Categoria: Rivista

0

Globale a metà, vittoria a metà

di DAVIDE VISIGALLI La pandemia e la guerra russo-ucraina hanno distrutto il concetto stesso di globalizzazione per volere dello stesso Occidente. L’efficiente allocazione delle risorse sarà limitata artatamente ad una sola metà del mondo economico e non riguarderà tutti i beni. Stessa cosa per l’export a tutti i costi. Si tornerà a comprendere che l’economia non ha leggi naturali ma risponde a strutture politico-giuridiche che si danno gli Stati. Si tornerà sempre più agli interessi...

0

Diritto al lavoro

di STEFANO D’ANDREA Che significa che “La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto” (art. 4, comma 1, della Costituzione)? Significa che «Lo Stato Italiano deve perseguire (e mantenere) la piena occupazione», che “deve fare politiche del pieno impego”. Ogni vincolo derivante da Trattati (europei e in generale), che impedisca allo Stato italiano le politiche del pieno impiego, è perciò illegittimo.

0

Della volontà dei popoli all’Unione Europea non frega nulla

di GIANLUCA BALDINI (RI Pescara) “Non ho niente contro gli Ucraini, gli auguro solo di non vivere otto anni sotto le bombe, come è accaduto a noi”. “Lo capite che l’esercito ucraino sta uccidendo i suoi stessi cittadini?”. Due dichiarazioni rilasciate da cittadini di Donetsk alle telecamere di Report e trasmesse pochi giorni fa. L’invasione russa ha prodotto in Occidente un revisionismo storico degno di un regime dittatoriale. Siccome dobbiamo dire che Putin è un...

1

“L’Italia nell’Unione Europea”

di STEFANO D’ANDREA Finalmente è andato in stampa, per l’Editore Rubbettino, il mio libro: L’Italia nell’Unione Europea. Tra europeismo retorico e dispotismo “illuminato”. Tra poco più di dieci giorni sarà pubblicato. È un libro per europeisti: li condurrà a scoprire tanti profili dell’avventura europea che non apprezzano, tanti motivi dell’integrazione europea che ignorano e che disapprovano, tanti metodi dell’azione per i quali proveranno ribrezzo, e tanti risultati che li danneggiano. Li condurrà per mano a scoprire...

0

Il capolavoro

di VALERIA SORU (RI Cagliari) Il capolavoro della UE, di Draghi e dei suoi danti causa della finanza globalizzata: la Grecia. La cura della Troika imposta alla Grecia ed i risultati sono, in sedicesimo, ciò che si sta costruendo, provvedimento dopo provvedimento, per l’Italia, attraverso le norme di riforma, inserite in modo subdolo, nell’ordinamento italiano, anche attraverso il cavallo di Troia del PNRR. Ad esempio, modifiche strategiche al codice degli appalti all’articolo 192 per rendere...

0

L’effetto Draghi

di DAVIDE VISIGALLI (RI Genova) Mi è appena arrivata la bolletta della luce. 539 euro contro i 163 dello stesso periodo dell’anno scorso: è più che triplicata e la cosa va avanti da sei mesi e non si vede una soluzione a breve, anzi. Non oso pensare come faranno le piccole medie imprese o tutta la popolazione sotto la soglia di povertà, aumentata in questi anni. Questa è la vera emergenza nazionale. Ogni risorsa disponibile...

0

Di vincolo esterno si muore: in memoria di Aldo Moro

di GILBERTO TROMBETTA (RI Roma) Quarantaquattro anni fa, il 9 maggio del 1978, fu assassinato Aldo Moro. Venne assassinato su mandato dei nostri “alleati” (UK e USA su tutti) e col tacito benestare di una buona parte delle istituzioni italiane. Il 16 marzo 1978 la Fiat 130 che trasportava Aldo Moro fu intercettata da un commando delle Brigate Rosse. Moro venne rapito e, dopo 55 giorni di sequestro, il 9 maggio 1978, venne ucciso. Ma...

0

Il dramma

di STEFANO D’ANDREA L’azione individuale e quella, più rara, collettiva, sono campi sterminati di nozioni, di esperienze, di massime, di abilità, di capacità, di finezze, di stratagemmi, di strategie di equilibrio e di piani subordinati, di intuizioni, di fermezza, di tenacia, di pazienza, di spregiudicatezza, di freddezza, di ferocia, di patti di sangue e di patti di convenienza, di fratellanza, di cooperazione per stima, di cooperazione per interesse, di cooperazione per attrazione, di rischio, di...

0

Guerra monetaria

di VALERIA SORU (RI Cagliari) La guerra monetaria per il momento la sta vincendo la Russia. Tutte le sanzioni comminate per far cadere il rublo si sono dimostrate inefficaci ed oggi il rublo risulta addirittura più forte del dollaro prima della guerra, come dimostra il grafico sottostante. Se tanto mi dà tanto, anche le sanzioni economiche daranno gli stessi risultati perché, contrariamente a quanto afferma Severgnini o altri “esperti” da salotto del suo calibro, il...

0

Il primato della stupidità

di DAVIDE VISIGALLI (RI Genova) Lockdown e stato di emergenza più lunghi. Coprifuoco notturno per mesi. Mascherine obbligatorie all’aperto. Vaccinazione under 18 più vincolante. Green pass più esteso e più duro. Obbligo vaccinale. Denigrazione di ogni possibile opposizione. Ritorno alla normalità molto più lento. Mascherine obbligatorie a scuola a giugno 2022. Siamo stati i primi per restrizioni di tutto l’Occidente. Siamo tra i primi anche come mortalità da Covid e diminuzione del PIL. Siamo tra...

0

L’Unione Europea muore di crisi

di STEFANO D’ANDREA L’Unione Europea è un regime giuridico ingiusto elitista, antidemocratico e nichilista, nei periodi normali. In quelli eccezionali – gravi crisi economiche, pandemie e guerre – è un regime giuridico demenziale e inapplicabile, che infatti viene sospeso, in attesa di periodi normali. Un regime giuridico inidoneo a far fronte alle crisi e che, anzi, le genera e amplifica, può essere non disprezzato soltanto da masochisti, mediocri, trogloditizzati e trogloditi. Pensate che Monnet, e...

0

Primo Maggio: il festival degli ipocriti

di LORENZO D’ONOFRIO (RI Pescara) Per il LAVORO è il punto più basso della storia repubblicana. MAI come oggi si sente l’assenza in Parlamento di forze politiche che abbiano il lavoro come priorità. Bisogna spazzare via una intera classe politica che in 40 anni ha distrutto il lavoro in ogni sua forma. Bisogna riportare in Parlamento i precetti dei Costituenti e gli insegnamenti di Federico Caffè! LEGGETE E SBALORDITEVI PER L’ENORME ATTUALITÀ DI FEDERICO CAFFÈ!...