Taggato: Stefano D’Andrea

1

La situazione

di STEFANO D’ANDREA Prima si crea la concorrenza internazionale. Poi investitori e industriali se ne lamentano accettandola o nemmeno se ne lamentano e la considerano un dato di fatto. In entrambi i casi pretendono che i sindacati e i lavoratori vadano ad essi incontro accettando che si lavori di più per meno denaro. La classe media a lungo tace, perché crede di non esserne colpita. Ma poi vede diminuire la domanda interna di beni e...

12

Popolo, nazione, confini, protezione, civiltà

di STEFANO D’ANDREA Gli Stati competono. È un fatto. Ciò significa soltanto che gli Stati piccoli devono proteggersi dai grandi, dai grandissimi e dai medi, nonché da altri piccoli aggressivi. Che i medi devono difendersi dai grandi, dai grandissimi e dai medi aggressivi. Che i grandi devono difendersi dai grandissimi. Che i trattati commerciali devono sempre prevedere la clausola di recesso e una procedura che agevoli il recesso. Che sono necessarie alleanze militari e che è utilissima,...

0

Libertà, giustizia, sovranità e classe dirigente

di STEFANO D’ANDREA I moti del 20-21 e del 30-31 mostrarono che non era possibile ottenere le libertà individuali senza indipendenze statali. Il 1849 mostrò che non era possibile ottenere le indipendenze statali senza l’Unità nazionale. Oggi la situazione è diversa. L’Unità nazionale è un bene ancora non in pericolo: il rischio della disgregazione farà capolino soltanto nel caso in cui la crisi si prolunghi per altri 15 anni. Invece la libertà di impresa e...

0

Organizzazione e uomini, idee, procedure

di STEFANO D’ANDREA C’è chi crede nelle procedure per eleggere portavoce e rappresentanti: uomini e idee sono secondari e saranno quelli selezionati dalle procedure. Irrilevante è addirittura l’organizzazione. È il M5S; e ai nostri fini è del tutto irrilevante se le procedure siano false e ingannatorie. Ciò che rileva è l’idea del valore prioritario delle procedure e della irrilevanza dell’organizzazione. C’è chi crede nelle idee. La purezza delle idee è ciò che prevale. Uomini, organizzazione e procedure...

1

Elezioni comunali di Avezzano: 10 punti sui quali riflettere

di STEFANO D’ANDREA In 10 punti, IL NOSTRO RISULTATO alle elezioni comunali di AVEZZANO, in vista del progetto per le REGIONALI abruzzesi del 2019. I dati sui quali credo si debba riflettere per valutare sono i seguenti: 1) i voti del nostro candidato sindaco (3,80%) sono più della metà dei voti presi dalla lista del PD; 2) i voti del nostro candidato sindaco sono più della metà dei voti presi dalla lista di Forza Italia...

0

L’azione

di STEFANO D’ANDREA Azione non è il semplice voto; non è esibizione e non è divulgazione. L’azione è organizzata. È attività di organizzazione e azione dell’organizzazione. L’azione è prolungata, duratura, costante, continua, intelligente. L’azione forma l’uomo nel senso che lo fa.

4

Gli obiettivi che abbiamo raggiunto e un ringraziamento agli elettori

La lista Riconquistare Avezzano, il Fronte Sovranista Italiano, sezione di Avezzano, che l’ha promossa e il candidato sindaco Stefano D’Andrea ringraziano gli avezzanesi che hanno votato la lista o il candidato sindaco. L’unico obiettivo immediato astrattamente conseguibile, l’elezione di un consigliere comunale di opposizione, non è stato raggiunto per poche centinaia di voti, che sono mancati alla lista (non al candidato sindaco). Tutti gli altri obiettivi che ci prefiggevamo, strumentali al prossimo nostro impegno elettorale,...

0

Elezioni Amministrative 2017: il nostro in bocca al lupo

Il nostro progetto ha un sapore ANTICO o attinge all’ETERNO? Stiamo tentando qualcosa che sembra appartenere a un altro tempo, qualcosa che sembra antico, per la forma, i tempi, gli scopi, la nobiltà, la comunità. Ma lo stiamo facendo con un vessillo – la riconquista della sovranità – che è un’idea che ha il polso del tempo. Chi sa, forse il vecchio che stiamo riesumando, riempito del moderno contenuto, è in realtà l’eterno. Stefano D’Andrea,...

0

AUGURI COMPATRIOTI SOVRANISTI!

Il giorno in cui i partiti cessassero di esistere e al loro posto subentrasse il partito unico, sarebbe, signori, l’atto di morte della democrazia e sulle sue rovine insorgerebbe prepotente e tirannica una nuova dittatura. Un anno fa, il 5 giugno 2016, nasceva il Fronte Sovranista Italiano, il primo partito sovranista. Vogliamo ricordarlo riportando, dalla seduta del 5 marzo 1947 dell’Assemblea Costituente, uno stralcio del discorso tenuto da Umberto Tupini in occasione della discussione relativa all’art. 49 della Costituzione della Repubblica...

0

Il primo comizio elettorale in casa FSI: Stefano D’Andrea candidato sindaco per Riconquistare Avezzano

28 maggio 2017, Avezzano (AQ), Piazza Risorgimento: Stefano D’Andrea, presidente del FSI e candidato sindaco della lista Riconquistare Avezzano, progetto civico promosso dal Fronte Sovranista Italiano per le elezioni amministrative dell’11 giugno, presenta ai cittadini avezzanesi le proposte per la città.

2

Amministrative 2017: la prima volta dei sovranisti

Ci siamo! In occasione delle elezioni amministrative dell’11 giugno 2017 alcuni cittadini del Centro, del Nord e del Sud Italia troveranno sulla scheda elettorale, per la prima volta, i nomi di candidati sovranisti. Il Fronte Sovranista Italiano sarà presente con i propri militanti che, come da Statuto, hanno promosso o trovato spazio in liste civiche, animati dalla volontà di contrastare i centri di potere facenti capo alle diverse diramazioni del Partito Unico che da oltre...

0

Il FSI e i tentativi di aggregazione che si svilupperanno prima delle elezioni politiche

Intervento all’Assemblea promossa dalla Confederazione per la Liberazione Nazionale (25 aprile, Roma) di Stefano D’Andrea Cari amici, desideravo molto essere presente tra voi ma sono costretto ad inviare questa mia breve comunicazione scritta, perché, essendo candidato Sindaco nel Comune di Avezzano, oggi, approfittando anche di una frequentata e tradizionale Fiera cittadina, devo volantinare in piazza con i candidati alla carica di Consigliere. Affido la lettura del mio intervento ad Alfonso Genovese, militante romano del Fronte...