La "stabilità del governo" non è un valore costituzionale

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Giovanni ha detto:

    "L'unico governo stabile in Italia è stato quello di Mussolini!"

    Giusto. E chi lo fece notare alla camera? Una parlamentare di cui mi fido poco, Giorgia Meloni:

    dovrei segnalare sommessamente che prima dell’avvento della Repubblica c’è stato un governo ancora più stabile ma non mi pare che se ne abbia un giudizio positivo

    La trascrizione è qui, ovviamente non condivido tutto il discorso, anzi penso che capriole di questo tipo (antifascista proprio lei) indichino opportunismo e mancanza di idee. Il presente articolo esprime meglio il punto. Osservo solo che è un grottesco mondo alla rovescia e dimostra chi potrebbe utilizzare, in questo vuoto politico, argomenti di assoluto buon senso ma per finalità che dubito possano essere favorevoli al popolo italiano.

  2. Francesco Quaranta ha detto:

    Infatti l’unica stabilità democraticamente e costituzionalmente concepibile è quella che deriva dall’entità del consenso ricevuto dai cittadini.

Rispondi a Francesco Quaranta Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *