Categoria: Rassegna Stampa

0

Vedi Milano e poi muori

di ILSIMPLICISSIMUS <Anna Lombroso per il Simplicissimus La Milano che prima era da bere, poi da mangiare, adesso è da vergognarsi.  Come al suono delle trombe dell’Apocalisse sanitaria sono cadute le mura della Capitale morale, mentre tace il rombo futurista del motore dello sviluppo nazionale. Con ferocia voluttuosa i calabresi guidati dalla Santelli, i veneziani elettori di Brugnaro, i laziali sotto il magister elegantiarum delle mascherine, gli emiliani sollecitati dal loro presidente a prestarsi in qualità...

0

Libano e Iraq: la crisi nella crisi

di BABILON (Claudia Annovi) L’emergenza sanitaria legata alla pandemia giunge in Libano e Iraq in una situazione già estremamente fragile, caratterizzata da difficoltà economiche e da una profonda crisi di legittimità politica. In questo quadro le forze settarie si consolidano, sfruttando la precarietà del momento per rafforzare la propria autorità e i propri network clientelistici, rischiando di esacerbare le tensioni preesistenti. COMPRENDERE IL SETTARISMO Uno dei termini più ricorrenti nelle analisi sulla regione mediorientale è settarismo, utilizzato...

0

Demolizione controllata di una economia

di ENZO PENNETTA Indebolire le strutture portanti causa un collasso strutturale per insostenibilità del sistema. Questo è avvenuto negli ultimi due mesi. Dopo i primi tempi non era più giustificato continuare il lockdown, farlo è stato non solo inutile ma controproducente, le ulteriori misure di “distanziamento sociale” e gli inviti a restare a casa sono stati antiscientifici, lo confermano Nature e The Lancet. Le mascherine che ci rendono anonimi non proteggono dai virus, le fobie da contatto con...

0

Lo Statuto dei lavoratori e la pandemia

di DOMENICO GALLO Il 20 maggio sono decorsi cinquant’anni dall’approvazione dello Statuto dei diritti dei lavoratori che, non a caso, si intitolava “Norme sulla tutela della libertà e dignità dei lavoratori, della libertà sindacale e dell’attività sindacale nei luoghi di lavoro”. L’oggetto principale della legge riguardava proprio la tutela della libertà e della dignità dei lavoratori e della libertà dell’attività sindacale. Con esso, la Costituzione riuscì a superare lo steccato dei poteri privati e a...

0

La decolonizzazione d’Israele è iniziata

di THIERRY MEYSSAN Ormai da tre quarti di secolo una colonia anglosassone, diventata arsenale USA, cerca di conquistare tutte le terre dal Nilo all’Eufrate (Egitto, Palestina, Giordania, Libano, Siria e parte dell’Iraq). Da anni i cittadini di questa colonia aspirano a trasformarla in uno Stato normale. Con la nomina di un governo bicefalo, questo conflitto d’altri tempi è a uno snodo: due primi ministri, esponenti delle due visioni politiche, si paralizzeranno a vicenda. Saranno possibili...

0

Coronavirus, stop alla sperimentazione sull’idrossiclorochina: tutti i dubbi sul farmaco antimalarico

di TODAY (Redazione) L’Oms ha annunciato la decisione di sospendere precauzionalmente i test sull’uso della idrossiclorochina per il trattamento del Covid-19 dopo uno studio su possibili rischi L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha annunciato la decisione di sospendere i test sull’uso della idrossiclorochina per il trattamento del Covid-19. In una conferenza stampa virtuale il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha precisato che l’organizzazione ha sospeso “temporaneamente” in via precauzionale gli esperimenti clinici sull’uso della...

0

Debito pubblico italiano? Sostenibilissimo. Parola di Nielsen (Unicredit)

di FERNANDO SOTO Che cosa si legge nel report settimanale curato dal capo economista di Unicredit, Erik Nielsen “Il debito sovrano italiano è perfettamente sostenibile e, se anche gli investitori stranieri se ne andassero, famiglie e società non finanziarie hanno risparmi più che sufficienti per intervenire e aumentare ulteriormente le loro già consistenti partecipazioni”. E più lo faranno, minore sarà l’onere finanziario del debito sull’economia. Non solo: “Minore sarà l’incentivo per qualsiasi politico a contemplare la...

0

Dieselgate, Volkswagen condannata da Corte federale tedesca

di TELEBORSA (Redazione)  Volkswagen è stata condannata dalla Corte di cassazione federale tedesca nella prima causa per il Dieselgate, lo scandalo dei test truccati sulle emissioni dovuto ad una manipolazione del software. I giudici federali hanno dato ragione ad un cliente, stabilendo che la casa d’auto tedesca dovrà risarcirlo, permettendogli di restituire l’auto ed ottenere un rimborso parziale, a seconda dello stato d’usura del veicolo. In pratica, il risarcimento sarà commisurato alla perdita di valore determinata in base al chilometraggio. Il giudice Stephan Seiters ha definito “non etico” il comportamento...

0

Recovery Fund? Non è un fondo perduto: le frottole di Giuseppi

di OLTRELALINEA (Stelio Fergola)   Recovery Fund a fondo perduto? Secondo il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sì, per il testo della proposta no. Che è un po’ come chiedersi: gli asini volano? Per qualche tossicodipendente allucinato sì, per la scienza no. Ieri il premier si è esposto in una delle più colossali figuracce in cui si possa incorrere sui social network: questo a meno che gli euroinomani non raggiungano nuove vette di idiozia, arrivando a reinterpretare non...

1

Le vostre finte lacrime hanno distrutto lo Statuto

Di INTELLETTUALE DISSIDENTE (Savino Balzano)   Non possiamo smettere di lottare, ognuno di noi nel suo piccolo: ricordando Giuseppe Di Vittorio, un grande cerignolano che seppe rendere giustizia e onore ai morti delle lotte del lavoro, e a chi venne degnamente dopo di lui e seppe condurne la memoria per mano fino allo Statuto dei Lavoratori del 1970. Ricordando poi, trasformando legittimamente la nostalgia in odio, chi ha osato distruggere quel sogno, chi ha avuto...

0

Obamagate peggio del Watergate: tutte le impronte di Obama nella campagna per sabotare la presidenza Trump

di ATLANTICO QUOTIDIANO (Federico Punzi)     “Obamagate makes Watergate look small time!”, il Watergate è poca cosa in confronto all’Obamagate. “Il più grande crimine politico della storia americana”, un crimine “molto grave”. I roboanti tweet del presidente Trump di ieri e dei giorni scorsi aprono di fatto quello che lui stesso ha ribattezzato “Obamagate” e sembrano suggerire che l’inchiesta del procuratore Durham sulle origini dell’indagine di controintelligence sulla presunta collusione con la Russia stia puntando al bersaglio più...

0

Come cambia la sicurezza europea senza Open Skies. Parla l’amb. Stefanini

di FORMICHE (Stefano Pioppi) La fine del trattato Open Skies, con un occhio all’ascesa militare cinese, rende il Vecchio continente più insicuro. “L’unica opzione – secondo l’ambasciatore Stefano Stefanini – è sviluppare una componente europea più forte nella Nato” È ormai consolidata la “convergenza di interessi” tra Stati Uniti e Russia per una progressiva erosione del sistema di accordi sul controllo degli armamenti. Nasce dalla comune preoccupazione per l’ascesa cinese e aumenta inevitabilmente l’insicurezza sull’Europa,...