La Rivista di Riconquistare l'Italia

0

Questione lavoro/salario

di CHRISTIAN DI MARCO (RI Chieti) La questione lavoro/salario è più semplice di quanto possa sembrare: se hai un salario dignitoso, vivi sereno, formi una famiglia, ti stabilizzi in un posto, acquisti casa e risparmi. Se hai un salario indegno di essere definito come tale, vivi con l’angoscia del precariato, resti spesso solo e senza figli, vaghi per il mondo cercando qualche briciola in più, vivi perennemente in affitto e ti indebiti. Chi, nel primo...

0

Ri-puliamola!

di REDAZIONE Torna l’estate, e come ogni anno l’aria di Roma diventa irrespirabile a causa dei miasmi dei rifiuti. Per affrontare questo annoso problema, Riconquistare l’Italia – Roma propone: 15 mesi di pulizie straordinarie (un mese per ogni Municipio); l’assunzione di 1.000 operatori ecologici (65 per Municipio); il rafforzamento del parco mezzi; l’installazione di 25.000 cestini; il raddoppio delle isole ecologiche; la realizzazione di un impianto a biometano. Alle elezioni di #ottobre2021, scegli Riconquistare l’Italia...

0

Sull’immoralità

di GILBERTO TROMBETTA (RI Roma; candidato sindaco Roma 2021) Non è immorale evitare di inginocchiarsi per qualcosa di cui non si ha colpa. È immorale imporre agli italiani una disoccupazione del 10% perché ce la chiede l’Unione Europea. È immorale imporre povertà e disperazione per scelta politica. È immorale lasciare morire le persone per anni di tagli orizzontali al SSN. È immorale uccidere decine di persone per aver svenduto i monopoli naturali a degli avidi...

0

Basta menzogne e mezze verità sul debito pubblico italiano

di SIMONE GARILLI (RI Mantova) In un recente articolo Heiner Flassbeck, prestigioso economista tedesco che da tempo si batte contro i pregiudizi dei suoi connazionali verso l’Italia, prova a spiegare le ragioni del nostro alto debito pubblico, sfatando il mito secondo cui l’esplosione del rapporto debito/Pil nel corso degli anni Ottanta fu il risultato dei vizi italiani. C’è buona volontà, il fine è nobile, ma il risultato è scambiare un odioso pregiudizio con un grave...

1

Il vero vaccino (naturale) potrebbe essere la variante Delta e ce lo avrebbe fornito il virus

La variante Delta è una fortuna per l’umanità: buca i vaccini come fossero una groviera ma (per ora) è una semplice influenza pandemica. di Stefano D’Andrea Dalla Gran Bretagna giungono notizie meravigliose. O meglio giungono dati meravigliosi, relativi alla variante Delta (o Indiana), che tuttavia non sono trasformati in notizie meravigliose, dalla stampa italiana e mondiale. Un esempio per tutti, i titoli di La Repubblica: In Liguria è caccia alla variante Delta, mentre frenano le...

0

Benvenuti in Eurozona

di FIORENZO ALESSIO SESIA (RI Torino) Ci sono imprenditori qui in Italia che ne lavorano quasi 16 con poche interruzioni e che pensano sia un sogno lavorarne solo 8. Altri invece che ne lavorano solo 4 e magari metterebbero subito la firma per poter lavorare 8 ore. Altri invece che un lavoro non ce l’hanno e farebbero carte false pur di avere un qualsiasi contratto. Il problema di tutti i lavoratori è il medesimo: la...

0

Il più grande successo dell’euro

di GILBERTO TROMBETTA (RI Roma; candidato sindaco Roma 2021) Gli italiani in condizioni di povertà assoluta sono quasi triplicati da quando siamo entrati nell’euro. [dati ISTAT, la serie storica inizia dal 2005] Eppure l’Unione Europea ci impone una “disoccupazione naturale” intorno al 10%. Eppure abbiamo un intero Paese da ricostruire. Eppure la BCE ha emesso quasi 4.000 miliardi di euro dall’inizio dei programmi di acquisto dei titoli di Stato tra il 2014 e il 2015....

1

Quando il popolo è politicamente responsabile?

di STEFANO D’ANDREA (Presidente RI) Quando il popolo, né colto né semi-colto, né dotato di titoli o saperi scientifici, è politicamente responsabile di ciò che accade? A leggere alcuni amici, mai. Il popolo tedesco non era responsabile dell’invasione della Russia e del razzismo nei confronti degli Ebrei, il popolo italiano non era responsabile per le azioni dell’esercito nella futura Jugoslavia in Grecia e in Abissinia. Il popolo non è responsabile della catastrofe italiana generata dall’adesione...

0

Riconquistare la scuola

Alla fine il PCTO (ex Alternanza Scuola Lavoro) è questo. Sottrarre gli alunni dalle classi, limitando, di fatto, quello che è il compito della scuola, ovvero fornire una cultura, o meglio, fornire un’ infarinatura a grandi linee delle nozioni più importanti della cultura. Una volta che si accetta il PCTO gli alunni vengono lasciati soli al servizio di un mercato, quello del lavoro, che ha come caratteristiche il lavoro sottopagato, la precarietà e la scarsa...

1

Andrà tutto bene. Ma per chi?

di STEFANO ROSATI (RI Rieti) Cassese dice che la proroga dello stato di emergenza proposta dal Governo è folle ed è manifestazione di incapacità mentre sul PNRR il Governo Draghi sta facendo “molto bene”. Non so se gli scontri violenti che cominciano a verificarsi davanti ai cancelli di alcune multinazionali – scontri che hanno causato addirittura la morte di un sindcalista – rientrino nel “molto bene”. Probabilmente no e umanamente Cassese concorderà con me, non...

0

Ce lo chiede l’Europa

di GIANLUCA BALDINI (RI Pescara) Anche quest’anno aumentano i poveri. Non è la pandemia, le condizioni di tutti ormai peggiorano inesorabilmente da almeno tre decenni. L’avreste mai detto che nel 2021 ci saremmo trovati a registrare un nuovo record di persone in condizioni di povertà? Noi sì, lo diciamo da anni: le politiche di deflazione salariale imposte dal rispetto delle regole europee generano povertà. La povertà è funzionale al perseguimento dell’obiettivo della stabilità dei prezzi,...

5

L’exit da Italexit

di Stefano D’Andrea  Il processo di decomposizione di Italexit è in atto ed è in stato di avanzamento. Italexit non si candiderà nemmeno a Varese, città natale di Paragone. E Paragone non si candiderà a Milano. Come lo so? Ho molti elementi, forniti da varie persone interne a Italexit, per credere che le cose andranno così. Ben presto potrete valutare se sto bluffando o avrò indovinato il futuro. Sempre più persone interne a Italexit si...