Categoria: Rassegna Stampa

0

Roma-Mosca, quel filo rosso che va oltre il sovranismo

di BABILON (Michele Rosini) Gli scambi, gli accordi e gli investimenti commerciali fra la Federazione russa e l’Italia sono molto fitti quanto antichi. Restringendo il campo al solo Novecento, basti pensare che anche durante il ventennio fascista l’Italia mantiene buone relazioni con l’Unione sovietica. È una precisa strategia di Mussolini che, per questioni di politica interna, dopo il delitto Matteotti spacca il fronte dell’opposizione rossa affrettandosi a riconoscere formalmente l’Urss e isolando così i comunisti....

0

Il prossimo Summit sulla Democrazia come una macchina del tempo?

da SAKER ITALIA (The Saker)   Il “Summit per la Democrazia” [in inglese] di Biden, previsto per il 9-10 dicembre 2021, ha pubblicato l’elenco definitivo dei paesi invitati. Diamo un’occhiata: Albania Angola Antigua and Barbuda Argentina Armenia Australia Austria Bahamas Barbados Belgium Belize Botswana Brazil Bulgaria Cabo Verde Canada Chile Colombia Costa Rica Croatia Cyprus Czech Republic Democratic Republic of Congo Denmark Dominica Dominican Republic Ecuador Estonia European Union Fiji Finland France Georgia Germany Ghana...

0

La penisola italiana dopo il Trattato del Quirinale

di FEDERICO DEZZANI  Il 26 novembre, il presidente francese Macron ed il primo ministro italiano Draghi hanno firmato il cosiddetto Trattato del Quirinale, che ha vaste e profonde implicazioni geopolitiche: portando alle estreme conseguenza il processo di “satellizzazione” dell’Italia iniziato a partire dagli anni ‘90, Parigi mette un’ipoteca sulla penisola italiana, completando, dopo l’alleanza miliare con la Grecia e la stretta cooperazione con l’Egitto, il suo sistema di controllo sul Mediterraneo. Mentre le potenze anglosassoni...

0

DAL SUDAFRICA “La variante Omicron è l’ultimo dei problemi, sono peggio Tbc e Hiv”

DA: IL SUSSIDIARIO (Federico Ferraù) “Qui esiste un detto: non c’è cosa che non sia già successa sotto il sole dell’Africa”. Andrea lavora in Sudafrica, a Cape Town, da molti anni. Con lui abbiamo parlato della nuova emergenza creata a livello mondiale dalla variante Omicron del Coronavirus, scoperta dalla dottoressa sudafricana Angelique Coetzee, presidente nazionale dei medici. “La variante dà sintomi lievi – stanchezza, mal di testa, raffreddore, prurito in gola – ma non ha...

0

Nucleare Iran: l’intelligence e la Difesa israeliana vogliono l’accordo

da PICCOLE NOTE (Davide Malacaria) La rescissione dell’accordo sul nucleare iraniano è stata una catastrofe. A esprimere questo giudizio non sono i fan di Obama o gli iraniani, ma l’establishment che al tempo in cui Trump prese tale decisione guidava l’esercito e l’intelligence di Israele, allora governato da Benjamin Netanyahu. A mettere in fila le recenti dichiarazioni dei vertici della Difesa israeliani è Amir Tibon, su Haaretz, in un articolo di grande interesse. Tibon ricorda...

0

La variante ad orologeria

DA: BLOG IL SIMPLICISSIMUS Della variante Omicron non si sa nulla se non ciò che ne hanno detto i medici sudafricani che l’ hanno scoperta e che la ritengono ancora più lieve della Delta. Non si sa nemmeno se gli attuali vaccini nell’ambito della loro efficacia nulla anzi negativa, possano avere qualche effetto. Eppure è bastato semplicemente che si annunciasse una nuova variante perché in Europa qualcuno cercasse di stringere ancora di più la vite...

