russi, socio FSI di Arezzo, espone in pochi minuti le differenze principali tra i globalisti e i nazionalisti (entrambi liberisti) rispetto ai sovranisti che invece sono un’altra cosa perché hanno a cuore la giustizia sociale e credono, come dice la Costituzione, che lo Stato possa (e debba) legittimamente intervenire nei processi economici per effettuare politiche di piena occupazione, di ridistribuzione dei redditi, di sostegno allo stato sociale tramite spesa pubblica e tassazione progressiva, ecc.

0

Come nasce il Fronte Sovranista Italiano e dove vuole arrivare: un breve riepilogo

Fra il novembre 2011 e il marzo 2012 abbiamo ideato e costituito l’ARS – Associazione Riconquistare la Sovranità, con lo scopo di organizzare una rete di persone intenzionate a riconquistare la sovranità politica ed economica del nostro Paese, al fine di costituire il primo partito politico sovranista italiano. Sovranismo e sovranista sono due neologismi che noi abbiamo individuato e definito per designare l’istanza di riconquista della sovranità da parte del Popolo e dello Stato italiani e, in definitiva, l’aspirazione...

0

Amore rivoluzionario

di LUCA MANCINI (FSI Lazio) La più grande forza rivoluzionaria di cui l’essere umano dispone è indubbiamente l’amore. Esso non è un sentimento da rivolgere esclusivamente al proprio partner o ai figli o nipoti, ma può indirizzarsi anche verso la propria nazione o verso un’ideale. La sua infinita potenza sta nella sua incalcolabile irrazionalità, che lo rende assolutamente imprevedibile e totalmente incontrollabile. L’amore è così: totalizzante e assoluto, non si può amare un po’ una...

2

Amministrative 2017: la prima volta dei sovranisti

Ci siamo! In occasione delle elezioni amministrative dell’11 giugno 2017 alcuni cittadini del Centro, del Nord e del Sud Italia troveranno sulla scheda elettorale, per la prima volta, i nomi di candidati sovranisti. Il Fronte Sovranista Italiano sarà presente con i propri militanti che, come da Statuto, hanno promosso o trovato spazio in liste civiche, animati dalla volontà di contrastare i centri di potere facenti capo alle diverse diramazioni del Partito Unico che da oltre...

0

Miseria (o miopia) degli anti-sovranisti

di STEFANO D’ANDREA La sovranità non è di destra – l’hanno avuta e tenacemente difesa i bolscevichi, i maoisti, Cuba e le socialdemocrazie europee, Svezia e Danimarca, che hanno fin da principio rifiutato di adottare l’Euro – e non è di sinistra – l’hanno avuta la Spagna di Franco e la Germania di Hitler. E sovrani sono innumerevoli Stati governati da forze centriste. La questione della sovranità riguarda, invece, l’esistenza o meno di uno Stato....

0

Stefano D’Andrea a riguardo dei sedicenti sovranisti

Stefano D’Andrea, presidente del Fronte Sovranista Italiano, evidenzia le enormi differenze tra i sovranisti e i politici opportunisti di vecchia data che si dichiarano tali. In particolare vengono citati Storace, Alemanno, Meloni e Salvini. Il video è la seconda parte dell’intervista che Manuel Costanzi (socio FSI – Terni) ha fatto a Stefano D’Andrea (Presidente del FSI). La prima parte è qui.

1

Benvenuti nell’era della post-verità

Questo articolo era stato inizialmente postato nella Rassegna stampa. Tuttavia, credo che esso meriti la massima diffusione tra i militanti del FSI e più in generale tra i sovranisti. Il tema, infatti, è trattato a livello scientifico e in modo organico: l’articolo ha una funzione formativa. Perciò lo colloco in home ringraziando Iacopo per averlo segnalato (SD’A). di L’INTELLETTUALE DISSIDENTE (Alessio Sani) E così anche le fake news giunsero in Italia, come tutto ciò che...

0

Auguri dal Fronte Sovranista Italiano

Che  si rafforzi, si consolidi e si diffonda  la coscienza nazionale, risorta da un lungo letargo soltanto qualche anno fa. Che  si rafforzi, si consolidi e si diffonda la consapevolezza che la casa comune è quella progettata nella Costituzione del 1948. Che  si rafforzi, si consolidi e si diffonda la consapevolezza che la costruzione della casa comune implica l’esistenza di partiti popolari profondamente radicati, fondati sulla disciplina, sulla serietà e sulla pazienza. Che un numero crescente di...

0

Fronte Sovranista Italiano: TESSERAMENTO 2017

Il 22 dicembre 1947 l’Assemblea Costituente approvava la Costituzione della Repubblica italiana. Oggi 22 dicembre 2016 diamo inizio alla campagna di tesseramento al Fronte Sovranista Italiano per il 2017. Rinnoviamo così il nostro impegno: non risparmiermo le nostre energie, il nostro destino è vivificare ognuna delle parole che abbiamo scelto di imprimere su questa nuova tessera, che ci accompagnerà per l’anno venturo e che con orgoglio custodiremo per il resto dei nostri giorni e mostreremo...

1

La lega, il M5S, Fratelli d’Italia, il FSI, il sovranismo e l’universalismo: ancora una risposta a Roberto Buffagni

Di STEFANO D’ANDREA E PAOLO DI REMIGIO Rispondiamo alla replica di Buffagni al nostro articolo Il sovranismo è possibile e desiderabile, dividendo il nostro intervento in due parti: l’una più propriamente teorica; l’altra più strettamente politica. *** Osservando nel precedente intervento che Buffagni non spiegava i motivi per rigettare la UE volevamo solo cercare un terreno comune di discussione. Questo terreno si è evidenziato e a parte alcun precisazioni per sottolineare la complessità a volte...

2

Il referendum, Renzi, la lega e i sovranisti

di  STEFANO D’ANDREA Pubblico alcuni “stati” postati sulla mia pagina facebook, che costituiscono compessivamente la mia analisi dell’esito del referendum. 1. REFERENDUM: VINCITORI E PERDENTI TRA CHI HA VOTATO NO Chi ha votato no per difendere la Costituzione ha vinto, perché ha bloccato la riforma. Chi ha votato no per indebolire Renzi ha perso, perché Renzi non è mai stato così forte e a Renzi interessa solo Renzi. Chi lo immagina idealista, chi pensa che...