Autore: Domenico.Lombardini

0

Le aporie del radical-chicchismo

Io, da piccolo, insomma adolescente, volevo diventare un radical chic. Appena ho potuto mi sono fatto crescere quel po’ di barbetta che fa tanto impegnato e trascurato, una semiotica del “non giudicatemi da come sono ma da chi sono, dall’essenza, non dall’apparenza, razza di ottusi superficiali!”. Poi, non sapendo più come poter progredire, mi sono risolto a prendere consulto da un vero e proprio maestro in materia, un vero radical chic con tanto di collaborazioni...

1

Le palle d’acciaio

Io, quando ero piccolo mi ero convinto che a me piaceva Rocky Balboa. Più che Rocky a me piaceva Stallone, quando faceva John Rambo, in particolare quando si cuciva ago e filo una ferita assai profonda del braccio. Mi ricordo che, una volta, sarà stata la centesima volta che io lo vedevo, il film, un amico più grande di me, il Riccetto, per il quale nutrivo una qualche forma di spontanea reverenza, mi fissò agli...