Far finta di non sapere: siamo tutti Scajola e Mastrapasqua

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Aaron ha detto:

    Sono convinto pienamente che al di la delle istanze sovraniste il nostro compito è quello di promuovere modelli sociali completamente diversi, che incidano sullo stile di vita del cittadino a tal punto di forgiarne di nuovi. Non fraitendetemi, non intendo "l'uomo nuovo " come lo immaginava Evola, ma forse un "uomo antico" libero dai pesi e dai peccati della società individualista e del consumatore, capace di vivere in una società dove non vi sia alcuna competizione tra individui ma solo una sana competizione per il progresso sociale. Questa è la parte che ARS definisce fattibile in un arco di tempo di circa 30 anni, quando ritrovata la Sovranità saremo in grado di utilizzare tutti gli strumenti di leva sociale per cambiare la nostra società. 

    grazie per il contributo Alessandro

     

    Aaron

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.