I Talebani tedeschi stavano organizzando attentati in Europa? Una bufala

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna risposta

  1. Giuseppe Piluso ha detto:

    Questo articolo esprime in modo sempre più chiaro come l'informazione risulta ostaggio del pensiero unico e partito unico; purtroppo anche quando le vicende attengono a fatti lontani dalle beghe interne della nostra politica l'informazione rimane sottratta da una chiara visione dei fatti. spero che questo come gli altri articoli riescano a far nascere e diffondere il senso critico che manca nella maggior parte della popolazione italiana.
    Giuseppe P.

  2. Tonguessy ha detto:

    gli americani avrebbero aumentato i raid dei droni al confine Afghanistan-Pakistan proprio per disarticolare il piano terroristico contro l’Occidente”

    Per lo stesso identico motivo "avrebbero aumentato" le pressioni sull'informazione.

    Oh, certo, prima dell'invenzione dei terroristi musulmani abbiamo avuto i terroristi rossi e neri che, fateci caso, sono proprio i colori del Milan, squadra del maggior tenutario dell'italica informazione. 

    Insomma lo fanno per il nostro bene, per salvare quel poco di dio, patria e famiglia rimasti e così continuamente e proditoriamente messi in pericolo da qualche entità terroristica.

     

    Forse vale la pena di ricordare le parole di Hermann Goering al processo di Norimberga:
    "certo che la gente non vuole la guerra! Perchè dovrebbe un poveraccio volere rischiare la propria vita quando se gli va bene se ne ritorna a casa tutto d'un pezzo? Naturalmente la gente comune non vuole la guerra. Nè in Inghilterra, nè in Russia nè in America, nè in Germania, per quello che conta. 
    Si capisce benissimo. Ma, dopo tutto, sono sempre i leader della nazione a determinarne la politica ed è sempre una semplice questione di irretire le persone, sia che si tratti di  una democrazia, di una dittatura fascista , di un parlamento o di una dittatura comunista."
    "C'è una differenza" sottolinea l'intervistatore"in una democrazia la gente comune ha sempre modo di esprimere il proprio pensiero attraverso i suoi rappresentanti eletti, e negli Stati Uniti solo il congresso può dichiarare guerra"
    "Oh, tutto questo è bene ed è bello ma, sia che abbia o che non abbia voce in capitolo la gente può essere portata dalla parte dei leader. E' molto semplice. Tutto quello che bisogna fare è dichiarare che sono attaccati e che chiunque contraddica ciò è un pericoloso pacifista senza amor patrio che espone la propria patria al pericolo.
    Funziona sempre in qualsiasi paese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.