La storia lagnosa, la storia orgogliosa e la storia vera

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. Ettore ha detto:

    Va bene. Per arginare la distruzione difendiamo la nazione. Non dimentichiamo, però, che le dinamiche sono internazionali e che la deriva italiana precipiterà a prescindere dalla volontà dei suoi cittadini.
    Piuttosto che lagnarci delle lagne, di cosa dovremmo essere orgogliosi?
    Citi la riforma scolastica e l'effetto laicizzante.
    La riforma agraria
    Lo Statuto dei lavoratori
    Bene, sono d'accordo.
    Penserò a un mio elenco e vediamo se riusciamo a definirne un nostro
     
    Ciao
    Ettore
     

  1. 17 marzo 2017

    […] * Articolo pubblicato su Appello al Popolo il 18 aprile 2010 […]

  2. 13 dicembre 2017

    […] e Trattati europei; – abbiamo avuto il CORAGGIO di credere nelle parole della nostra Storia, di prendere, per primi e con molti anni di anticipo, una posizione rivoluzionaria, per alcuni […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *