Categoria: Resistenza

0

Che l’inse? Quando il popolo si ribellò e vinse

di Davide Visigalli (FSI Liguria) 5 Dicembre 1746, Genova. Oggi, 5 Dicembre 2016, ricorre il 270 anniversario. Oggi si ricorda il gesto di un fanciullo, il gesto del “Balilla”. Il nome “Balilla” non ha, come molti credono, origini fasciste, ma deriva da un evento storico. Esso infatti deriva dalla rivoluzione di Portoria del 1746. Ecco la descrizione dei fatti: (da http://www.ilcaffaro.com/balilla.php) Nel 1740, alla morte di Carlo VI°, alla figlia Maria Teresa, sicura di succedere...

1

Dentro il popolo, per il popolo: la vita piena di una militanza

di Rossano Ferrazzano (FSI Lombardia) Abbiamo consegnato i nostri volantini e scambiato opinioni appassionate con commercialisti spocchiosi che si dichiaravano di sinistra, antidemocratici, castristi ed oligarchici e spiegavano a noi che avevamo le idee confuse; vivacissime signore ottuagenarie memori della profonda dignità civile dei decenni del dopoguerra ed oggi convinte dalla tv che la colpa della decadenza italiana sia del ping pong fra camera e senato, ma ancora capaci di salutarci con un salatissimo “però...

0

Piero Calamandrei su quel che resta da fare

«Gli uomini della Resistenza devono aiutare i nostri giovani» No, il compito degli uomini della Resistenza non è ancora finito. Bisogna che essa ancora sia in piedi. È difficile determinare i suoi compiti; ma tutti sentiamo che c’è ancora qualche cosa da fare. Intanto, c’è ancora da far conoscere, dopo dieci anni, che cosa la Resistenza fu. Gli italiani ancora non lo sanno; anche coloro che ne fecero parte non sanno appieno quanta ne fu...

7

25 aprile: la resistenza secondo Albert Kesselring e Rodolfo Graziani

Gli italiani divennero antifascisti soltanto dopo la fine della guerra, come oggi, specialmente sulla rete, sostengono taluni che si improvvisano storici? La Resistenza fu politicamente e militarmente irrilevante, come sostengono gli stessi pretesi storici? Leggiamo cosa ha raccontato Albert Kesselring e cosa dichiarava nel giugno del 1944 Rodolfo Graziani, due fonti non sospette, alle quali si deve necessariamente dar credito. Kesselring, Memorie di guerra, Milano, 1954, p. 252: “Dopo l’abbandono di Roma si ebbe un...

0

Un’alluvione di tagli

di DAVIDE VISIGALLI (ARS Liguria). 9-11 Ottobre 2014. Genova e altri comuni liguri nuovamente inondati dai propri fiumi. In questi giorni il triste anniversario con l’angoscia che potrebbe accadere ancora. Dal 1970 ad oggi 13 alluvioni si sono abbattute sul territorio ligure con un bilancio che ben supera le 50 vittime. La dinamica è sempre la stessa: piogge torrenziali (400 mm in poche ore solo l’anno scorso) che non danno tregua al terreno, i principali...

0

Izzat Ibrahim Al-Douri: intervista esclusiva a cura di Gilles Munier del Marzo 2014

Fonte: Resistenza all'oppressione Iraq: Un Caos programmato La guerra in Siria e la rivolta nella regione di Al-Anbar contro il regime di al-Maliki hanno ridistribuito le carte e hanno causato alleanze contro natura. Quello dell’alleanza del Baath iracheno clandestino con l'Arabia saudita ne è una. Izzat Ibrahim al-Duri, leader e comandante del Fronte della Jihad per la Liberazione e la Salvezza Nazionale, si esprime. Per motivi di sicurezza, Izzat Ibrahim al-Duri, 71 anni, successore di...

0

Kubark Society

E con questo si chiude probabilmente una trilogia di articoli che prende spunto dal simbiotico rapporto tra ideologia politica, sistemi economici e sviluppo scientifico. La considerazione nasce dall’approccio a me caro della “visione d’insieme” delle dinamiche sociali. Quella visione che tenta, come amano asserire ormai in molti, di unire i puntini del variegato ed apparentemente illogico disegno a schema libero che si cela misterioso dietro i numeri, le coordinate, le linee rette e gli spazi...

0

Sogni e simulacri

  Uno Stato è una grande comunità. Funziona bene se esiste il senso della collettività, se ognuno si impegna a rispettare e far rispettare quelle regole che sono alla base della convivenza civile. Funziona bene se concetti come giustizia e dignità non restano parole astratte ma acquistano significato pratico. Ed acquistano significato pratico quando ogni persona si impegna nel rispettarle e nel farle rispettare.   Giustizia e dignità quando sono valori condivisi sono un collante...

0

Assange e gli Stati

Su Assange è già stato detto (quasi) tutto. Sull'utilità e parzialità di wikileaks anche. Ognuno si è fatto delle opinioni, e va bene così. Per sintetizzare: i files di wikileaks hanno dato abbastanza fastidio tanto al fronte atlantista (caso Manning ad es.) quanto a molta “controiniformazione” (causa nessun accenno ad Israele ad es.) specialmente nel Belpaese. Le denunce alla Bradley Manning hanno scatenato la caccia all'uomo da parte di una coalizione che ha visto ingrossare...

0

Soldati italiani! E se qualche bastardo volesse inviarvi in aiuto di queste canaglie fanatiche?

Soldati Italiani, se qualche bastardo vi ordinasse di correre in aiuto di queste canaglie fanatiche, che fareste? Va bene, eseguireste. Voi obbedite agli ordini. Ma se uno di voi dicesse basta? Se vi dicesse basta! Se dicesse "basta: ripristiniamo l'ordine costituzionale"? Se egli volesse adempiere il suo sommo dovere? Che fareste? Lo seguireste? Direste: "gli ordini che ci date sono incostituzionali: non vi destituiamo"? Almeno ponetevi la domanda, dopo aver visto questo breve filmato:

0

Grandi italiani: Giordano Cavestro (Mirko)

Cari compagni, ora tocca a noi. Andiamo a raggiungere gli altri tre glorosi compagni caduti per la salvezza e la gloria d'Italia. Voi sapete il compito che vi tocca. Io muoio, ma l'idea vivrà nel futuro, luminosa, grande e bella. Siamo alla fine di tutti i mali. Questi giorni sono come gli ultimi giorni di vita di un grosso mostro che vuol fare più vittime possibile. Se vivrete, tocca a voi rifare questa povera Italia...