Categoria: Rassegna Stampa

1

Diversity & Inclusion: la cyber-tutela delle fasce deboli

di DIFESA ONLINE  (Orazio Danilo Russo) Nella valutazione del rischio cibernetico, la considerazione di una larga fetta di vulnerabilità si fonda su evidenze e studi di natura vittimologica. Le organizzazioni e le Autorità, infatti, nel mitigare i rischi inerenti la sicurezza informatica e la protezione cibernetica, oltre a soppesare la eventualità di disfunzioni di tipo elettronico, fisico ed ambientale, hanno da considerare anche le debolezze che – inevitabilmente – il fattore umano introduce in qualsiasi...

1

Approvato il Recovery plan italiano: entro luglio arrivano 25 miliardi di euro

di TODAY (A. B.) Via libera della Commissione Ue al Pnrr italiano, che farà arrivare al Paese 24,9 miliardi di euro entro luglio, e in totale 191,5 miliardi entro il 2026 Il premier Mario Draghi insieme alla presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha celebrato negli studi di Cinecittà, a Roma, l’ok della Commissione al progetto italiano per l’accesso ai fondi del Recovery plan. Entro luglio è attesa la prima tranche di 24...

0

Sulle università nessun piano nel Recovery

Di: KRITICA ECONOMICA (firmato da esecutivo dell’unione degli universitari) I lunghi e difficili mesi di crisi a seguito dell’epidemia globale da Covid19 hanno indotto l’Unione Europea ad istituire il Recovery and Resilience Facility (RRF), un dispositivo per la ripresa e resilienza da 672,5 miliardi di euro, di cui 360 in prestiti e 312,5 in sovvenzioni. Esso si configura come il più importante strumento previsto nell’ambito del Next- Generation EU (NGEU), un sussidio da 750 miliardi...

0

“Le ragnatele sulle nostre ali”

Inizia oggi la collaborazione con il giornalista indipendente GIACOMO BERTONI ringraziandolo per la disponibilità vi invitiamo a leggere l’intero articolo al link in calce Di: BLOG NOTTURNO (Giacomo Bertoni) E se l’emergenza oggi fossero «le ragnatele sulle nostre ali»? Nel flusso ininterrotto di informazioni, comunicazioni, slogan e meme, diventano riconoscibili i lineamenti dell’infodemia. Si cercano informazioni, sempre più informazioni. Se ne consumano centinaia ogni giorno, dalle fonti più disparate, si sbirciano i titoli dallo smartphone...

0

E dopo che si fa? di Pierluigi Fagan

di ITALIAEILMONDO (Giuseppe Germinario) E DOPO CHE SI FA? [Post lungo e denso] In Globotica, Baldwin osserva tre forze, più una, pressorie sull’istituzione sociale moderna del lavoro. Della globalizzazione sappiamo: concorrenza da posizioni asimmetriche, delocalizzazioni, deregolazioni. Si sarebbe forse dovuto aggiungere la finanziarizzazione poiché la continua richiesta di profitto in tempi nei quali la vivacità produttiva ristagna in occidente ormai da parecchio, ha portato e porta ad una pressione sui costi d’impresa che fatalmente diventano costo...

0

H1N1: l’epidemia che ha aperto la strada al Covid

di CRITICA SCIENTIFICA (Enzo Pennetta) Nel 2009 veniva dichiarata l’emergenza pandemica H1N1, un episodio dalle molte analogie con il Covid-19 Pochi oggi ricordano l’emergenza pandemica H1N1 denominata anche “suina”; si trattò di uno scandalo di enormi proporzioni dal quale abbiamo qualcosa da imparare. I primi casi furono segnalati in Messico nella primavera del 2009, in California i CDC (Centers for Disease Control and Prevention) riportano il contagio di un bambino di 10 anni il 15...

