Le vere ragioni del trattato di libero scambio UE-Marocco e l'elenco degli europarlamentari italiani che hanno votato a favore

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna risposta

  1. matteo ha detto:

    In pratica per favorire le esportazioni in Marocco dei crucchi + satelliti bisogna sacrificare la nostra agricoltura.Questo è quello che intendono per Unione Europea,ricordiamocene la prossima volta che verranno a rompere i coglioni col fatto che loro sono bravi,seri compunti e onesti.Mi domando quante altre cose come questa ci vorranno perché la gente apra gli occhi.
    Saluti

  2. Tonguessy ha detto:

    Questo articolo dimostra chiaramente come gli investimenti nel secondario siano considerati dai nostri politici più importanti di quelli nel primario. Le industrie hanno cioè enorme potere rispetto all'agricoltura. Basta considerare il numero dei rispettivi addetti. Se poi vogliamo completare il quadro dobbiamo guardare al numero di addetti del terziario e quanto ammonti il relativo movimento di capitali. Insomma pare che mangiamo contratti e futures molto di più di gadget elettromeccanici. Non abbiamo fame di verdure, carne e pesce. 

     

    "Quando avrete abbattuto l'ultimo albero, quando avrete pescato l'ultimo pesce, quando avrete inquinato l'ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro…"

    Proverbio indiano

  3. astabada ha detto:

    "Quando avrete…"
    Io sapevo che fosse una citazione di Toro Seduto, ma e` difficile trovare riscontri.

  4. Granduro ha detto:

    Purtroppo la globalizzazione sta procedendo a tappe forzate. Sono previsti, in tempi molto rapidi, già dei nuovi trattati di libero scambio con altri paesi Nord-Africani.
    Lì a Bruxelles sembrano impazziti.

  5. stefano.dandrea ha detto:

    Granoduro,

    le cose andranno per un po' di anni così e non potremo impedirlo. Perciò dobbiamo organizzare la reazione politica. Tra breve invierò la proposta che sai. Tiriamo fuori la fede. Facciamolo per i nostri figli e i nostri nipoti e cominciamo quella che, a Dio piacendo, sarà una lunga marcia. Mi raccomando.

  1. 19 febbraio 2012

    […] Vai alla fonte Condividi questo post: […]

  2. 21 febbraio 2012

    […] Fonte: http://www.appelloalpopolo.it/?p=5918 ShareTopics: Economia, Italia, Unione Europea […]

  3. 5 marzo 2012

    […] i paesi da cui compravamo l’energia ad un buon prezzo, ma sappiamo tutti com’è finita. Con Monti firmiamo un trattato che metterà in ulteriore difficoltà i nostri prodotti agricoli che da anni stiamo tentando di valorizzare in qualche modo. Allo stesso tempo compriamo […]

  4. 26 ottobre 2012

    […] […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *