La Rivista di Riconquistare l'Italia

1

Il problema con la P maiuscola

di LORENZO D’ONOFRIO (RI Pescara) Cacciari qui dice una cosa fondamentale, centrando IL PROBLEMA, che del resto denunciamo da tempo. L’emergenza non è sanitaria ma democratica. L’emergenza nasce tanti anni fa, la pandemia ha solo offerto un’occasione della quale la classe dirigente meno rappresentativa della storia repubblicana sta approfittando. IL PROBLEMA è lo spostamento del centro decisionale, ormai in via ordinaria e quasi definitiva, dal Parlamento al Governo. Certo, questo Parlamento del Partito Unico Liberale...

0

Lettera aperta a Ravennanotizie.it

di RICONQUISTARE L’ITALIA – RAVENNA Egregio Carloni, egregio direttore, ringraziandoVi per lo spazio dedicato alla nostra lista e al nostro candidato, non senza stupore leggiamo nel Suo articolo di domenica 5 settembre – dove finalmente Vi accorgete della nostra esistenza dato che nell’articolo del giorno precedente avevate dato, erroneamente, per “tutti presentati, i magnifici 10, le 29 liste e la corsa dei 900 per un posto a Palazzo Merlato” – un accostamento tra “soap opera...

1

Cosa comporta la libera circolazione dei capitali?

di LUCA GORIA (RI Torino) Sottomissione degli Stati in favore del Capitale. Il governo stanzia 100 milioni di euro alla Whirlpool affinché non chiuda gli stabilimenti in Italia. Il ministro all’epoca era Di Maio, che naturalmente non fa firmare alcuna clausola di pagamento per una penale in caso la multinazionale americana non rispetti l’accordo (a volte le sviste…). La Whirlpool intasca i soldi e dopo un anno li chiude lo stesso. Il governo Draghi non...

0

11 SETTEMBRE: Riconquistare l’Italia in Piazza del Popolo contro il Green Pass e l’obbligo vaccinale

Sabato 11 settembre 2021, dalle ore 17:00, a Roma in Piazza del Popolo, Riconquistare l’Italia manifesterà contro il Green Pass e contro l’obbligo vaccinale. Porteremo in piazza la nostra critica razionale alla gestione pandemica (il nostro documento è consultabile a questo link: https://appelloalpopolo.it/?p=63467). Partecipate numerosi!

1

Riconquistare l’Italia alle elezioni comunali di Roma e Ravenna

C’è l’ufficialità: Riconquistare l’Italia parteciperà alle prossime elezioni comunali di Roma e Ravenna che si svolgeranno il 3 e 4 ottobre 2021. Candidato sindaco per ROMA CAPITALE sarà GILBERTO TROMBETTA, giornalista 44enne, militante del partito sin dalla sua fondazione, che guiderà una lista di 44 candidati all’Assemblea Capitolina. Riconquistare l’Italia sarà presente con la sua lista anche nei Municipi I, III, IV, V, VI, VII, VII, IX, X, XII, XIII, XIV e XV, ovvero in 13...

1

Due facce della stessa medaglia

di GILBERTO TROMBETTA (RI Roma; candidato sindaco Roma 2021) Il Recovery Fund, come ribadito dati alla mano per più di un anno, è un MES che ce l’ha fatta. Serve a stringere ancora di più il cappio del vincolo esterno intorno al collo del Paese. Serve a commissariare di fatto l’Italia almeno fino al 2058 (ultimo anno di restituzione dei sussidi che qualcuno per un anno raccontava essere a fondo perduto). Serve a portare a...

5

Una lettura più analitica e precisa dei dati dell’ultimo aggiornamento del rapporto del Ministero della salute britannico sulle varianti.

di Stefano D’Andrea La battaglia contro il green pass e l’obbligo vaccinale non ha alcun bisogno di negare una efficacia, parziale e probabilmente a tempo, del vaccino. E’ stato pubblicato l’aggiornamento n. 22 del rapporto del Ministero della salute britannica sulle varianti, con data 3 settembre e con dati relativi al periodo I febbraio-29 agosto. Considerato che in questo momento e da alcuni mesi in Gran Bretagna la variante Delta coincide al 99% con il...

1

Tempi duri

di FEDERICO MONEGAGLIA (RI Trento) Cinquanta anni di banalizzazione istituzionalizzata della prima metà del ‘900. Insegnanti di scuola totalmente impreparati che raccontano il nazifascismo come una lotta tra persone buone e persone cattive, dove il bene ha sconfitto il male. Dunque basta essere, o meglio dichiararsi (fare coming out) dalla parte del bene, per poter etichettare come “fascismo” tutto ciò che è altro da sé. Per poi alla fine trovarsi, senza nemmeno rendersene conto, a...

1

A difesa del diritto universale alla salute

di NINO DI CICCO (RI Roma) Vedendo molti gioire alle proposte di negare le cure a chi non si vaccina, temo non sia abbastanza chiara una cosa. Qui non si tratta dei vaccini. E non si tratta nemmeno del Covid. Si tratta di un attacco frontale a uno dei pilastri fondanti della nostra società e della nostra Costituzione: la salute come diritto universale. Si tratta della spallata finale (preparata con vent’anni di tagli) al Sistema...

1

Il modello ha fallito, viva il modello

di DAVIDE VISIGALLI (RI Genova) Con il 78% dei over 12 anni vaccinato e oltre un milione di terze dosi somministrate, il modello Israele ha il picco di contagi dall’inizio dell’epidemia. Spero sia chiaro a tutti che il vaccino, seppur molto utile per la malattia, non attenua assolutamente il contagio. Quindi misure discriminatorie come il green pass e l’obbligo vaccinale a tempo per certe categorie di lavoratori non hanno nessuna ragione scientifica razionale. La caccia...

1

La banalità del male: la scommessa totale

di ANDREA D’AGOSTO (RI Bari) La deriva securitaria e anticostituzionale che da tempo viene denunciata dalla contro-narrazione di pochi coraggiosi, tra cui ci siamo dall’inizio e in prima fila noi di RI-Riconquistare l’Italia, sta iniziando a manifestarsi anche nei luoghi istituzionali e non può stupire affatto che il partito che l’abbia spostata per primo sia Forza Italia. Partito che rappresenta perfettamente le pulsioni totalitarie del movimento “liberale” in difesa del dispositivo tecnico-industriale agganciato al mercato....

0

Alibi

di MARCO DI CROCE (RI Roma) Ci sono persone che da 30 anni smantellano il sistema sanitario. E quando si sono presi uno spavento per il covid, pur di non ammettere che hanno ammazzato, ammazzano e ammazzeranno molte persone con la loro politica dei conti in ordine, hanno sostenuto che il problema era che non c’era un vaccino e che la soluzione era il vaccino. Cioè, i morti non sono morti perché abbiamo un terzo...