0

La battaglia fra Gop e Dem sulla teoria critica della razza

di INSIDE OVER (Roberto Vivaldelli) La guerra culturale fra progressisti e conservatori che infiamma l’America ha introdotto nel dibattito pubblico delle nuove definizioni e termini a loro volta derivati perlopiù dal mondo accademico e giornalistico: cancel culture, woke supremacy, e non ultimo la Critical race theory (Crt), la “Teoria critica della razza” nata in seno al mondo degli studiosi della New left americana degli anni ’70 e ’80 e agli studiosi di diritto e giurisprudenza afroamericani – come il defunto docente...

0

La prudenza mi suggerisce di tacere, ma la libertà non può aspettare. E la Verità è impaziente di trionfare

di DISINFORMAZIONE (Marcello Pamio) dottor Ennio Caggiano Ho toccato tasti dolenti. Ho pagato care le mie affermazioni e le mie posizioni. Significa che non erano gratuite ma circostanziate. La sanzione è stata confezionata, adesso stanno perfezionando alcuni dettagli per metterla in pratica: – trovare il sostituto di un medico che ha ridicolizzato la dirigenza dell’ASL, – individuare una sede dove lo schiavo possa esercitare, – avvisare i suoi pazienti che non hanno più un medico...

1

Francia, se il “fronte” si sgretola

di Paolo Romani (www.fulvioscaglione.com) A undici mesi dall’appuntamento con le urne, la Francia è già in piena campagna elettorale. Nella corsa alla presidenza della Repubblica sembra inevitabile un «remake», o meglio una rivincita, del duello finale tra Emmanuel Macron e Marine Le Pen. Ma non è sicuro che i giochi siano fatti: cresce la schiera di coloro (leader di partiti, imprenditori, intellettuali e addirittura militari) che non si danno per vinti, e la lista degli sfidanti si allunga. Per capire quanto sia alta la posta in gioco occorre fare un passo indietro. «Ho riflettuto, ho consultato, ho...

1

Missili ipersonici Kh-47M2 Kinžal per i Sukhoi Su-34 russi

di ANALISI DIFESA (Maurizio Sparacino) La Russia punta a imbarcare i missili ipersonici KH-47M2 Kinžal (pugnale) sui velivoli da combattimento Sukhoi Su-34 modernizzati (Su-34M). Si tratta della realizzazione di una nuova variante del cacciabombardiere Su-34 che può facilmente trasportare, oltre alle armi convenzionali, anche questo missile ipersonico in grado di distruggere obiettivi strategici: secondo le valutazioni di Mosca sarebbe sufficiente un solo missile Kh-47M2 per infliggere seri danni ad una portaerei indicato generalmente come il bersaglio ideale di quest’arma. Come...

0

Petrolio a 73 dollari, ma in marcia verso alti picchi

di SCENARIECONOMICI (Leoniero Dertona) I negoziatori iraniani a Vienna confermano che intendono continuare a premere verso un accordo dopo il fine settimana delle elezioni presidenziali iraniane, che ha visto emergere vittorioso il capo della magistratura ultraconservatore Ebrahim Raisi: “abbiamo raggiunto un testo chiaro su tutte le questioni e ciò che rimane richiede la decisione di tutti parti. Non è improbabile che il prossimo round di colloqui sia l’ultimo”, ha affermato ottimisticamente il ministero degli Esteri....

0

Le ragnatele sulle nostre ali

Inizia oggi la collaborazione con Giacomo Bertoni, giornalista indipendente, che ringraziamo per la disponibilità. l’articolo completo lo trovate al link in calce a fondo pagina   Di: BLOG NOTTURNO (Giacomo Bertoni) E se l’emergenza oggi fossero «le ragnatele sulle nostre ali»? Nel flusso ininterrotto di informazioni, comunicazioni, slogan e meme, diventano riconoscibili i lineamenti dell’infodemia. Si cercano informazioni, sempre più informazioni. Se ne consumano centinaia ogni giorno, dalle fonti più disparate, si sbirciano i titoli...