Sogno di una notte di mezza estate… o quasi!

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Lorenzo ha detto:

    Qualche osservazione:
    1) Non è affatto la prima volta che un popolo si esprime liberamente su un progetto europeo: è accaduto più volte, la UE ha perso ogni singolo referendum, e ogni volta i risultati sono stati ignorati oppure la consultazione è stato ripetuta finché non ha dato il risultato desiderato.
    2) Sulla sincerità di Tsipras non giurerei: è un traditore mascherato o un passacarte ambizioso, d’altra parte ormai governa il partito come un dittatore senza minimamente consultare gli organi direttivi.
    3) Le leggi di stabilità ormai sono solo documenti di tagli selvaggi, le previsioni e le misure per il lungo termine non valgono la carta su cui sono scritte. Il sistema va tracollando e i politici-passacarte dei poteri forti cercano solo di spostare in avanti il crollo navigando a vista, e augurandosi che si verifichi quando loro non hanno le mani in pasta.

Rispondi a Lorenzo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.