Giulio Sapelli: ”Andiamo incontro all’icerberg – L’Euro è una pazzia”

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. alberto del buono ha detto:

    Sapelli è realmente l'unico economista (ma nei suoi confronti questa definizione è riduttiva) ad aver capito da tempo dove stiamo andando a finire. L'unico appunto che posso muovergli è un eccesso di fiducia nei confronti di una possibile "rivoluzione europea" che è lungi dalla possibilità ndi verificarsi. Dobbiamo prima agire a livello Paese per poi riaggregare altre nazioni europee.Sapelli è realmente l'unico economista (ma nei suoi confronti questa definizione è riduttiva) ad aver capito da tempo dove stiamo andando a finire. L'unico appunto che posso muovergli è un eccesso di fiducia nei confronti di una possibile "rivoluzione europea" che è lungi dalla possibilità ndi verificarsi. Dobbiamo prima agire a livello Paese per poi riaggregare altre nazioni europee. Sapelli per me sarebbe il candidato premier ideale per una nuova Italia

  2. stefano.dandrea ha detto:

    Alberto, ovviamente condivido il tuo appunto. Di Sapelli condivido l'analisi, non la proposta, che è chiaramente irrealizzabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *