Taggato: maggioritario

0

Avvelenata italiana: la soluzione è copiare dal nostro passato

di STEFANO D’ANDREA In Italia è accaduta una cosa assurda, qualcosa che richiama il concetto di simulacro di Baudrillard: la finta politica, la politica delle declamazioni ideologiche – quella che faceva credere ai militonti, ai simpatitonti e ai votonti che il PCI dovesse fare una rivoluzione, che in realtà il PCI non voleva fare e che l’URSS non avrebbe consentito di fare (attentato a Berlinguer in Bulgaria; consenso, documentato, del kgb al rapimento di Moro),...

0

Il maggioritario non ci sarà

Dubito fortemente che l'ennesimo governo PD-PDL , che questa volta ha assunto le sembianze di Governo Renzi con appoggio eventuale della nuova Forza Italia, promuoverà la legge elettorale maggioritaria. Credo che Renzi e Berlusconi intanto attenderanno le elezioni europee, per verificare quanti voti prenderà il M5S. Sarebbe un inutile azzardo approvare la legge elettorale prima delle elezioni. Se, alle elezioni europee, la marcia del M5S dovesse arrestarsi, può anche darsi che venga approvata una legge...

0

Luciano Canfora: che cos'è la democrazia?

Popolo è l'insieme dei cittadini o la parte economicamente debole dei cittadini o la comunità locale o la parte cosciente e attiva, che crede nel potere popolare? La democrazia è svolgimento del liberalismo o è l'opposto del liberalismo? Governabilità, maggioritario,  premio di maggioranza, voto utile sono offuscamenti del principio democratico? A queste ed altre domande risponde Luciano Canfora.

8

Luciano Canfora: che cos’è la democrazia?

Popolo è l'insieme dei cittadini o la parte economicamente debole dei cittadini o la comunità locale o la parte cosciente e attiva, che crede nel potere popolare? La democrazia è svolgimento del liberalismo o è l'opposto del liberalismo? Governabilità, maggioritario,  premio di maggioranza, voto utile sono offuscamenti del principio democratico? A queste ed altre domande risponde Luciano Canfora.

11

La seconda morte della patria

di Stefano D'Andrea Durante gli anni del fascismo, lo Stato italiano, unificato da pochi decenni con la violenza bellica, forgiò con le leggi la nazione e sviluppò un potente e violento nazionalismo. Il nazionalismo e l'alleanza scellerata con la Germania, non certo il semplice tradimento dell'8 settembre 1943, condussero alla (prima) morte della patria. I comunisti, e in generale i membri del CLN, si trovarono a combattere per ricostruire la patria. L'appello alla resistenza contro lo straniero, scritto dall'allora rettore comunista...

0

Il maggioritario va in soffitta

                 di Mauro Volpi il Manifesto Nello stato di dissolvimento della fase della Repubblica apertasi nel 1993 e definita impropriamente «Seconda Repubblica» può anche accadere che vengano presentati, su sollecitazione di una componente minoritaria del maggior partito di opposizione, due quesiti referendari, il cui scopo principale è quello di contrastare le tre richieste referendarie, avanzate da Passigli e da vari altri intellettuali, che si propongono di eliminare gli aspetti più negativi dell'attuale legge elettorale: le...

0

Perché dico "No al federalismo"

di Stefano D'Andrea      Il federalismo rischia di essere come il bipolarismo, come il maggioritario; come l’indicazione del nome del candidato presidente del consiglio sulla scheda elettorale; come la “libera concorrenza” e la svendita delle aziende pubbliche; come i contratti atipici, sorti in ambiente angloamericano, entrati nel nostro ordinamento per agevolare il commercio internazionale e infine  approdati stabilmente nel commercio nazionale; come le “autorità indipendenti”( da chi?); come l’abolizione delle licenze commerciali; come l’abolizione dei minimi...