Taggato: Massimo Bontempelli

0

Lucio Russo e Massimo Bontempelli: Il futuro della scuola italiana

Intervista risalente al 2000, a cura di Francesco Labonia (rivista Indipendenza) e Nello de Bellis (associazione culturale Punto Rosso di Salerno) Fonte: www.rivistaindipendenza.org Innanzitutto, per dare un senso il più preciso possibile ai contenuti di questo nostro dialogo, sarebbe necessario che tu richiamassi -tratteggiandoli sinteticamente- gli aspetti salienti della riforma Berlinguer, prima di sottoporli ad una riflessione critica. RUSSO – L’aspetto essenziale del processo di riforma in atto consiste, a mio parere, nel drastico abbassamento...

0

Capitalismo globalizzato e scuola

di MASSIMO BONTEMPELLI e FABIO BENTIVOGLIO Com’era la scuola italiana nella fase capitalistica precedente quella attuale, diciamo 35 anni fa? Era una scuola corrosa da gravi difetti: una selettività operante di fatto rispetto alle provenienze sociali e culturali degli allievi piuttosto che alle loro capacità di apprendimento; una rigidità dei programmi di insegnamento riferita ai contenuti nozionistici invece che agli obiettivi culturali; una chiusura asfissiante a qualsiasi sollecitazione della società circostante; una non dichiarata ma...

0

Ricordo di Massimo Bontempelli

E’ morto Massimo Bontempelli. Mente lucidissima. Pensatore colto e raffinato, potente e giusto. I suoi scritti sono il patrimonio che ha lasciato agli anticapitalisti, agli antimperialisti, agli umanisti, agli intelligenti, ai profondi, agli intellettualmente onesti, ai seri. Nei prossimi mesi, ne pubblicherò molti; quelli a carattere più immediatamente politico e reperibili in rete. Oggi leggiamo il ricordo dell’amico.   di Fabio Bentivoglio Alternativa Massimo Bontempelli, una vita semplice, una mente scintillante  Scrivere, oggi, una nota in ricordo di Massimo...

0

Alternativa: scuola statale, la grande riforma

La proposta di riforma della scuola che offriamo in lettura è meravigliosa. E' ciò che avremmo voluto scrivere se fossimo stati in grado! Idealismo, realismo, concezione filosofica dell'uomo, consapevolezza della condizione disarmante che ci troviamo a vivere, conoscenza approfondita del capitalismo, uno stile "da manifesto" intrecciano le forze in un testo di insolita profondita. Prego i lettori di leggere la Proposta con la dovuta lentezza ("dovuta" nel senso che è un dovere nei confronti degli autori). Li...