Comunità economica europea e Unione europea

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Lorenzo ha detto:

    Il mercato comune-unione europea è sempre stato un processo di fusione dei satelliti statunitensi sotto l'egida della potenza dominante. Finché il capitalismo statunitense ha funzionato la periferia dell'impero ne ha condiviso la ricchezza; adesso ne condivide la decadenza.
     
    Centrale non è tanto il passaggio dal MEC alla UE; centrale è la trasformazione del capitalismo anglosassone che è sempre stato il referente di partenza e di arrivo del discorso europeista (occidentale, in contrapposizione al suo omologo speculare del COMECON).

  2. Jarkko Valo ha detto:

    Però mi sembra tutto troppo semplicistico e comunque stiamo parlando di contesti molto diversi tra loro. Come italiani abbiamo prosperato quando eravamo la periferia del mondo occidentale e non c'era nulla più in là perché la cortina di ferro e la Cina erano impenetrabili. Adesso invece siamo una via di mezzo, non abbastanza organizzati da reggere il passo dei migliori e non abbastanza malridotti per avere stipendi competitivi. Sicuramente la UE ci ha dato una "mano" in questo, ma siamo stati ben felici di accettarla a quanto pare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *