Taggato: coronavirus

0

Covid-19: a un anno dall’inizio della pandemia*

1. Cosa è accaduto.   A distanza di un anno dall’inizio dell’emergenza sanitaria legata all’epidemia della malattia Covid-19 fare il punto sulla questione è un esercizio difficile ma quanto mai necessario. Si è trattato di un evento fulmineo: tra l’inizio di gennaio e la fine di febbraio dell’anno scorso, quindi in soli due mesi, si è passati dalle prime notizie su un possibile nuovo virus in Cina all’adozione di provvedimenti restrittivi della libertà personale e...

0

L’Occidente dovrebbe invidiare la risposta del Giappone al COVID-19

di RAMESH THAKUR (professore emerito alla Crawford School of Public Policy, The Australian National University) Il 1° gennaio, il totale mondiale dei casi di coronavirus era 83.748.593 e i decessi 1.824.140. I numeri corrispondenti del Giappone erano 230.304 e 3.414. Insolitamente, in Giappone la malattia ha ucciso più persone in autunno-inverno che in primavera. Tuttavia, per equilibrio e senso della prospettiva, vale la pena notare che nel 2020 sono morti più giapponesi per altre 25...

0

La terza ondata: cosa possiamo fare e cosa è ineluttabile

di Stefano D’Andrea  La terza ondata (la seconda della stagione 2020-2021) ci sarà comunque e inizierà tra gennaio e i primi di febbraio. La curva salirà e in marzo, al massimo nei primi di aprile, inizierà la discesa. Un altro paio di milioni di italiani si infetteranno. La terza ondata ci sarà in Italia come in ogni altro Stato del mondo, compresi gli stati con popoli ligi alle regole, come Austria Svizzera e Olanda. Avremo...

0

Covid 19 e altre pandemie: bloccare la vita sociale o accettare un maggior numero di morti?

Il problema filosofico o etico posto da covid 19 e da eventuali altre pandemie è se si debba accettare che la vita sociale sia interrotta o bloccata per anni, nel senso che innnumerevoli e anzi quasi tutti i settori della società non funzionino o funzionino in percentuale estremamente ridotta – dal 20 al 50% – o se la vita sociale non vada paralizzata, a costo di sopportare un maggior numero di morti. Da mesi, infatti...

0

Economia o salute? Di più: è un problema di democrazia

di ANONIMO SOVRANISTA Per valutare con equilibrio l’azione del governo durante la pandemia non può bastare una critica della sola politica sanitaria e nemmeno della politica economica. Entrambe devono essere ricomprese in un’analisi più ampia che tenga in debito conto l’influenza del discorso pubblico o, come si preferisce dire oggi banalizzando, della comunicazione. Mai come durante un’emergenza il discorso pubblico produce effetti immediati, diretti, sulle azioni individuali e collettive e sulla coscienza politica delle classi...

0

La Caporetto della sanità italiana

Riportiamo un lungo post del Dott. Stefano Rosso, epidemiologo presso AOU Città della Salute e della Scienza di Torino. Di seguito il post. Nei giorni in cui si usciva, malconci, dalla Fase 1, sul blog del Chimico Scettico leggevo un ardito paragone con quello che fu uno dei più grossi disastri militare della storia bellica italiana: la sconfitta di Caporetto. Il Chimico Scettico ricordava l’attacco austriaco con il gas fosgene che fu devastante per le...

0

Il Prof. Silvestri su Covid-19 e ritorno alla normalità

Riportiamo un lungo post del Prof. Guido Silvestri, ricco di considerazioni interessanti, che per molti aspetti confermano la bontà delle analisi che svolgemmo nel nostro documento “Emergenza coronavirus e crisi economica: come uscirne“. Guido Silvestri è professore ordinario di Patologia Generale alla Emory University di Atlanta (Georgia – USA). Dal 2001 dirige un laboratorio di ricerca specializzato nello studio dell’infezione da HIV, di cui è considerato uno dei massimi esperti al mondo. Di seguito il...

0

Zangrillo: coraggio e buon senso per evitare la morte sociale e civile del Paese, il Coronavirus si sta indebolendo

Pubblichiamo una fondamentale intervista di Luca Telese al Prof.  Alberto Zangrillo, primario di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale San Raffaele di Milano*.   Partiamo da questo dato di fatto, semplice, chiaro, inoppugnabile? Noi da tre giorni, al San Raffaele, non vediamo più un malato grave di Covid. È importante, ma basta ad attenuare l’emergenza? La stessa evidenza la riferiscono anche i nostri colleghi di tutti gli altri ospedali lombardi, i più colpiti. Che conseguenza ne trae?...

0

Coronavirus in Germania: intervista a Schäuble

di ROBERT BIRNBAUM e GEORG ISMAR (traduzione di MASSIMILIANO SIST – FSI Latina) Signor Schäuble, nella gestione politica della crisi da Corona virus ci sono persone caute e persone invece più rilassate – in quale gruppo si annovera? Non credo che questi due gruppi strettamente opposti esistano davvero tra i decisori politici. Dopo tutto, nessuno di noi sa esattamente come continuerà la pandemia. Anche gli scienziati hanno sviluppato le loro opinioni nelle discussioni delle ultime...

0

Abbiamo la cura per il Covid-19?

di DAVIDE VISIGALLI (FSI Genova) In questi giorni di quarantena, è capitato spesso di imbatterci in qualche cura miracolosa per la pandemia globale in atto. Dal farmaco giapponese, a quello francese, all’americano e così via, una pletora di soluzioni definitive per sconfiggere questo nuovo virus sono state pubblicate dai giornali di tutto il mondo. Senza aver la pretesa di aver capito tutto, qui cercheremo di sbrogliare almeno un poco la matassa grazie a qualche ottima lettura...

16

Emergenza coronavirus e crisi economica: come uscirne

AI CITTADINI ITALIANI Indice del documento 1. Sulla necessità di un dibattito sul fine, sui mezzi e sugli scenari ipotizzabili 2. I due possibili fini 3. Non si può fare come la Cina 4. Il paternalismo della classe politica è deprecabile e può essere disastroso 5. Le nostre osservazioni sui dati attualmente disponibili e una critica metodologica al Governo, all’ISS e alla Protezione Civile 6. Quali misure ulteriori e diverse di politica sanitaria in vista...

2

Governi nazionali ed Europa

di MARCO TROMBINO (FSI Genova) Durante l’aspro dibattito fra paesi dell’Unione Europea a proposito di come affrontare, dal punto di vista finanziario, l’attuale crisi economica indotta dall’emergenza Covid-19, ossia se dare vita agli eurobond (opzione sostenuta dai paesi mediterranei) o se fare ricorso al MES (variante preferita dai paesi nordeuropei), ha fatto capolino un’affermazione pubblica di David Sassoli, il presidente del Parlamento Europeo, il quale ha esternato: “I governi nazionali non sono l’Europa”. Tale posizione...