No euro: ecco anche Berlusconi

Potrebbero interessarti anche...

6 Risposte

  1. bertoldo ha detto:

    La domanda non e’ euro si euro no!
    La domanda e’ come possiamo noi PAGARE fior di stipendi a tutta questa gente, da Berlusconi,Monti,Letta Renzi, Passera Saccomanni Padoan per farci ridurre in BRAGHE DI TELA, perché questo alla fine e’ il risultato ?
    Siamo Dementi Sadomaso?
    Rincoglioniti all’ennesima potenza?
    Una cosa e’ certa, quando tutti questi signori avranno convertito in Franchi Svizzeri tutti il loro CASH, allora e solo allora ci sara’ la FUORUSCITA dall’Euro a Furor di Popolo !
    Una volta c’erano 44 milioni di fascisti in Italia, spariti dalla sera alla mattina.
    Domani ci saranno 60 milioni di di convinti EX EURISTI, tutta gente che dira’:
    Noi l’avevamo detto…..
    Spero tanto che vinca la Le Pen in Francia…poi se uno comincia ad uscire dall’euro, ci sara’ una VALANGA
    Sono convinto che in quel momento anche Napolitano dall’alto della sua saggezza……

    • Luigi ha detto:

      E BASTA CON STO LIVOROSISMO !!!
      Berlusconi ci manderà fuori dall’euro una volta trasferito tutto in Franchi svizzeri (e già questo è un assist per gli eurosì, che basano la loro campagna proprio su queste considerazioni), si spera che la Le Pen vinca in Francia? Se fossi francese potrei sperarlo anch’io, ma siccome sono italiano, come direbbe il Maestro: “E cche cazz me ne freg a mmè?” La Le Pen se vince in Francia si farà gli interessi suoi e della Francia (ed è giusto così), noi dobbiamo fare gli interessi nostri e recuperare la nostra grandezza. Chi non crede nel progetto, il Mondo è vasto.

  2. stefano.dandrea ha detto:

    Ma la Le Pen, al massimo vincerà tra 3 anni, sebbene tutti faranno fronte per non farla vincere. Tra tre anni Berlusconi saràcertamente antieuro. E renzi starà lì li.

    Ciò che dici cnferma ciò che su Appello al Popolo diciamo da tempo: fermo che era meglio se non fossimo mai entrati, la crisi dell’euro è una occasione unica e irripetibile per dare a questo paese una nuova classe dirigente. E siccome, in democrazia o negli stati totalitari, la classe dirigente è formata e selezionata dai partiti, è l’occasione perché nasca e cresca l’embrione del partito della rivoluzione italiana. I danni li hanno fatti e li continueranno a fare per un po’, né possiamo impedirglielo.

  3. AP ha detto:

    Posso rompere un po’ le palle anche a voi?

    Non uscirà nessun nuovo partito di nessun genere finché la vulgata sul concetto di “sinistra” permetterà di identificare il Partito di Destra come “partito di sinistra”.

    ps non c’è bisogno di spiegazione ma, per i diversamente svegli, posso fare una eccezione

  4. stefano.dandrea ha detto:

    AP
    un nuovo partito non nasce dal nulla o per caso, a meno che non si considerino nuovi partiti quelli tipo SEL CCD UDC e simili, ossia partiti che nascono per furto di classi dirigenti di altri partiti, per secessioni e riaggregazioni.

    Negli ultimi due anni in Italia, a parte Forza Italia, che merita un discorso a sé, per ovvie ragioni, sono sorti soltanto due partiti: la lega nord e il M5S. Il M5s ha impiegato 8 anni a sfondare e la lega 11.

    Quindi, la prima condizione perché nasca un nuovo partito è che vi siano persone (Bossi, maroni, Speroni o Grillo e Casaleggio) che perseguano con pazienza, intellgenza e anzi lungimiranza l’obiettivo. Poi, come sempre, servono altre condizioni. Ma senza volontà, pensiero e paziente azione organizzata non nasce mai nulla. non è mai nato nulla e non può nascere nulla.

  5. A P ha detto:

    stefano.dandrea
    November 3, 2014

    Lieto della tua risposta.
    Non sono esperto della questione ma concordo sulla Lega come partito nuovo.
    Provo a fare un passo in avanti.
    JPMorgan qualche tempo fa ha pubblicato un documento in cui esprimeva un concetto del tipo :
    Le Costituzioni dei paesi mediterranei usciti da fascismo sono inadatte a implementare tutte le riforme (strutturali) che servirebbero per uscire in tempi brevi dalla crisi perché si basano su idee socialiste . Perdurante tale situazione l’austerità rimarrà sul vecchio continente per un periodo molto lungo (estrema sintesi).
    JPMorgan ha una visione di destra (ipotesi che assumo senza dimostrarla) . Però le riforme strutturali vengono attuate nei paesi mediterranei. In pratica che cosa rimprovera alle Costituzioni? Di non consentire una adeguata velocità nel far trangugiare tutto la “medicina”. Che sarebbe poi quanto una nostra conoscenza intendeva dicendo : “In Italia le politiche di destra le può fare solo un partito di sinistra”. Evidentemente perché sul grembiulino rosa le macchie di sangue si notano meno (cit)
    Poiché JPMorgan ha una visione di destra le politiche richieste devono essere politiche di destra. Poiché in Italia le politiche di destra le può fare solo un partito di sinistra ecco che risulta ben interpretata la situazione attuale : un partito di “sinistra”, cioè il Partito di Destra, attua le politiche di destra richieste da JPMorgan (e non solo) anche se per colpa della Costituzione antifascista va troppo a rilento.

    Che te ne pare?
    Nella (eventuale) prossima puntata: partito di destra partito di sinistra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *