Taggato: Lazio

0

Stefano Rosati (Fronte Sovranista Italiano): elezioni regionali del Lazio a rischio invalidità

LAZIO: ELEZIONI REGIONALI A RISCHIO INCOSTITUZIONALITÀ DIMEZZARE IL NUMERO DELLE FIRME COME IN LOMBARDIA Le elezioni del 4 marzo 2018 rischiano di passare alla storia come il punto più basso raggiunto dalla nostra già svilita democrazia costituzionale, in quanto si svolgeranno in macroscopica violazione del principio di uguaglianza su cui dovrebbe essere edificata la nostra Repubblica. Da una parte la gestazione delle nuove leggi elettorali (nazionale e regionale), approvate secondo un triste malcostume a fine legislatura, si...

0

Elezioni regionali Lazio e Lombardia del 4 marzo 2018: è ufficialmente iniziata la raccolta firme di Riconquistare l’Italia

Oggi 9 gennaio 2018 sono stati finalmente pubblicati i decreti con cui il Presidente Zingaretti e il Prefetto della Provincia di Milano hanno convocato, per il giorno 4 marzo 2018, i comizi elettorali per la elezione diretta del Consiglio Regionale e del Presidente della Regione Lazio e della Regione Lombardia. Non è ancora dato sapere quando verranno rese disponibili le istruzioni e la modulistica ufficiali. Nonostante i ritardi istituzionali, che ci lasciano meno di 1 mese per...

0

Bonino-Tabacci, la morte della democrazia e la vergogna delle regionali fantasma in Lazio e Lombardia

La Storia insegna come in fase decadente il Potere, alle prese con la crisi del consenso, utilizzi impunemente ogni strumento, più o meno lecito, per arroccarsi nel Palazzo ed impedire l’accesso di forze fresche e popolari. Accade così che, se a livello nazionale le lagne di Emma Bonino ricevano l’indecente soccorso di Tabacci, scongiurando il rischio di tenere, giustamente, fuori dalla competizione una lista che non rappresenta nessuno, a livello regionale le elezioni annunciate in...

1

Riconquistare la nostra terra

di STEFANO ROSATI (FSI Rieti) Gli effetti della riforma Madia – una legge infame – si vedono sulla pelle della nostra bellissima terra. I boschi sono di fatto abbandonati e dopo gli incendi sarà la volta degli smottamenti e delle alluvioni. Ai danni inferti al territorio, causati da una generazione di politici tanto giovani quanto ottusi e servili, privi di preparazione e di senso dello Stato, si aggiunge l’incredibile sperpero delle risorse della collettività impiegate...