0

Quanto è Umana l’Unione Europea! Si può ancora dire Buon Natale…

di STILUM CURIAE, Blog PAPI E DINTORNI (Paolo Deotto, Marco Tosatti)  Cari amici e nemici di Stilum curiae, l’amico e collega Paolo Deotto ci manda questo commento sulle recenti esternazioni dell’Unione Europea su feste e Natale, che appare anche su Il Nuovo Arengario. Buona lettura… §§§ Che gentilezza! Dire “Buon Natale” è ancora consentito.   Nelle Sublimi Stanze della UE qualcuno si è reso conto che anche le idiozie hanno un livello di guardia e...

0

STOCCATE: Vive l’Empereur!

di IL NODO DI GORDIO (Redazione) Mi dicono che i Campi Elisi ribollono in questi giorni. Il vecchio Orco elevato ad insuperabile fama dalla perfida Albione per meglio far rifulgere il suo Britannia rule, non sta più nella pelle dalla gioia. Non se l’aspettava da Macron questo regalo natalizio, il ripristino cioè dell’impero francese nel Belpaese. Eric Zemmour più modestamente lo aveva auspicato almeno per l’Italia settentrionale. Quindi qualcosa di meglio perché non ci sono...

0

L’Aviazione di Marina russa radia e demolisce vecchi missili

da ANALISI DIFESA (Maurizio Sparacino) Il Ministero della Difesa russo ha indetto una gara d’appalto per lo smaltimento di munizioni guidate dell’Aviazione della Marina Militare (MA-VMF); secondo quanto risulta dal portale degli appalti pubblici si prevede di eliminare 187 missili guidati in carico alla Forza Aerea Navale. Nel dettaglio l’accordo prevede lo smaltimento di 145 missili aria-aria a corto raggio IR R-60 (Codice NATO AA-8 Aphid) e 42 missili aria-terra Kh-25 (Codice NATO AS-10 Karen),...

0

E ora, stronchiamoli tutti!

da L’INTELLETTUALE DISSIDENTE (Davide Brullo) Ciclicamente, esce un articolo bello, colto, vago che denuncia l’assenza delle stroncature letterarie in un Paese di letterati leccaculo. Questa volta ci casca Mariarosa Mancuso. Tanto, non cambia nulla Nell’ultimo numero di “Foglio Review”, Mariarosa Mancuso ha pubblicato un articolo che s’intitola E non ci stroncheremo mai. Come sempre, è un articolo bello, informato, lungo – che finge di avere le spine. La sintesi del pezzo è questa: “Le stroncature in Italia...

0

Trattato ‘del Quirinale’…o ‘dell’Eliseo’?

di INDIPENDENZA (redazione)   Il Trattato cosiddetto “del Quirinale” firmato con la Francia ha visto come attori, per l’Italia, Mattarella e, con il suo ‘cerchio magico’, soprattutto Draghi. Il Parlamento italiano è stato ignorato, men che meno informato sulle linee d’indirizzo e i diversi passaggi negoziali, quindi non messo in condizioni di poterne almeno dibattere le implicazioni. Il tutto favorito dal fatto che l’attenzione è larghissimamente tutta catalizzata –ed esasperata– dall’esecutivo Draghi e dagli apparati...

0

Dati Dogane cinesi di ottobre: nuovo balzo per l’export italiano in Cina

di L’ANTIDIPLOMATICO (Pasquale Cicalese)   Finalmente stamane, ora locale di Pechino, la General Administration of Customs, la divisione Dogane del Ministero del Commercio della Cina, ha diffuso le statistiche relative al commercio estero cinese ad ottobre 2021. Le importazioni cinesi dall’Italia hanno raggiunto ad ottobre 2,306 miliardi di dollari (1,903 miliardi nel 2020). In totale nei primi 10 mesi di quest’anno l’import cinese dal nostro Paese è pari a 25,1 miliardi di dollari (17,4 miliardi...