I testi tossici dell'economia

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna risposta

  1. Tonguessy ha detto:

    Gillies scrive “ L’uso della matematica in economia neoclassica non ha prodotto alcun spiegazione precisa o previsione di successo." e

     

     “La mia indagine di opere famose di quattro economisti matematici neoclassici che tutti ha vinto il Premio Nobel per l’economia, non ha rivelato alcuna precisa spiegazione o previsione di successo."
     
    C'è l'epistemologia che può (condizionale d'obbligo) aiutarci. In particolare Imre Lakatos sosteneva che non è il falsificazionismo alla Popper a determinare la validità di una teoria scientifica, ma l'attendibilità delle sue previsioni.
    Esiste quindi un problema: l'economia è una scienza oppure (come paventano alcuni) una dottrina?
    Se è una scienza e non produce risultati (previsioni) statisticamente rilevanti è scienza marcia e in quanto tale andrebbe eliminata (?!). Se invece è una dottrina, com'è che viene insegnata nei templi della scienza (le università) invece che essere catechizzata negli appositi seminari?

Rispondi a Tonguessy Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.