La Rivista del FSI

0

È nostro dovere combattere per i lavoratori

di FRANCESCO MASSARENTI (FSI Ravenna) La continua concorrenza nell’accaparrarsi contratti di lavoro con società pubbliche e private e uno Stato fortemente distratto nelle questioni economiche indirizzate alla tutela dei cittadini, hanno portato all’evidente distruzione dello stato sociale; la classe operaia, infatti, che da anni naviga nelle burrascose acque del liberalismo globalizzato, è stata smantellata e impoverita dal mercato. Nell’attuale sistema il presunto andamento del mercato determina anche l’ammontare economico nelle gare d’appalto per l’erogazione di...

0

Whirlpool, non possiamo difendere i lavoratori: l’UE lo impedisce

di GERARDA MONACO (FSI Cuneo)   Di Maio blocca i fondi statali a Whirpool, ma quest’ultima può legittimamente abbandonare il nostro Paese, vigendo, per via del TFUE, la libertà di circolazione e stabilimento. Quindi, anche ipotetiche norme che restringessero la possibilità di delocalizzare per le imprese che hanno usufruito di denaro pubblico (di cui M5S parla da anni), sarebbero disapplicate in sede giudiziale perché confliggenti con l’art. 117 Cost. (riformato nel 2001: “La potestà legislativa...

0

Nazionalizzazioni

di DAVIDE IEZZI (FSI Torino) La domanda che ci dobbiamo porre sul tema delle nazionalizzazioni è: “se questa attività economica o questo settore economico fosse detenuto da un monopolio privato, o un oligopolio finanziario, o da una struttura politica referente straniera, si potrebbe procurare un grave pregiudizio all’esercizio della libertà democratica da parte della popolazione”? Ogni altra discussione rimanda a un velo di argomentazione tecnica, per esempio il tema dell’efficienza, dell’integrità morale dei dipendenti, della...

0

Ostacoli da rimuovere

di MARCO TROMBINO (FSI Genova)   Durante le ultime elezioni europee abbiamo assistito alla presenza di liste che, pur dichiarandosi euroscettiche o “contro questa Europa”, hanno comunque partecipato alla competizione elettorale, seppure con pessimi risultati. Si è trattato di liste di estrema destra ed estrema sinistra. Qualche elettore (molto pochi si direbbe, visti gli esiti delle urne) potrebbe aver rivolto loro il voto interpretandoli come gli unici soggetti “sovranisti” presenti in campo. In realtà il...

0

Anni con il FSI ovvero quanta strada abbiamo fatto

di Luca Mancini (FSI Roma) Questo articolo uscirà un giorno prima della nostra assemblea nazionale: il momento più bello dell’anno per noi iscritti al FSI, perchè ci ritroviamo tutti insieme, dall’Alpe a Sicilia, e ci confrontiamo sulle esperienze avute nei diversi contesti regionali nel corso dell’anno. Quando penso a questo mi si riempie il cuore d’orgoglio e divento felice, perchè so che a chilometri di distanza da me, tra le valli alpine o nei paesini...

0

Il vascello

di STEFANO D’ANDREA   Ci sono generazioni alle quali il destino riserva di lottare: condurre una lunga lotta di liberazione; pensare, creare, diffondere, rafforzare, rendere solido, poi forte, valido e infine grande un partito.  E si deve anche avere consapevolezza che probabilmente il destino ha chiamato soltanto a costruire il vascello con il quale altri un giorno andrà all’attacco. Chi ha capito che questa è la nostra situazione, chi non avverte dispiacere ma anzi intuisce...

0

“L’inferno dell’uguale” – Intervista al filosofo sudcoreano Byung-Chul Han

Traduzione a cura di Antonio Marrapodi (FSI Roma) “Oggigiorno le persone si consumano mentre pensano di starsi realizzando”. Il filosofo sudcoreano Byung-Chul Han, illustre sostenitore della società dell’iperconsumismo, spiega a Barcellona le sue critiche a quello che definisce “inferno dell’uguale”. Si pensi alle Torri Gemelle: grattacieli uguali tra di loro e che si riflettevano vicendevolmente in un sistema chiuso in sé stesso che imponeva l’uguale escludendo le differenze e che furono bersaglio di un attentato...

0

Questa è Fontamara

di GIANLUCA BALDINI (FSI Pescara) L’autonomia voluta da Salvini costerà al Sud dalle quattro alle otto volte di più delle manovre operate dal governo Monti. I 5 stelle lo lasciano fare per evitare la crisi di governo e il PD sta a guardare senza colpo ferire. Del resto hanno aperto proprio loro a questa deriva con la riforma del Titolo V. Se passerà questa riforma nei prossimi anni il Sud verrà letteralmente ridotto alla fame....

0

Alleanza altreuropeista

di STEFANO D’ANDREA   “Alleanza sovranista europea” è un ossimoro. Gli Stati riconquisteranno la sovranità quando Germania o Francia o Italia o Spagna recederanno dall’Unione europea.  Basta un solo Stato a maggioranza sovranista, di centro di centrosinistra di centrodestra di sinistra o di destra, a realizzare l’interesse di tutti i sovranisti europei. Si tratta anzi di espressione ipocrita, perché mira chiaramente all’obiettivo di modificare radicalmente l’Unione Europea, un’obiettivo che non soltanto è impossibile raggiungere ma...

0

Il simulacro dei minibot

di STEFANO D’ANDREA   I minibot non ci sono. Il Mef dice che non ci saranno e che non ce n’è bisogno perché i tempi di pagamento della PA sarebbero in continuo miglioramento. Il PD e +Europa hanno autorizzato il Governo ad emetterli senza sapere cosa stavano votando.  Non è certo, e nessuno sa, se e quanti deputati di Forza Italia, M5S, Fd’I, LEU e Lega fossero consapevoli di cosa votavano: l’idea che siano distratti...