Categoria: Uncategorized

2

I vincitori del Premio Carlo Magno

2016- papa Francesco; 2015- Martin Schultz; 2014- Herman Van Rompuy; 2013- Dalia Grybauskaitè; 2012- Wolfgang Schauble (proprio mentre massacrava la Grecia, n.d.r.); 2011- Jean Claude Trichet; 2010- Donald Tusk; 2009- Andrea Riccardi e la Comunità di S. Egidio; 2008- Angela Merkel; 2007- Javier Solana Madariaga; 2006- Jean Claude Juncker; 2005- Carlo Azeglio Ciampi; 2004- Pat Cox; premio straordinario a Giovanni Paolo II; 2003- Valery Giscard d’Estaing; 2002- l’EURO (ebbene si, proprio lei, la monetona); 2001-...

1

Il movimento sovranista ormai esiste

Azioni separate, da parte di centri propulsori diversi, che tuttavia si sono conosciuti, reciprocamente letti e hanno talvolta collaborato,  hanno prodotto un risultato comune che si rivelerà di grande rilevanza culturale, storica e politica: il movimento sovranista.   Dopo cinque anni di lavoro, si può affermare con sicurezza che ormai esiste in Italia un movimento sovranista, il quale ha un numero di curiosi, di simpatizzanti, di attivisti, di divulgatori, di militanti, di punti di riferimento...

0

Mauro Scardovelli e Marco Guzzi: una nuova frazione della futura alleanza sovranista?

Sabato 30 aprile, a Milano, presso il teatro Asteria, p.le Carrara 17, con un doppio appuntamento (ore 17,00 e ore 21,00) Marco Guzzi e  Mauro Scardovelli presentano “Un progetto politico e spirituale per una nuova umanità“. Si legge nella locandina che “Disuguaglianza, illegalità, e disoccupazione crescenti,  conflittualità economica e sociale e grave impoverimento del paese, sono tutti effetti del tradimento della Costituzione, da parte di una classe dirigente, corrotta e irresponsabile, al servizio della finanza...

6

Quando la moneta non è un’opinione (lo strano caso dell'Euro Tedesco)

Di Nicola Di Cesare (Ars Cagliari) Avrei potuto aprire queste poche righe esclamando: “Ora basta, la misura è colma”, ma non sarebbe stata una notizia perché la misura non c’è mai stata e nel caso è stata oltrepassata da qualche anno nel silenzio. Non è stata sufficiente la violazione dei trattati di Eurozona, che vedono la Germania finanziare il proprio sistema economico a tasso zero attraverso il suo sistema di Banche Pubbliche (quelle banche che...

0

La falsa coscienza dell'estrema sinistra

Di fronte alla crisi di civiltà che ci aspetta, sembrerebbe naturale rivolgerci alle varie realtà anticapitalistiche, presenti in tutto il mondo occidentale, per trovarvi almeno i semi di nuove forze sociali e politiche capaci di affrontare gli enormi problemi che si stanno delineando. In particolare sembrerebbe naturale trovare ciò che stiamo cercando all’interno del variegato mondo che fa riferimento al marxismo. Si tratta, dopotutto, di un mondo che fa riferimento alle teorizzazioni di critica al...

0

Il nuovo QE di Draghi: l’istigazione al consumo senza lavoro

Di Nicola  Di Cesare (Ars Cagliari) La BCE rilancia sul Quantitative Easing, paga le banche per prendere i suoi soldi creati dal nulla a patto che queste non li riparcheggino nei forzieri della stessa BCE (se non pagando) e che li usino non per comprare titoli di Stato ma per fare credito a imprese e famiglie. Non posso credere che un economista esperto come Mario Draghi non sappia che in condizioni di trappola della liquidità...

0

ACQUA PUBBLICA: REFERENDUM TRADITO? FACCIAMO CHIAREZZA.

di Lorenzo D’Onofrio (ARS Pescara) 1) Con il referendum del 2011 sono state abrogate norme che prevedevano come modalità ordinarie di gestione del servizio idrico, in alternativa: – l’affidamento a soggetti PRIVATI attraverso gara; – l’affidamento a società a capitale misto PUBBLICO-PRIVATO, all’interno delle quali il privato sarebbe stato scelto attraverso gara e avrebbe detenuto almeno il 40%. 2) Con la vittoria referendaria i Comuni sono rimasti liberi di scegliere la modalità (pubblica o privata)...

0

CRISI BANCARIA, DEBITO PUBBLICO, INDEBITAMENTO E CASE DEGLI ITALIANI

Per capire a fondo le dinamiche che ci circondano occorre estraniarsi dal rumore della cronaca e porsi sul piano storico. Questo atteggiamento vale anche per capire cosa sta succedendo al sistema bancario italiano. Abbiamo già trattato parte del cambiamento che ha avuto ad oggetto il sistema bancario italiano in altri due articoli che precedono il presente, qui e qui. Abbiamo quindi fatto già presente come il processo di privatizzazione e concentrazione del sistema bancario sia...

0

I principi dell’istruzione secondo i nostri Padri

di DAVIDE VISIGALLI (ARS Liguria) (Prima parte) Per distinguere l’istruzione di oggi, in Italia e non solo, da come dovrebbe essere, mi è stato molto utile leggere i verbali dell’Assemblea Costituente che si riferiscono agli articoli 33 e 34 della nostra Carta. In questa prima parte mi occuperò dell’Art.34. Rileggiamolo insieme un attimo: Art 34 La scuola è aperta a tutti. L’istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita. I capaci e...

1

Euro (breve sintesi)

(Proponiamo ai nostri lettori un breve testo riassuntivo che comparirà in una futura pubblicazione a cura dell’ARS) Euro M.Badiale, F.Tringali Quando, nel 2011, abbiamo cominciato ad argomentare la necessità per il nostro paese di abbandonare l’euro[1], non era facile imbattersi, nel dibattito pubblico, in critiche esplicite alla moneta unica. Per fortuna abbiamo quasi subito incontrato persone che andavano nella stessa nostra direzione, a partire da Alberto Bagnai[2] e dagli amici che avrebbero poi dato vita...

0

TTIP: la dirittura di arrivo

di Mauro Poggi, Ars Liguria Le trattative per il TTIP, l’accordo di partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti fortemente voluto da Obama, stanno ormai per concludersi. Gli obiettivi dichiarati sono lodevoli: promuovere gli scambi e gli investimenti tra i paesi aderenti, per stimolare l’innovazione, la crescita economica e lo sviluppo, e per sostenere la creazione e il mantenimento di posti di lavoro. Esattamente gli stessi perseguiti dal trattato omologo dell’altro oceano, il TPP,...